Accademia Teatro alla Scala: audizioni per la scuola di ballo

Ballerina Danza

L’Accademia Teatro alla Scala di Milano ha indetto le audizioni per la scuola di ballo, edizione 2023 / 2024.

Si selezionano allievi ballerini per l’ammissione alle varie annualità della scuola.

Per candidarsi alle selezioni c’è tempo fino al 16 aprile 2023. Vediamo insieme i dettagli sui provini.

AUDIZIONI ACCADEMIA TEATRO ALLA SCALA MILANO

Le audizioni dell’Accademia Teatro alla Scala sono dunque finalizzate a selezionare allievi per la scuola di ballo.

La scuola di ballo è costituita da un intero ciclo di 8 anni. I candidati vengono ammessi a un solo anno scolastico, che va da settembre a giugno e al termine dell’annualità è previsto un esame di passaggio al corso successivo.

Si richiede la frequenza obbligatoria nei seguenti giorni:

  • per i corsi dal 1° al 5°: dal lunedì al venerdì;
  • per i corsi successivi: dal lunedì al sabato.

Inoltre, per i corsi 1°, 2° e 3° la frequenza è pomeridiana, mentre per i corsi dal 4° al 7° la frequenza è indicativamente dalle 9 alle 15.30.

REQUISITI PER L’AMMISSIONE

Possono candidarsi all’esame di ammissione al 1° corso coloro che frequentano la classe quinta della Scuola primaria nell’anno scolastico 2022/2023.

Possono iscriversi all’esame per accedere ai corsi dal 2° al 7° i candidati che hanno la preparazione che consente loro di essere ammessi al corso corrispondente alla loro età, in relazione alla classe di Scuola secondaria di primo grado o Scuola secondaria di secondo grado frequentata.

Si rimanda alla lettura del bando, dove è indicata la corrispondenza fra classe scolastica frequentata e corso di danza al quale iscriversi.

Infine, coloro che concorrono per essere ammessi al 7° corso non devono aver compiuto 18 anni alla data del 31 agosto 2023.

SELEZIONE

La prova di selezione è diversa in base alla fascia di età.

I candidati ai corsi 1°, 2° e 3° devono registrare e caricare il video, anche amatoriale, di una prova pratica il cui contenuto dovrà ricalcare quello della demo del corso corrispondente, scaricabile dal link presente cliccando, in questa pagina, su “Modalità e programma di selezione”.

Si segnala che per candidarsi alla frequenza del 1° corso non è necessario aver già studiato danza, in quanto il programma didattico parte dai fondamentali tecnici.

I candidati ai corsi dal 4° al 7° devono sostenere un esame fisico-tecnico-attitudinale in presenza, che prevede:

  • l’esecuzione parziale o totale di una lezione di danza classico-accademica relativa al programma del corso corrispondente all’età del candidato;
  • l’esecuzione di eventuali legazioni di tecnica contemporanea (solo per i candidati all’ammissione ai corsi 6° e 7°).

Dopo aver superato il primo esame, tutti i candidati ai corsi (dal 1° al 7°) dovranno sottoporsi a un esame medico ortopedico e cardiologico.

I candidati ai corsi dal 1° al 3°, superati i primi due esami, saranno ammessi al periodo di prova, a frequenza obbligatoria e prevalentemente in orario pomeridiano dal lunedì al venerdì e mattutino il sabato.

Ulteriori dettagli sono contenuti nella brochure, che può essere richiesta cliccando su “Scarica la brochure” in questa pagina e poi compilando un modulo online.

COME ISCRIVERSI ALLE SELEZIONI

Gli interessati alle audizioni per la scuola di ballo possono iscriversi entro il 16 aprile 2023, registrandosi e/o effettuando il login alla piattaforma di iscrizioni dell’Accademia Teatro alla Scala, raggiungibile a questa pagina.

Si evidenzia che i minori devono essere iscritti dai genitori oppure dai tutori legali e non possono essere iscritti da terzi.

ALTRE AUDIZIONI E AGGIORNAMENTI

Se desiderate conoscere anche le altre opportunità di audizioni nel mondo dello spettacolo, potete consultare la nostra pagina dedicata a casting e provini. Vi invitiamo, infine, a iscrivervi alla nostra newsletter gratuita per rimanere aggiornati e anche al canale Telegram per le notizie in anteprima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.



Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti