Assunzioni Banca Popolare di Spoleto: come candidarsi


** Questo articolo fa parte del nostro archivio, i contenuti potrebbero non essere aggiornati. **

Assunzioni in vista con la Banca Popolare di Spoleto che, dopo l’annuncio di qualche mese fa sul lancio di una nuova campagna di recruiting rivolta soprattutto ai giovani, ha aperto ufficialmente le selezioni fornendo indicazioni su come candidarsi.

Banca Popolare di Spoleto è un istituto di credito italiano che ha percorso, nei suoi 115 anni di storia, un lungo cammino di crescita e di cambiamento, adeguandosi nel tempo alle richieste e alle mutate necessità del contesto di riferimento. Il noto istituto bancario nasce nel lontano 1895, come Banca Cooperativa Popolare, a Spoleto, dall’idea del Prof. Giulio Cesari, insegnante di Diritto ed Economia, di far sorgere un nuovo Istituto di carattere schiettamente democratico che avrebbe raccolto il capitale da cittadini d’ogni classe sociale, anche di modeste risorse, accolta con grande favore da operatori economici, piccoli industriali, professionisti e cittadini di diversi ceti. Oggi la Banca Popolare di Spoleto vanta oltre 100 filiali in Italia, di cui 75 in Umbria, e dal 1996 è quotata alla Borsa di Milano nel segmento Standard Classe 1.

Vi avevamo già parlato dell’annuncio fatto dal vicepresidente della banca umbra, Michelangelo Zuccari, riguardo al nuovo piano di assunzioni della Banca Popolare di Spoleto riservato a 100 giovani sotto i 30 anni (info qui). Mantenendo fede a questo proposito, l’istituto di credito ha lanciato la campagna “Giovani meritevoli per la BPS“, una selezione finalizzata alla formazione di una graduatoria interna di giovani neo diplomati o neo laureati da utilizzare nell’ambito del proprio programma di assunzioni 2013 / 2014 / 2015 ai fini dell’inserimento nel proprio contesto produttivo. Le selezioni 2013 puntano a favorire nuove assunzioni presso la banca sino a 100 unità, di cui il 20 % diplomati e l’80 % laureati. Il 60 % delle nuove leve sarà scelto tra i residenti nella regione Umbria da almeno un anno, e almeno il 50% del totale dei candidati selezionati dovrà essere di sesso femminile.

L’inserimento nella graduatoria che verrà formata all’esito della selezione rappresenterà il principale titolo ai fini della costituzione di rapporti di lavoro subordinato tra i candidati e la banca, sulla base delle esigenze di organico che l’istituto stesso provvederà per tempo ad individuare, con varie tipologie di contratto fermo restando l’obiettivo di favorire le assunzioni a tempo indeterminato. Ecco alcune informazioni sui requisiti richiesti e su come candidarsi.

REQUISITI
Ai candidati è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:
diploma di maturità tecnica commerciale nei vari indirizzi, conseguito con votazione non inferiore a 90/100, o laurea magistrale in Economia e Commercio, Scienze Economiche e Bancarie, Ingegneria Gestionale, Matematica, Scienze Politiche e Giurisprudenza, conseguita con votazione non inferiore a 105/110;
– età non superiore a 21 anni (anno di nascita 1992), per i diplomati, e non superiore a 28 anni (anno di nascita 1985), per i laureati.

COME CANDIDARSI
Gli interessati alle future assunzioni Banca Popolare di Spoleto e alla campagna di selezione 2013, possono candidarsi dalla pagina dedicata al programma Giovani meritevoli per la BPS, registrando entro il 31 gennaio 2013 il proprio curriculum vitae nell’apposito form online.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments