Assunzioni per 20 infermieri in Trentino e in Veneto, come candidarsi

infermieri

Disponibili nuove assunzioni in ambito sanitario per infermieri da impiegare in Veneto e in Trentino.

La ricerca di personale infermieristico è rivolta a candidati laureati. La retribuzione annua prevista è compresa tra 25.000 e 35.000 euro.

La scadenza dell’offerta di lavoro è fissata al 31 dicembre 2021. Ecco tutte le informazioni sull’opportunità e come candidarsi.

ASSUNZIONI PER INFERMIERI IN TRENTINO E IN VENETO

Aperta una ricerca Eures per assunzioni di infermieri da inserire in strutture sanitarie situate nelle regioni Veneto e Trentino.

Nello specifico, le assunzioni sono rivolte a 20 risorse complessive, di cui 10 da impiegare in ambito psichiatrico e 10 in strutture di cure intermedie. La selezione è rivolta a infermieri laureati ed iscritti all’albo, anche se non in possesso di esperienze pregresse maturate nel ruolo.

PROFILI CERCATI

Nel dettaglio, le 20 assunzioni sono rivolte alle seguenti figure professionali:

  • 10 infermieri professionali psichiatrici da inserire presso strutture psichiatriche di natura riabilitativa situate in Veneto, a Dueville (VI) e a Cologna Veneta (VR);
  • 10 infermieri da assumere presso una struttura di cure intermedie situata in Trentino Alto Adige, in Valsugana (TN).

REQUISITI

Le nuove assunzioni di infermieri che saranno effettuate in Veneto e Trentino sono rivolte a persone in possesso dei seguenti requisiti:

  • laurea triennale in scienze infermieristiche o titolo equipollente;
  • iscrizione all’albo delle professioni infermieristiche italiano o del Paese di provenienza;
  • conoscenza della lingua italiana almeno a livello B2;
  • doti relazionali e comunicative, capacità di risoluzione dei problemi, affidabilità, serietà ed empatia;
  • essere automuniti, esclusivamente per candidarsi alla posizione di infermiere psichiatrico per le sedi in Veneto.

MANSIONI

Le attività principali di cui si occuperanno i candidati selezionati riguardano la somministrazione farmaci e terapie, il monitoraggio delle condizioni dell’ospite, l’aggiornamento di cartelle cliniche, ed eventuali medicazioni se necessarie. Inoltre, gli infermieri dovranno applicare le norme aziendali in materia di sicurezza e prevenzione pandemica e conoscere protocolli sanitari e tecniche di primo soccorso.

CONTRATTO DI LAVORO

Gli infermieri selezionati verranno inseriti con contratto di cooperative sociali, con possibilità di lavoro a tempo indeterminato. L’impegno lavorativo richiesto è pari a 36 ore a settimana ed è possibile usufruire di un alloggio fornito dall’azienda utilizzatrice del personale.

RETRIBUZIONE

Per il lavoro di infermiere nelle strutture psichiatriche del Veneto è prevista una retribuzione annuale pari a 25.000-30.000 euro. Invece, le assunzioni di infermieri in Trentino prevedono uno stipendio annuo compreso tra 30.000 e 35.000 euro.


CANDIDATURE

Gli interessati alle assunzioni per infermieri in Trentino e in Veneto possono candidarsi inviando il proprio cv e una lettera di accompagnamento all’indirizzo [email protected] (Umana S.p.A, Area specialistica sanità) e, in copia conoscenza, anche a [email protected].

Nelle mail di candidatura è obbligatorio riportare il numero di riferimento dell’offerta (nello specifico, EURES Milano Rif. 30/2021 per le posizioni aperte in Trentino e EURES Milano Rif. 29/2021 per i posti di lavoro in Veneto). Le candidature prive del codice non saranno infatti prese in considerazione.

La scadenza dell’offerta è fissata al 31 dicembre 2021.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Rendiamo disponibili le schede descrittive di entrambi gli annunci per la ricerca di personale infermieristico:

  • Veneto, offerta di lavoro per infermieri professionali psichiatrici: SCHEDA (Pdf 258Kb);
  • Trentino, offerta di lavoro per infermieri: SCHEDA (Pdf 257Kb).

Per restare sempre aggiornati su nuove opportunità professionali, potete iscrivervi alla nostra newsletter gratuita.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments