Concorso insegnanti e ATA 2014 2015 2016: cosa sapere

scuola

In arrivo un nuovo concorso entro il 2014 e intanto il Miur – Ministero dell’Istruzione, dell’Universita e della Ricerca ha reso noto il nuovo piano triennale di assunzioni. Per l’anno scolastico 2014 2015 è previsto l’inserimento di 12.625 insegnanti e 4.317 Ata (personale tecnico amministrativo) ai quali si aggiungono oltre a 1.604 docenti di sostegno. In totale si tratta di 18.546 immissioni in ruolo nelle scuole da settembre 2014.

Come avverranno queste assunzioni? Saranno realizzati nuovi concorsi per insegnanti e Ata? Qual è la situazione per i precari della scuola e le graduatorie? Oggi facciamo chiarezza su tutti questi punti e vediamo nel dettaglio in cosa consiste il piano assunzioni insegnanti e ATA 2014 2015 2016.

PIANO TRIENNALE DI ASSUNZIONI
Il Ministero ha inviato all’Aran (Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle Pubbliche Amministrazioni) e al MEF (Ministero dell’Economia e delle Finanza) l’atto di indirizzo relativo al piano triennale di assunzioni per l’a.s. 2014/15. Cosa prevede il piano? Per l’anno corrente (2014) conferma 4.447 posti di sostegno. Per il 2014/2015 l’immissione in ruolo di 12.625 docenti, 1.604 insegnanti di sostegno e 4.317 Ata. Mentre per l’interno triennio 2014 2015 2016 in totale le assunzioni saranno 82.055 suddivise tra 64.338 insegnanti (di cui 22.237 per il sostegno) e 17.717 di personale ATA. Questi numeri sono stati calcolati considerando il turn over dei docenti (tra chi andrà in pensione e i pre pensionamenti) e sulla base dei posti vacanti dopo le nomine in ruolo effettuate a settembre scorso.

Secondo le stime del Miur negli anni 2014 – 2016 cesseranno di lavorare 41.272 dipendenti pubblici (27.872 docenti e 13.400 Ata). Per gli insegnanti di sostegno sono previste già entro il 2014 le assunzioni di 4.447 docenti, per coprire il fabbisogno del personale che segua gli alunni disabili negli istituti scolastici. Inoltre, per il 2015 2016, il ministero dell’Istruzione mira a stabilizzare ancora 22.237 professori di sostegno.

COME AVVERRANNO LE ASSUNZIONI?
Se non ci saranno modifiche legislative al sistema di reclutamento nella scuola, i posti di lavoro per insegnanti e ATA saranno coperti prelevando il 50% del personale dalle graduatorie a esaurimento (popolate ancora da circa 160mila precari) e il restante 50% attraverso concorsi pubblici (a partire dai candidati del bando 2012 indetto dall’ex ministro Francesco Profumo).

NUOVO CONCORSO 2014
Il Miur non ha ancora diramato un comunicato ufficiale che spiega i dettagli del nuovo concorso insegnanti il cui bando dovrebbe uscire entro il 2014 o inizio 2015. Nonostante ciò il Ministero ha già dichiarato che si farà e che stanno già realizzando verifiche delle disponibilità di posti per ogni regione.
Queste informazioni sono uscite durante l’incontro tra Miur la delegazione dei docenti abilitati con TFA ordinario, che riportano: “Il Ministro ha dichiarato che la procedura relativa all’indizione di un nuovo concorso è già stata attivata con la richiesta di copertura finanziaria avanzata al MEF e che si sta procedendo al contempo con una scrupolosa verifica delle effettive disponibilità di cattedre su base regionale, al fine di non ripetere gli errori commessi nel computo dei posti messi a bando nel precedente concorso. Di fronte alla domanda sulla possibilità dell’eventuale emanazione del bando entro l’inizio del 2015, il Ministro ha preferito non sbilanciarsi, nell’attesa di concludere la ricognizione dei posti e di raccogliere i pareri consultivi previsti”. Quindi il nuovo concorso ci sarà, ma per ora non è possibile definire una data. Intanto gli insegnanti che hanno superato le prove del concorso 2012 protestano.

TEMPI E COSTI
A livello di costi il piano triennale di assunzione di docenti e Ata deve essere attuato ad ‘invarianza finanziaria’ e l’atto di indirizzo deve avere il benestare del Ministero dell’Economia e dei Sindacati, prima di dare il via libera al piano. Il Miur nel documento ha previsto la possibilità di spostare più avanti l’eventuale maturazione dello scatto di anzianità (una via già intrapresa con il precedente programma di assunzioni). Quali sono i tempi? Le assunzioni tramite scorrimento graduatorie o concorsi per il prossimo anno scolastico dovranno chiudersi entro il 31 agosto 2014. Per quanto riguarda il nuovo concorso dovremo aspettare comunicazioni ufficiali dal Miur e dal Ministro Maria Chiara Carrozza.

Quali altre novità? Per il futuro è aperta la possibilità di istituire un ‘corso-concorso‘ per rendere stabile il reclutamento nel medio lungo periodo, ed evitare conflitti tra le diverse categorie di docenti abilitati attraverso una riforma organica che però non sarà immediata. L’ipotesi del corso concorso è collegata ad una riforma del TFA che sarà regolato da una nuova legge. Questo non avverrà comunque a breve, quindi per ora tutto procederà secondo le normative in vigore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - E' VIETATA QUALSIASI FORMA DI PUBBLICAZIONE DEI CONTENUTI DEL SITO

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.
  • Barberio Elisa

    Sono una ragazza di 21 anni disperata in cerca di lavoro quando lo troverò?????????!!!!!! tutti chiedono esperienza, ma è possibile che una ragazza diplomata deve avere esperienza x lavorare????? ma se nessuno c’è la fa fare l’esperienza quando è che inizieremo????? maiiiiii