Amnesty International cerca Dialogatori a Roma, Milano, Torino, Napoli, Firenze e Pisa


** Questo articolo fa parte del nostro archivio, i contenuti potrebbero non essere aggiornati. **

Amnesty International, organizzazione non governativa sovranazionale impegnata nella difesa dei diritti umani, ha aperto le selezioni per Dialogatori o Dialogatrici a Roma, Milano, Torino, Firenze, Napoli e Pisa.

Amnesty International è un movimento internazionale indipendente che da 50 anni si attiva quotidianamente per fermare e denunciare le innumerevoli violazioni dei diritti umani che avvengono in ogni parte del mondo. Non accetta fondi da governi, istituzioni pubbliche, aziende, enti religiosi e partiti politici per mantenere la propria imparzialità, ma si autofinanzia grazie al sostegno delle singole persone.

E’ in questo contesto che entrano in gioco i Dialogatori i quali lavorano nelle strade, in centri storici, vie ad alta frequentazione, teatri, cinema, centri culturali e si occupano di sensibilizzare le persone sulla missione e le campagne di Amnesty, proponendo di sostenere l’organizzazione con una donazione.

Le offerte di lavoro di Amnesty International per Dialogatori o Dialogatrici, che rientrano nel progetto Face to Face, sono rivolte a candidati con una forte motivazione personale verso le tematiche dei Diritti umani, che sappiano lavorare in gruppo e comunicare con la gente.

E’ previsto un contratto di collaborazione. Il compenso è composto da una retribuzione in parte fissa e in parte commisurata agli obiettivi raggiunti.

Le sedi di lavoro sono nel Lazio a Roma; in Lombardia a Milano; in Piemonte a Torino; in Toscana a Firenze e Pisa; in Campania a Napoli.

COME CANDIDARSI
Per candidarsi basta inviare il proprio cv compilando il modulo online sul sito web di Amnesty International nella pagina dedicata al progetto face to face per Dialogatori.




© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments