Assegno Unico Luglio 2024: quando arriva, importi, calendario pagamenti

Le novità sull’assegno unico di luglio 2024 con gli importi, i pagamenti e il calendario delle erogazioni

assegno unico, figli
adv

L’INPS ha stabilito le date di pagamento dell’Assegno Unico di luglio 2024.

Per i nuclei familiari senza variazioni reddituali, i pagamenti avverranno il 17, 18 e 19 luglio 2024.

Per coloro che hanno subito modifiche, i pagamenti saranno effettuati dal 22 al 28 luglio 2024.

Chi riceve il primo pagamento, invece, lo vedrà accreditato alla fine del mese successivo alla presentazione della domanda.

In questa guida vi illustriamo il calendario dei pagamenti dell’Assegno Unico di luglio 2024, nonché le novità di questa mensilità con le cifre relative agli importi adeguati all’annualità in corso.

QUANDO VERRÀ PAGATO L’ASSEGNO UNICO A LUGLIO 2024

L’Assegno unico universale figli di luglio 2024 per chi non ha subito variazioni alle condizioni familiari verrà pagato in tre giornate:

  • lunedì 17 luglio 2024;

  • martedì 18 luglio 2024;

  • mercoledì 19 luglio 2024.

Invece:

  • per coloro che hanno fatto domanda a luglio 2024 o hanno subito una variazione della condizione familiare, il primo pagamento o l’accredito con il ricalcolo dell’importo, invece, avverrà nell’ultima settimana del mese, tra il 22 luglio 2024 e il 28 luglio 2024;

  • quelli che sono in attesa del primo pagamento dell’Assegno unico universale figli vedranno l’importo accreditato dall’INPS entro la fine del mese successivo a quello in cui hanno presentato la domanda. Chi presenta domanda a luglio 2024, quindi, riceve l’accredito ad agosto 2024.

Una volta spiegato, quindi, quando danno l’Assegno unico universale figli questo mese, vediamo quali sono gli importi dell’Assegno Unico di luglio 2024.

IMPORTI ASSEGNO UNICO LUGLIO 2024

Gli importi dell’ Assegno Unico di luglio 2024 sono quelli aggiornati al 2024, come spiegato in questa guida e riportati in questa tabella INPS. Ricordiamo infatti che gli importi AUU cambiamo in base all’ISEE di anno in anno. Come? Ecco alcuni esempi con relative soglie ISEE:

  • con ISEE da 0 a 17.090,61 euro, l’assegno base è pari a 199,4 euro;

  • con ISEE da 17.090,62 a 17.204,55 euro, l’assegno base è pari a 198,8 euro;

  • con ISEE da 17.318,49 a 17.432,42 euro, l’assegno base è pari a 197,7 euro;

  • con ISEE da 24.724,43 a 24.838,35 euro, l’assegno base è pari a 160,6 euro;

  • con ISEE da 27.117,11 a 27.231,04 euro, l’assegno base è pari a 148,7 euro;

  • con ISEE da 36.687,85 a 36.801,78 euro, l’assegno base è pari a 100,9 euro;

  • con ISEE da 45.574,96 euro, l’assegno base è pari a 57 euro.

In linea generale, per ciascun figlio minorenne, l’importo va da 199,4 euro a 57 euro al mese nel 2024. Tale importo spetta nella misura piena di 199,4 euro per un ISEE pari o inferiore a 17.090,61 euro. Per livelli di ISEE superiori, esso si riduce gradualmente fino a raggiungere, per livelli di ISEE superiori a 45.574,96 euro l’importo di 57 euro.

Invece, per ciascun figlio maggiorenne fino a 21 anni, l’importo va da 96,9 euro a 28,5 euro al mese nel 2024. Tale importo spetta in misura piena di 96,9 euro per un ISEE pari o inferiore a 17.090 euro. Per livelli di ISEE superiori, esso si riduce gradualmente fino a raggiungere, per livelli di ISEE superiori a 45.574,96 euro l’importo è di 28,5 euro.

A queste cifre vanno aggiunte le maggiorazioni calcolate in base alle condizioni familiari, se spettano. Per maggiori informazioni vi incitiamo a leggere il nostro approfondimento. Ricordiamo che ai fini della determinazione dell’importo della prestazione, è necessario aver presentato una nuova Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per il 2024. Invece:

  • in assenza di ISEE, l’importo AUU sarà calcolato con riferimento agli importi minimi previsti dalla normativa. In questa pagina spieghiamo come evitare di ricevere il minimo;

  • qualora la DSU è stata presentata entro il 30 giugno 2024, gli importi eventualmente già erogati saranno adeguati con la corresponsione degli arretrati.

Per tutti i dettagli sul vostro Assegno unico universale figli, vi consigliamo di consultare MyINPS, dove viene riportato nello specifico quanto vi spetta di preciso per l’AUU 2024 a giugno. Basta accedere all’area personale tramite SPID, CIE O CNS.

adv

LA GUIDA ALL’ASSEGNO UNICO UNIVERSALE FIGLI

Per aiutarvi nel comprendere la normativa e tutte le novità sull’Assegno Unico Universale figli, vi consigliamo di leggere questa guida dettagliata, semplice e chiara. Nella stessa viene spiegato anche come presentare domanda per l’Assegno Unico nel 2024.

Ricordiamo che con la Legge di Bilancio 2024, l’AUU è cambiato, come vi spieghiamo in questa guida.

INTERESSANTI APPROFONDIMENTI CORRELATI

Ecco le altre guide correlate che vi consigliamo di leggere:

ALTRI APPROFONDIMENTI E AGGIORNAMENTI

Vi invitiamo a leggere il nostro approfondimento su tutti i bonus 2024, quella sui bonus figli attivi nel 2024 e quella sui bonus famiglia 2024.

Da leggere anche la guida ai bonus con ISEE 2024 e quella sui bonus con ISEE sotto i 15.000 euro. Non perdetevi anche la guida sul bonus mamme disoccupate, quella sul bonus lavoratrici madri con tre o più figli o quella sul bonus mamme lavoratrici scuola, con le domande..

Mettiamo a vostra disposizione anche l’elenco di tutti i bonus e le agevolazioni per lavoratori, imprese e famiglie nel 2024 e il nostro articolo sui bonus INPS 2024 legati all’ISEE.

Per conoscere tutti gli aiuti, agevolazioni e bonus per genitori e famiglie è possibile visitare questa pagina.

Se volete restare aggiornati è possibile iscriversi gratis alla nostra newsletter e al nostro canale Telegram, per avere le notizie in anteprima. È anche possibile restare aggiornati seguendo il nostro canale Whatsapp e il nostro canale TikTok @ticonsigliounlavoro. Seguiteci inoltre su Google News cliccando sul bottone “segui” presente in alto.

di Valeria C.
Giornalista, esperta di leggi, politica e lavoro pubblico.
© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.

Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita e al nostro Canale Telegram. Seguici su Google News cliccando su "segui".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *