Assunzioni Vigili del Fuoco: 1000 posti di lavoro

vigili del fuoco

Il decreto legge sul riordino della Pubblica Amministrazione, ha dato il via libera a 1000 assunzioni di vigili del fuoco.

L’annuncio dei nuovi posti di lavoro era già arrivato un mese fa da Gianpiero Bocci, sottosegretario del Ministero dell’Interno che aveva dichiarato “se il diavolo non si metterà contro faremo qualche centinaio di assunzioni nei vigili del fuoco”. Agli inizi di agosto è stato approvato con decreto l’istituzione di un Fondo straordinario emergenze che gestirà direttamente il dipartimento dei pompieri e servirà per anticipare le spese sostenute in occasione di calamità o situazioni di soccorso pubblico e protezione civile per garantire la sicurezza dei cittadini non solo in caso di incendi ma in occasioni di disastri naturali come terremoti.

Il Corriere della Sera ha poi approfondito la questione assunzioni vigili del fuoco precisando in una nota che “il nuovo personale dovrà essere reclutato tramite le graduatorie aperte, un’operazione che comporterà una maggior spesa per 5,3 milioni nel 2013, 29,8 milioni nel 2014 e 39,7 milioni a decorrere dal 2015″. Come saranno coperte queste spese? Riducendo le retribuzioni dei volontari del Corpo dei vigili del fuoco, il cui budget per i prossimi due anni è pari a 158,2 milioni di euro.

Il potenziamento della dotazione organica del Corpo nazionale dei vigili del fuoco (noto con la sigla CNVVF) era già tra gli impegni presi dall’On. Bocci in occasione degli ultimi incontri con le organizzazioni sindacali, quando questi aveva parlato di assunzioni per 1.000 unità suddivise al 50% tra stabilizzazione e 814. Quanto bisognerà aspettare? I tempi saranno brevi per la natura del provvedimento che, essendo un Decreto Legge, entrerà immediatamente in vigore. Un accenno nel colloquio con i sindacati è stato fatto anche allo sblocco del turn-over e all’innalzamento al 50% della riserva che opera in favore del personale volontario del CNVVF nel pubblico concorso per l’assunzione dei vigili del fuoco.

Per approfondimenti mettiamo a disposizione la relazione dell’incontro con il Sottosegretario Bocci pubblicata dalla FP CGIL VVF. Per quanto riguarda i dettagli sulle nuove assunzioni vigili del fuoco bisogna fare riferimento testo ufficiale del DL sul riordino della Pubblica Amministrazione.

AGGIORNAMENTI
Con il Decreto Legge sulla PA approvato durante il Consiglio dei Ministri n.21 del 26 Agosto 2013, il Governo ha dato l’ok definitivo alle 1000 assunzioni di Vigili del fuoco:
Al fine di garantire il potenziamento e la piena operatività del corpo nazionale dei Vigili del fuoco viene incrementata di 1.000 unità la dotazione organica oggi composta da 17.193 unità. È inoltre garantita la prosecuzione delle procedure di copertura del turn-over nel triennio considerato mediante ulteriore proroga al 31 dicembre 2015 della vigenza di entrambe le graduatorie oggetto delle disposizioni approvate dal 1° gennaio 2008. Nel testo del Decreto Legge sulla Pubblica Amministrazione gli approfondimenti (guardate l’Articolo 7).

Mettiamo a disposizione anche il COMUNICATO STAMPA della Fp Cgil che spiega i termini delle assunzione dei mille Vigili del Fuoco.

Se volete rimanere aggiornati iscrivetevi alla nostra newsletter.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments