ANAS: 2300 assunzioni in tutta Italia entro il 2026

autostrada, anas
adv

Prosegue nel 2024 il maxi piano di assunzioni Anas per l’inserimento di 2300 risorse in tutta Italia entro il 2026.

La società del Gruppo FS Italiane, che si occupa di infrastrutture stradali, sta portando avanti il Piano Industriale decennale, che prevede interventi su tutto il territorio nazionale.

Ecco cosa sapere sui numerosi posti di lavoro Anas che verranno creati e come candidarsi per lavorare nell’impresa.

ANAS ASSUNZIONI CON PIANO INDUSTRIALE

Va avanti a pieno ritmo il Piano Industriale lanciato lo scorso anno dall’Anas, che proprio di recente ha consegnato il primo stralcio del primo lotto dei lavori di miglioramento di sicurezza e servizi per la strada statale 275 di Santa Maria di Leuca, in Puglia.

Il programma di sviluppo della società prevede interventi e progetti su tutto il territorio nazionale e per sostenerlo saranno creati 2300 nuovi posti di lavoro in Anas entro il 2026.

L’annuncio della nuova campagna assunzioni Anas era stato dato da Aldo Isi, Amministratore Delegato della società, a novembre scorso, in occasione del XXIII Convegno Nazionale Ance Giovani di Roma.

Nel corso della giornata, l’AD del Gruppo aveva specificato che nello scorso biennio Anas (società del Polo Infrastrutture del Gruppo FS Italiane) ha registrato un incremento costante del suo personale e una crescita dell’organico di oltre 400 risorse, pari a circa il +6%, rispetto alla fine del 2021.

Isi aveva inoltre sottolineato che “il Piano Industriale prevede un incremento entro il 2026 di circa 2.300 risorse“.

L’INCREMENTO DELL’ORGANICO ANAS

Conti alla mano, da inizio 2022 a fine 2023 sono state inserite in Anas, tra contratti a tempo indeterminato e determinato, 1.800 persone, di cui circa l’80% focalizzato nelle aree tecniche e di presidio della rete. Una percentuale elevata degli inserimenti ha coinvolto ruoli chiave come Direttori Lavori, Ispettori di Cantiere e Direttori Operativi.

Le assunzioni Anas sono state realizzate su tutto il territorio nazionale (suddivise in particolare tra: 20% nord, 43% centro, 37% sud) e continuano in questa direzione.

L’età media dei neoassunti è pari a circa 39 anni, inferiore di circa 10 anni rispetto all’età media aziendale.

Secondo Aldo Isi “queste azioni permetteranno ad Anas di affrontare le sfide nel settore delle infrastrutture e dei trasporti e di supportarne il raggiungimento degli obiettivi strategici”.

La creazione dei nuovi posti di lavoro Anas, primo gestore della rete stradale e autostradale di oltre 32.000 chilometri, insieme alla Capo polo RFI, e più grande stazione appaltante pubblica d’Italia, è finalizzata dunque all’attuazione del nuovo Piano Industriale del Gruppo, programmato fino al 2032 e sostenuto da 64,5 miliardi di euro di investimenti.

adv

PROSPETTIVE OCCUPAZIONALI

Molto probabilmente, le assunzioni che Anas effettuerà da qui al 2026 coinvolgeranno, in prevalenza, figure da impiegare nei cantieri per lo sviluppo delle nuove opere e infrastrutture.

Le selezioni potranno quindi riguardare operai, cantonieri, impiantisti, direttori di lavori, operatori ed anche altri profili tecnici, progettisti e ingegneri.

Dato l’elevato numero di inserimenti in programma, è possibile ritenere che il Gruppo avvierà selezioni per altre tipologie di profil che operano in ruoli di staff o manageriali.

Ad esempio, nell’ambito del Piano Industriale, Anas è alla costante ricerca di direttori operativi e dei lavori, ed anche di profili di supporto tecnico e amministrativi appartenenti alle categorie protette. Inoltre, al momento seleziona ispettori di cantiere e specialisti ponti, viadotti e impianti.

INCREMENTO PRODUTTIVO, GARE E PROGETTI ANAS

Il potenziamento del personale Anas si rende necessario per far fronte al considerevole aumento della produzione aziendale e in vista dell’accelerazione su progetti e gare.

Servono risorse umane per la manutenzione delle strade e delle infrastrutture. I lavori da realizzare sono ingenti ed è indispensabile portare avanti progetti già avviati negli anni scorsi finalizzati alla messa in sicurezza delle strade.

Basti pensare che, nel 2022, la produzione di Anas ha raggiunto quota 1,27 miliardi di euro. A questa si affianca la realizzazione di nuove opere pari a 818 milioni di euro, per un totale di oltre 2 miliardi di euro con un significativo incremento (+26%) rispetto al 2021 (1,7 miliardi)”.

Inoltre, “sono in forte aumento anche le gare e i progetti – ha dichiarato l’AD di Anas Isi – al 31 ottobre 2023 abbiamo avviato 98 gare suddivise in 673 lotti per un totale di 5,9 miliardi di euro. In merito alla progettazione di nuove opere si è passati da 2,1 miliardi di euro del 2021 a 8,4 miliardi di euro del 2023, con una crescita del 297,9%”.

IL GRUPPO ANAS

Anas S.p.A. – Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, è un’impresa industriale italiana attiva da oltre un secolo nella costruzione, manutenzione e gestione delle infrastrutture stradali di tutto il territorio nazionale. Gestisce un patrimonio di oltre 32 mila km di strade e autostrade e impiega circa 6800 lavoratori.

Da gennaio 2018 Anas è entrata nel Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane ed è parte del “Polo Infrastrutture” insieme a RFI (Capofila), Italferr e Ferrovie del Sud Est. Insieme a queste società, contribuisce ulteriormente alla realizzazione di opere stradali e ferroviarie integrate e ad accelerare gli investimenti nel Paese.

La Direzione Generale Anas si trova a Roma. Il Gruppo è presente in tutta Italia con 38 sedi territoriali. Possiede, inoltre, 21 sale operative compartimentali, una sala situazioni nazionale e una flotta di composta da oltre 1000 veicoli.

adv

CANDIDATURE

Gli interessati alle future assunzioni Anas possono visitare questa sezione dedicata alla ricerca del personale (Lavora con noi) sul sito web del Gruppo. Da qui è possibile conoscere le attuali posizioni aperte e candidarsi, compilando l’apposito form online per inoltrare il cv.

Con ogni probabilità, la sezione verrà aggiornata anche con le nuove selezioni che l’azienda potrà avviare a supporto del Piano Industriale. Pertanto, vi suggeriamo di continuare a monitorarla per conoscere le nuove offerte di lavoro in arrivo.

Per scrivere un ottimo curriculum da inviare all’azienda, potete utilizzare questi modelli gratuiti di cv. Potete inoltre consultare le guide con tutti i consigli utili per redigerlo al meglio.

Per scoprire tutte le ricerche in corso presso l’azienda e avere tutte le informazioni su come lavorare in Anas, vi consigliamo di leggere questo approfondimento.

ALTRE RICERCHE DI PERSONALE E AGGIORNAMENTI

Visitate la nostra sezione riservata alle aziende che assumono per non perdere altre interessanti opportunità di impiego.

Per restare sempre aggiornati iscrivetevi alla nostra newsletter gratuita e al canale Telegram per leggere le notizie in anteprima.

Potete continuare a seguirci anche sul nostro canale Whatsapp e sul nostro canale TikTok @ticonsigliounlavoro. Seguiteci inoltre su Google News cliccando sul bottone “segui” presente in alto.

di Clara R.
Redattrice, esperta di lavoro, impiego estero e formazione.
© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.

Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita e al nostro Canale Telegram. Seguici su Google News cliccando su "segui".

Un Commento

Scrivi un commento
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *