ATA: Concorso 2018 per immissioni in ruolo, ecco il Bando

scuola, corsi, formazione, lezione

Bandito un nuovo concorso MIUR per le immissioni in ruolo nel personale ATA.

Grazie al nuovo bando, gli Assistenti Amministrativi e Tecnici che lavorano in regime di collaborazione coordinata e continuativa nelle scuole potranno entrare in organico. L’avviso pubblico prevede l’espletamento di una selezione per titoli e colloquio.

Per partecipare al concorso ATA 2018 per le immissioni in ruolo c’è tempo fino al 30 marzo.

ATA CONCORSO PER ASSISTENTI AMMINISTRATIVI E TECNICI

La Legge 27 dicembre 2017, n. 205, ovvero la Legge di Bilancio 2018, entrata in vigore il 1° gennaio scorso, prevede diverse misure che hanno lo scopo di assicurare il regolare svolgimento dell’anno scolastico 2017 – 2018 e la la regolare prosecuzione del servizio scolastico. In particolare, il comma 615 e i commi da 619 a 621 dell’Articolo 1 del provvedimento, recano disposizioni relative al personale assunto mediante co.co.co. presso le istituzioni scolastiche per svolgere funzioni assimilabili a quelle degli Assistenti Amministrativi e Tecnici.

Il primo, infatti, prevede la proroga dei contratti di collaborazione coordinata e continuativa in essere fino al 31 agosto 2018. Gli altri commi citati, invece, riguardano un nuovo concorso MIUR per immettere in ruolo, a decorrere dall’anno scolastico 2018 – 2019, il personale che, alla data di entrata in vigore della L. 205 / 2017, è titolare di un contratto di collaborazione coordinata e continuativa stipulato con una scuola statale, per svolgere attività che rientrano in quelle di Assistente Amministrativo e Tecnico.

In esecuzione di quanto previsto dal comma 619 dell’Articolo 1 della Legge di Bilancio, il nuovo bando MIUR è stato pubblicato il 28 febbraio. Dunque si è aperta la procedura selettiva per l’immissione in ruolo del personale ATA che, alla data del 1° gennaio 2018, risulta assunto con contratto co.co.co..

REQUISITI

Possono partecipare al bando MIUR i candidati in possesso dei seguenti requisiti generali:
– essere titolari, alla data del 1° gennaio 2018, di contratti co.co.co. stipulati con le istituzioni scolastiche statali ai sensi dei decreti attuativi dell’articolo 8 della legge 3 maggio 1999, n. 124, per lo svolgimento di compiti e di funzioni assimilabili a quelli propri degli Assistenti Amministrativi e Tecnici;
– diploma di scuola secondaria di primo grado (licenza media);
– possesso dei requisiti generali per l’accesso all’impiego nelle pubbliche amministrazioni di cui al decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n. 487.

COME AVVERRANNO LE SELEZIONI?

Il concorso per lavorare nelle scuole e per le immissioni in ruolo dei collaboratori assunti mediante co.co.co. prevede una selezione per titoli e colloqui.

ASSUNZIONE DEI VINCITORI

I vincitori del concorso per immettere in ruolo gli Assistenti Amministrativi e Tecnici titolari di contratti di collaborazione coordinata e continuativa saranno effettuate nell’ambito dell’organico del Personale Assistente Amministrativo e Tecnico di cui all’articolo 19, comma 7, del Decreto Legge 6 luglio 2011, n. 98, convertito, con modificazioni, dalla Legge 15 luglio 2011, n. 111, fermo restando quanto disposto dall’articolo 1, comma 334, della legge 23 dicembre 2014, n. 190.

Gli inserimenti saranno effettuati mediante assunzioni a tempo indeterminato, con orario di lavoro part time. I vincitori saranno assegnati all’ambito provinciale in cui ha sede la scuola nella quale hanno prestato la propria attività lavorativa con contratti co.co.co. fino al 31 agosto 2018.


DOMANDA

Le domande di partecipazione, redatte sull’apposito MODELLO (Pdf 98Kb), devono essere presentate, entro il 30 marzo 2018, in una delle seguenti modalità:

  • consegna a mano presso l’istituzione scolastica in cui il candidato presta servizio, che provvederà a rilasciare apposita ricevuta;
  • spedita a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno, indirizzata alla scuola presso la quale lavora il candidato;
  • inviata tramite PEC all’indirizzo di posta elettronica certificata dell’istituzione scolastica in cui lavora il candidato.

BANDO

Per ulteriori informazioni, vi invitiamo a scaricare e leggere attentamente il BANDO (Pdf 396Kb) relativo al concorso ATA 2018 per le assunzioni a tempo indeterminato nelle scuole del personale Amministrativo e Tecnico titolare di contratti di collaborazione coordinata e continuativa

INFORMAZIONI UTILI

Per ulteriori dettagli sulla proroga dei co.co.co. ATA e sul concorso MIUR per le immissioni in ruolo mettiamo a vostra disposizione questo DOCUMENTO (Pdf 294Kb), con il testo integrale dei commi 615, 619, 620 e 621 dell’Articolo 1 della Legge di Bilancio 2018, recanti le disposizioni relative al prolungamento dei contratti co.co.co. in essere, e alla nuova procedura concorsuale.

Vi ricordiamo, inoltre, che sono ancora in corso le procedure per l’inserimento e l’aggiornamento delle graduatorie di circolo e di istituto di Terza Fascia del personale ATA, per effettuare supplenze nelle scuole nel triennio scolastico 2018 – 2021. Chi ha presentato la domanda in forma cartacea, utilizzando i Modelli D1, D2 e D4, entro il 30 ottobre 2017, termine di scadenza previsto dal bando ATA III Fascia, dovrà utilizzare il Modello D3 per scegliere le istituzioni scolastiche di interesse. Quest’ultimo andrà compilato online, attraverso il portale web Istanze Online del MIUR. Il modulo non è ancora attivo ma è già possibile scegliere preventivamente le scuole, attraverso questa applicazione resa disponibile dal Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca. Continuate a seguirci per restare informati.


Mettiamo a vostra disposizione anche questa breve guida su come lavorare nel personale ATA, che vi spiega quali sono le figure professionali che rientrano nel personale amministrativo, tecnico e ausiliario delle scuole, sui requisiti richiesti per ciascun ruolo, sulle graduatorie e sui concorsi ATA.




© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Subscribe
Notificami
1 Comment
Newest
Oldest
Inline Feedbacks
View all comments