Assunzioni Hilton: 2900 nuovi posti di lavoro

Il comparto del turismo potrebbe risollevare l’occupazione giovanile grazie a migliaia di nuove assunzioni. Hilton Worldwide, nel 2013 creerà 2.900 posti di lavoro in Europa, che interesseranno anche l’Italia. Inoltre il settore dei viaggi genererà globalmente 73 milioni di nuovi posti di lavoro nel mondo, entro il 2022.

Hilton Worldwide ha presentato al World Economic Forum di Davos Creating, il report “Opportunities for Youth in Hospitality”, un documento che evidenzia come l’hotellerie internazionale può intervenire sul problema della disoccupazione dei giovani. A livello mondiale oggi ci sono 75 milioni di giovani fra i 15 e i 24 anni che non riescono a trovare un lavoro, ma il settore dei viaggi, vacanze e ricevimento potrebbe risollevare questa situazione.

Il documento “Creating Opportunities for Youth in Hospitality” commissionato dalla catena alberghiera alla International Youth Foundation evidenzia le soluzioni alla disoccupazione giovanile che rappresentano anche una strategia di crescita per le aziende del turismo e non solo. La roadmap con le azioni da compiere pongono in prima linea interventi di tipo formativo per i giovani, sviluppando metodologie innovative di formazione e lavoro, assunzioni in apprendistato e strumenti di misurazione dei risultati che possano stimolare altri player del settore ricettivo a investire sui giovani.

A dare l’esempio sarà la Hilton Worldwide, (Hilton Hotels Corporation), che è una delle più grandi catene alberghiere del mondo, presente in 80 paesi sotto diversi marchi, di proprietà del Blackstone Group. Le assunzioni Hilton previste per il 2013, non sono poche, si parla di 2.900 posti di lavoro in Europa e le selezioni coinvolgeranno anche l’Italia dove la compagnia è presente con hotel a Firenze, Milano, Roma, Olbia, Palermo, Bari, Venezia, Sorrento, Matera, Portorosa, Giardini-Naxos e Lecce.

Allargando lo spettro nel tempo, il programma di investimenti e di assunzioni è ancora più ampio: la catena prevede l’apertura di circa 1.000 Hotel (quasi 170.000 camere) nei prossimi anni. Hilton Worldwide è la realtà del settore turistico alberghiero con il più alto tasso di crescita, ricordiamo che lo scorso anno il gruppo ha aperto 171 hotel. L’azienda, fondata nel 1919 da Conrad Nicholson Hilton, comprende oggi dieci marchi, è presente in 90 Paesi del mondo con 3900 hotel di lusso e oltre 610.000 camere d’albergo.

I piani di crescita del Gruppo in Italia comprendono 7 hotel di prossima apertura, di cui 2 entro il 2013. “Nel 2012 abbiamo registrato un successo straordinario e siamo a tutt’oggi considerati il primo Gruppo nel nostro settore” sottolinea Christopher J. Nassetta, presidente e CEO, Hilton Worldwide. “Siamo sempre impegnati a migliorare il servizio ai nostri ospiti in tutto il mondo e a contribuire in modo attivo al benessere delle comunità in cui operiamo offrendo nuovi posti di lavoro grazie alla nostra continua crescita”.

Numerose selezioni di personale sono già in corso, in vista delle prossime assunzioni Hilton nel 2013, sia per profili junior che senior. Gli interessati possono candidarsi alle offerte di lavoro attive inviando il proprio curriculum vitae nella pagina Lavora con noi del sito web di Hilton Worldwide. Speriamo che sempre di più aziende turistiche, e non solo, decidano di investire sui giovani.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments