ANAS: 3 Mila assunzioni con CCNL 2022 2024

anas autostrade sardegna

In arrivo migliaia di assunzioni in ANAS con il CCNL 2022-2024.

Il rinnovo del contratto collettivo nazionale di lavoro dei dipendenti del Gruppo prevede il reclutamento di ben 3 mila nuove risorse nel prossimo triennio.

Vediamo nel dettaglio tutte le novità sui posti di lavoro ANAS previsti dal nuovo CCNL e come candidarsi per lavorare nell’azienda.

CCNL ANAS 2022 2024

Il 14 dicembre scorso è stata sottoscritta, infatti, l’ipotesi di accordo per il rinnovo del contratto collettivo nazionale di lavoro dei dipendenti del Gruppo ANAS. Si tratta del CCNL 2022-2024, che sarà sottoposto ai lavoratori e alle lavoratrici dell’azienda nel corso delle assemblee che si terranno nel mese di gennaio 2023. Il documento punta al miglioramento del benessere del personale e all’incremento dell’organico, grazie a nuove assunzioni in ANAS.

Nello specifico, stando a quanto riportato dai sindacati di settore, nell’ottica della realizzazione del Piano Industriale del Gruppo per il prossimo triennio, il nuovo CCNL punta a creare 3.000 nuovi posti di lavoro in ANAS. I nuovi inserimenti riguarderanno sia la gestione della rete autostradale che le nuove opere, per le quali si opterà soprattutto per contratti a tempo indeterminato. Dunque si tratterà di assunzioni dirette in azienda e, in buona parte, di impieghi stabili.

Oltre alle nuove opportunità per lavorare in ANAS che saranno create grazie al rinnovo del CCNL, il nuovo contratto prevede un incremento dello stipendio minimo tabellare pari a 160 euro per i profili di categoria B1, tra cui rientrano gli operai specializzati, gli operatori di sala macchine e gli addetti alla sala operativa. Inoltre, sono previsti un contributo una tantum di 450 euro per il recupero del 2022 e un contributo welfare di 300 euro per ciascun dipendente, che potranno essere utilizzati con varie finalità, tra cui rimborso utenze domestiche, trasporto pubblico locale, buoni carburante, buoni spesa fino alla previdenza complementare del Fondo Eurofer. Grazie alla formalizzazione dell’Ente Bilaterale sarà, infine, possibile impiegare le risorse economiche accantonate dal 2016 per supportare ulteriormente le famiglie dei dipendenti.

PROSPETTIVE OCCUPAZIONALI

Per quanto riguarda le assunzioni ANAS previste grazie al nuovo CCNL, è facile immaginare che, in parte, potranno riguardare operai, profili tecnici e addetti. Con ogni probabilità non mancheranno le opportunità di lavoro anche per altri profili.

L’AZIENDA

Vi ricordiamo che ANAS S.p.A. è un’impresa industriale attiva da oltre un secolo nella costruzione, manutenzione e gestione delle infrastrutture stradali di tutta Italia. Nello specifico, si occupa di circa 32mila km, tra strade e autostrade, attraverso l’impiego di circa 6800 lavoratori e una flotta composta da oltre 1000 veicoli operativi. Dal 2018 ANAS è parte del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiano ed è presente sul territorio nazionale con 38 sedi, 21 sale operative compartimentali e una sala situazioni nazionali.

COME CANDIDARSI

Gli interessati alle future assunzioni ANAS possono visitare la pagina dedicata alle carriere (Lavora con noi) presente sul sito web dell’azienda. Dalla stessa è possibile prendere visione delle selezioni in corso in questo periodo e inviare la candidatura tramite l’apposito form online.

Al momento sono diverse le offerte di lavoro Anas attive. Per conoscere tutte le posizioni aperte vi consigliamo di leggere questo approfondimento.

Visitate la nostra sezione dedicata alle aziende che assumono, per conoscere anche altre interessanti opportunità di lavoro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.



Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti