Assunzioni Banca del Sud: lavoro con nuovi sportelli

Nonostante il difficile periodo di crisi economica e finanziaria, Banca del sud continua il suo sviluppo, puntando su investimenti, nuovi sportelli e assunzioni.

L’istituto di credito napoletano, dopo aver aperto lo scorso mese la filiale di Avellino,  che si va ad aggiungere a quelle di Napoli e Caserta, entro fine anno inaugurerà un nuovo sportello a Salerno. Inoltre a settembre sarà aperto un commercial office dove saranno venduti ai clienti prodotti di terzi, tra cui mutui, leasing, factoring e cessione del quinto dello stipendio e credito al consumo, grazie alle partnership con alcuni operatori come Compass (Mediobanca), Pitagora e Comifin.

Questa giovane realtà creerà quindi nuovi posti di lavoro nel settore bancario, che desteranno interesse tra i cittadini della Campania in cerca di impiego. La Banca del sud è nata nel 2007, con un capitale sociale di oltre 18 milioni di euro, per ridare valore al mezzogiorno investendo i risparmi di imprese e famiglie sul territorio campano e del sud Italia. Tra i soci compaiono nomi importanti come l’Istituto Banco di Napoli – Fondazione, Systema (gruppo Fondiaria-Sai) e Banca Popolare di Puglia e Basilicata.

Il successo della banca è decretato dai numeri, con un utile netto a bilancio di 415mila euro nel 2011, in forte aumento rispetto ai 64mila dell’esercizio precedente. La Banca del sud è destinata a crescere, e in vista di nuove aperture di sportelli e assunzioni, i candidati interessati a lavorare per il gruppo possono inviare il proprio curriculum vitae dalla pagina lavora con noi del sito web dell’isituto bancario.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments