ASP Modena: concorso per responsabili Attivita Assistenziali

sociale, assistente, infermiere

Previste nuove assunzioni a tempo pieno ed indeterminato in Emilia Romagna.

L’ASP – Azienda Pubblica dei Servizi alla Persona dei Comuni Modenesi Area Nord ha indetto un concorso finalizzato all’assunzione di 3 RAA – Responsabili delle Attività Assistenziali Cat. C.

Candidature entro il 15 febbraio 2016.

REQUISITI

Per essere ammessi al concorso ASP Modena i candidati devono possedere i seguenti requisiti generali:
– cittadinanza italiana o di Stato membro dell’Unione Europea. Sono equiparati ai cittadini della Repubblica gli italiani non appartenenti alla stessa (Vaticano – S. Marino, ecc.);
– compimento del 18° anno di età;
– piena idoneità psico-fisica all’impiego;
– regolarità di posizione nei confronti degli obblighi di leva (limitatamente a coloro che ne risultino soggetti);
– godimento del diritto di elettorato politico attivo, in Italia o nello Stato di appartenenza;
– mancata risoluzione di precedenti rapporti d’impiego costituiti con pubbliche amministrazioni a causa di insufficiente rendimento, condanna penale o per produzione di documenti falsi o affetti da invalidità insanabile;
– insussistenza di condanne penali che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni, la costituzione del rapporto di impiego con la pubblica amministrazione.

Inoltre, ai candidati sono richiesti i seguenti requisiti speciali:
– possesso di diploma di maturità (scuola secondaria di secondo grado);
– attestato di qualifica di ‘Responsabile delle Attività Assistenziali’, acquisito presso istituto professionale riconosciuto, o titolo equipollente;
– possesso della patente di guida cat. B in corso di validità.

SELEZIONE

La procedura di selezione per il bando per responsabili Attività Assistenziali si espleterà tramite la valutazione dei titoli dei candidati e tre prove d’esame. La prova scritta verterà all’accertamento delle materie della prova orale e consisterà in un elaborato su una o più tematiche specifiche.

La prova pratico attitudinale sarà una simulazione di situazioni riferibili alla specificità del ruolo e delle mansioni della posizione funzionale posta a concorso, con particolare riferimento a casistiche connesse alla gestione di casi e alla definizione di metodologie di intervento, tipiche: dei servizi domiciliari, residenziali e semiresidenziali rivolti ad anziani non autosufficienti o anziani ‘fragili’ e disabili gravi o gravissimi, dei servizi domiciliari per adulti disabili o in condizione di disagio psichico o sociale o affetti da gravi patologie sanitarie, dei centri socio-riabilitativi semiresidenziali per disabili.

Infine la prova orale, cioè un colloquio atto ad accertare la conoscenza delle seguenti materie:
– elementi in materia di Pubblica Amministrazione e di lavoro alle dipendenze di una Pubblica Amministrazione;
– competenze tecniche, abilità relazionali e funzioni proprie del ruolo di ‘Responsabile delle Attività Assistenziali’;
– elementi teorico – tecnici e prassi degli interventi socio-assistenziali;
– elementi in materia di Sicurezza sul lavoro e privacy;
– metodi e tecniche del lavoro sociale;
– elementi di assistenza e ‘cura’ della persona in condizioni di ‘non autonomia’;
– conoscenza delle principali tipologie d’utenza e delle più frequenti patologie fisiche, psichiche e sociali, al fine di individualizzare l’intervento di aiuto e personalizzare il servizio;
– norme in materia di lavoro alle dipendenze pubbliche, con particolare riferimento a orario di lavoro, pause, riposi, turnazione ed elementi in materia di contratto nazionale di lavoro comparto Regioni ed EELL;
– rete dei servizi sociali, socio-sanitari e socio-riabilitativi, modelli di integrazione tra sociale e sanitario;
– nozioni sull’accreditamento dei servizi socio sanitari;
– metodi e tecniche di aiuto alla persona, attività di prevenzione, riabilitazione, riattivazione e mantenimento delle capacità residue.

DOMANDA

La domanda di ammissione alla selezione, redatta in conformità all’apposito MODELLO (Pdf 183 Kb), dovrà pervenire entro le 13:00 del 15 febbraio 2016 all’A.S.P. Comuni Modenesi Area Nord – via Posta vecchia, 30 – 41037 – Mirandola (MO) secondo una delle seguenti modalità:
– presentazione della domanda a mano presso la sede amministrativa nei seguenti orari: dal lunedì al venerdì, dalle 9:00 alle 12:00 e il giovedì dalle 14:30 alle 16:30;
– invio per posta a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento;
– via mail da un casella di Posta Elettronica Certificata PEC del candidato all’indirizzo: [email protected] 

Alla domanda è necessario allegare:
– fotocopia leggibile della patente di guida;
– fotocopia dell’attestato di qualifica richiesto dal bando;
– ricevuta di versamento della tassa di concorso di 10,33 Euro.

BANDO

Tutti gli interessati al concorso per responsabili Attività Assistenziali dell’ASP Modena sono invitati a leggere il BANDO (Pdf 198 Kb), pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale IV Serie Speciale Concorsi ed Esami n. 3 del 12-1-2016.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments