ARPA Puglia: concorsi per 30 Ingegneri, tempo indeterminato

meccanica

In arrivo assunzioni a tempo indeterminato rivolte ad ingegneri presso l’Agenzia Regionale per la Prevenzione e la Protezione dell’Ambiente.

ARPA Puglia ha indetto sette concorsi per il reclutamento di 30 Collaboratori Tecnico Professionali – Cat. D da assegnare al Dipartimento Provinciale di Taranto.

Sarà possibile candidarsi fino al 16 settembre 2019.

POSTI A CONCORSO

Arpa Puglia ha infatti avviato sette selezioni per l’assunzione delle seguenti figure professionali:
– n. 1 Collaboratore Tecnico Professionale – Ingegnere MeccanicoBANDO (Pdf 186 Kb);
– n. 2 Collaboratori Tecnico Professionali – Ingegneri EnergeticiBANDO (Pdf 187 Kb);
– n. 2 Collaboratori Tecnico Professionali – Ingegneri ElettriciBANDO (Pdf 187 Kb);
– n. 4 Collaboratori Tecnico Professionali – Ingegneri GestionaliBANDO (Pdf 187 Kb);
– n. 4 Collaboratori Tecnico Professionali – Ingegneri della SicurezzaBANDO (Pdf 190 Kb);
– n. 4 Collaboratori Tecnico Professionali – Ingegneri ChimiciBANDO (Pdf 187 Kb);
– n. 13 Collaboratori Tecnico Professionali – Ingegneri per l’Ambiente e il TerritorioBANDO (Pdf 190 Kb).

REQUISITI

Per l’ammissione ai concorsi Arpa Puglia i candidati devono possedere i seguenti requisiti generali:
– cittadinanza italiana oppure essere cittadino di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o appartenere ad altre categorie specificate nel bando;
– età non inferiore ai 18 anni e non aver raggiunto il limite massimo previsto per il collocamento a riposo d’ufficio;
– idoneità fisica all’impiego;
– non essere stati condannati, anche con sentenza non passata in giudicato, per i reati previsti nel Capo I (“Dei delitti dei pubblici ufficiali contro la Pubblica Amministrazione”), Titolo II (“Delitti contro la Pubblica Amministrazione”), Libro II (“Dei delitti in particolare”) del codice penale;
– non aver subito condanne penali e non avere processi penali pendenti per reati, anche diversi da quelli del punto precedente, che – se accertati con sentenza passata in giudicato – comportino la sanzione disciplinare del licenziamento, o per i quali la legge escluda l’ammissibilità all’impiego pubblico;
– godimento dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o di provenienza;
– non essere stato escluso dall’elettorato politico attivo;
– posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva e di quelli relativi al servizio militare volontario (per i candidati cittadini italiani di sesso maschile nati entro il 31/12/1985).

Per conoscere nel dettaglio i requisiti specifici e i titoli di studio richiesti per ogni posizione a concorso vi rimandiamo alla lettura dei singoli bandi.

SELEZIONE

La procedura selettiva per i bandi ARPA Puglia si espleterà tramite la valutazione dei titoli dei candidati e tre prove d’esame, una scritta, una pratica ed una orale.

Maggiori informazioni sulle materie oggetto d’esame sono specificate nel testo integrale dei singoli bandi, pubblicati per estratto sulla GU 4a Serie Speciale – Concorsi ed Esami n. 65 del 16-08-2019.

DOMANDA

La domanda di ammissione ai concorsi per ingegneri deve essere presentata entro il 16 settembre 2019 esclusivamente per via telematica accendendo a questa pagina web e cliccando sul link ‘Concorsi domande online’ relativo al bando d’interesse.

Ogni altro dettaglio sulla compilazione o invio della domanda di partecipazione ai bandi è riportato nei rispettivi bandi.

Le successive comunicazioni in merito alle procedure concorsuali e alla graduatoria finale saranno pubblicate sul sito www.arpa.puglia.it nella sezione ‘Amministrazione Trasparente>Bandi di Concorso>Elenco dei Bandi in corso>Concorsi a tempo indeterminato’.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments