Concorsi polizia penitenziaria: 29 posti per laureati e diplomati

       


Questo articolo fa parte del nostro archivio, i contenuti potrebbero non essere aggiornati.

ministero della giustizia
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Aperti 6 concorsi Ministero della Giustizia per la copertura di 29 posti di lavoro nella polizia penitenziaria, ruoli tecnici. I bandi sono per laureati, diplomati e candidati con licenza media, per partecipare c’è tempo fino al 3 marzo 2014.

Il Ministero della Giustizia ha pubblicato, infatti, 6 bandi di selezione finalizzati al reclutamento di 29 profili in vista di assunzioni nei ruoli tecnici della polizia penitenziaria presso il laboratorio centrale per la banca dati nazionale del DNA con sede a Roma. Le procedure concorsuali prevedono l’espletamento di eventuali prove preselettive, da determinare in base al numero dei concorrenti ammessi ai concorsi, prove scritte ed orali, accertamenti psico-fisici ed attitudinali, ed i candidati dichiarati vincitori al termine dei concorsi saranno ammessi a frequentare corsi di formazione iniziale a carattere teorico-pratico, di durata variabile da 4 a 12 mesi, a seconda delle funzioni, propedeutici all’assunzione in servizio.

REQUISITI
Possono partecipare ai concorsi Ministero della Giustizia per ruoli tecnici della polizia penitenziaria i candidati in possesso dei seguenti requisiti generali:
- Possesso di uno dei seguenti titoli di studio, a seconda della posizione per cui si concorre:
a. laurea in biologia, scienze biologiche, biotecnologie ed equivalenti, con eventuale iscrizione all’albo professioonale secondo quanto dettagliatamente indicato nel bando;
b. diploma di perito in chimica e biotecnologie o diploma di scuola secondaria di secondo grado e corso di formazione in tecnico di laboratorio;
c. diploma di istruzione professionale almeno triennale;
d. diploma di istruzione secondaria di primo grado (licenza media);
e. laurea in informatica, ingegneria informatica ed equipollenti;
f. diploma di perito in informatica o diploma equipollente con specializzazione in informatica o diploma di scuola secondaria di secondo grado e corso di formazione in informatica;
- età non inferiore ai 18 anni;
- cittadinanza italiana;
- godimento dei diritti civili e politici;
- sana e robusta costituzione fisica;
- altezza non inferiore a cm. 165 per gli uomini e cm 161 per le donne;
- senso cromatico e luminoso normale, campo visivo normale, visione notturna sufficiente, visione binoculare e stereoscopica sufficiente;
- essere in possesso delle qualità morali e di condotta previste dall’articolo 35, comma 6, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165;
- non essere stati espulsi dalle Forze Armate e di Polizia o destituiti dai pubblici uffici, dispensati dall’impiego per persistente insufficiente rendimento, e non aver riportato condanna a pena detentiva per delitto non colposo o essere stati sottoposti a misura di prevenzione;
- non essere stati dichiarati decaduti da altro impiego presso una pubblica amministrazione, per i motivi di cui al comma 1, lettera d) dell’articolo 127 del decreto del Presidente della Repubblica 10 gennaio 1957, n. 3.
Per quanto riguarda le caratteristiche specifiche richieste per ciascuna mansione si rimanda a quanto riportato nei rispettivi avvisi di selezione.

POSTI A CONCORSO
Il Ministero della Giustizia intende procedere, mediante i concorsi banditi, alla copertura dei seguenti posti di lavoro nei ruoli tecnici della polizia penitenziaria:
- n. 7 posti nel profilo professionale di vice direttore biologo, leggi il bando;
- n. 7 posti nel profilo professionale di vice perito biologo, leggi il bando;
- n. 4 posti nel profilo professionale di vice revisore tecnico, leggi il bando;
- n. 5 posti nel profilo professionale di allievo agente tecnico, leggi il bando;
- n. 2 posti nel profilo professionale di vice direttore informatico, leggi il bando;
- n. 4 posti nel profilo professionale di vice perito informatico, leggi il bando.

DOMANDA
Le domande di partecipazione dovranno essere presentate, entro il 3 marzo 2014, esclusivamente tramite le procedure online. Per maggiori informazioni e per accedere alla documentazione relativa ai bandi, e ai link per inoltrare le istanze di partecipazione, vi invitiamo a visitare la pagina dedicata ai concorsi Ministero della Giustizia per assunzioni nella polizia penitenziaria.



by Max Arteconi
© E' VIETATA QUALSIASI FORMA DI RIPRODUZIONE DEI CONTENUTI DEL SITO

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.

Seguici su Facebook

Seguici su Google+ (Consigliato!)

Resta aggiornato seguici su Linkedin