Accademia Belle Arti Firenze: concorso per collaboratori amministrativi, area tecnica

amministrativi, funzionari, concorsi

L’Accademia delle Belle Arti di Firenze, in Toscana, ha indetto un concorso per collaboratori amministrativi, da assegnare all’Area Ufficio Tecnico e Sicurezza.

La selezione pubblica è rivolta a laureati ed è finalizzata alla formazione di una graduatoria per eventuali contratti di lavoro a tempo determinato.

Sarà possibile presentare la domanda di ammissione al concorso fino al 15 Marzo 2022. Vediamo il bando da scaricare e le informazioni utili per candidarsi.

REQUISITI

Possono partecipare al concorso per collaboratori amministrativi indetto dall’Accademia Belle Arti di Firenze i candidati in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o altra categoria indicata nel bando, fatta salva la conoscenza della lingua italiana;
  • non è previsto alcun limite massimo di età, salvo quelli generali previsti per l’assunzione presso la pubblica amministrazione;
  • posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva (solo per i candidati di sesso maschile nati entro il 31.12.1985);
  • idoneità psico-fisica;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente rendimento insufficiente, o dichiarati decaduti da un impiego statale per aver conseguito l’impiego mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabili né essere incorsi nelle sanzioni disciplinari del licenziamento con preavviso e licenziamento senza preavviso o aver risolto un precedente rapporto di lavoro per giusta causa o giustificato motivo;
  • assenza di sentenze definitive di condanna o provvedimenti definitivi di misure di prevenzione o procedimenti penali in corso, nei casi previsti dalla legge come causa di licenziamento, o condanne penali o provvedimenti definitivi di misure di prevenzione o procedimenti penali in corso che possano costituire impedimento all’instaurazione e/o mantenimento del rapporto di lavoro dei dipendenti della pubblica amministrazione (per ulteriori dettagli si rimanda al bando allegato a fine articolo);
  • non sono ammessi a partecipare alla selezione coloro che abbiano un grado di parentela o di affinità fino al quarto grado compreso, con il Presidente, con il Direttore o con un componente il Consiglio di Amministrazione;
  • Laurea in Architettura (vecchio ordinamento) o Laurea Magistrale a ciclo unico in Architettura, Ingegneria o Ingegneria Edile, Scienze dell’Architettura, Laurea in Ingegneria Civile – Architettura.

SELEZIONE

In relazione al numero di domande pervenuto l’Accademia si riserva di predisporre una prova preselettiva.

La procedura selettiva si espleterà attraverso la valutazione dei titoli e due prove d’esame, una scritta ed una orale, vertente sugli argomenti indicati nel bando disponibile a fine articolo.

ACCADEMIA BELLE ARTI FIRENZE

L’Accademia di Belle Arti di Firenze è un’accademia d’arte pubblica e Istituzione di Alta Formazione fondata nel 1784, ospitata nell’ex Ospedale di San Matteo in via Ricasoli / piazza San Marco. Con l’attivazione dei corsi di specializzazione e con la relativa distinzione fra diplomi di primo e secondo livello, oggi l’Accademia di Belle Arti si è allineata con il percorso di studi universitario.

DOMANDA DI AMMISSIONE

La domanda di partecipazione al concorso indetto dall’Accademia Belle Arti di Firenze per collaboratori amministrativi, redatta sul modello allegato al bando, deve essere presentata entro il 15 Marzo 2022 con una delle seguenti modalità:

  • a mezzo raccomandata A/R indirizzata all’Accademia di Belle Arti di Firenze, via Ricasoli 66 – 50122 – Firenze;
  • a mezzo posta elettronica certificata al seguente indirizzo: [email protected] I candidati che non hanno la PEC possono ottenerla in soli 30 minuti tramite il servizio descritto nel nostro articolo.

Alla domanda è inoltre necessario allegare la seguente documentazione:

  • copia documento di identità fronte/retro;
  • dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà, come da modello allegato al bando, con allegate le copie dei titoli di studio e professionali;
  • dichiarazione sostitutiva di certificazione dei titoli di servizio;
  • tabella titoli di preferenza e precedenza compilata.

BANDO

Tutti gli interessati alla procedura concorsuale sono invitati a leggere attentamente il BANDO (Pdf 390 Kb) che regolamenta la selezione.

SUCCESSIVE INFORMAZIONI

Le successive comunicazioni inerenti i diari delle prove d’esame e la graduatoria, saranno rese note mediante pubblicazione sul sito dell’Accademia e sul sito web del Ministero (MIUR), sezione “Bandi”.

ALTRI CONCORSI PUBBLICI E AGGIORNAMENTI

Per scoprire anche gli altri concorsi pubblici per laureati in Italia, vi invitiamo a consultare la pagina dedicata. Inoltre, per rimanere sempre aggiornati su tutte le novità, iscrivetevi alla nostra newsletter gratuita e al canale Telegram per le notizie in anteprima.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti