Bando Moda e Design Lombardia, contributi a fondo perduto

moda

Nuovi finanziamenti in Lombardia per il settore Moda e Design.

Regione Lombardia e Sistema Camerale lombardo hanno indetto un bando che finanzia con contributi a fondo perduto lo sviluppo di progetti per l’innovazione nel settore della Moda e del Design. Tutti gli interessati al concorso hanno tempo per inviare la propria domanda di partecipazione fino al 29 Gennaio 2015.

PROGETTO

Regione Lombardia, Unioncamere Lombardia e il Sistema Camerale lombardo intendono sostenere i progetti volti a promuovere il sistema creativo regionale della moda e del design. Grazie al supporto finanziario dei contributi a fondo perduto, si vuole incentivare lo sviluppo di progetti innovativi da parte di partnership di soggetti pubblici e privati che operano nel settore della moda e del design. Ciascuna proposta dovrà:
– evidenziare la capacità di contribuire alla promozione e allo sviluppo del sistema moda e design in Lombardia nel suo complesso;
– prevedere la compartecipazione finanziaria, strumentale e/o in termini di risorse umane impiegate del soggetto capofila e dei partner.

BENEFICIARI

Il bando è indirizzato a soggetti beneficiari appartenenti alle seguenti categorie:
– università;
– scuole di moda e design;
– associazioni;
– fondazioni;
– editori;
– organizzatori / quartieri fieristici;
– associazioni di categoria, imprenditoriali e di professionisti;
– imprese in forma singola e associata.

I progetti devono essere presentati obbligatoriamente in partnership composte da un minimo di tre soggetti beneficiari con sede operativa in Lombardia appartenenti ad almeno due categorie differenti.

Tutti i soggetti della partnership devono essere in possesso dei seguenti requisiti:
– avere sede operativa in Lombardia;
– non trovarsi in situazioni burocratiche d’ostacolo agli aiuti di Stato;
– essere in regola con il pagamento del diritto camerale nel caso in cui fosse dovuto;
– avere legali rappresentanti, amministratori (con o senza poteri di rappresentanza) e soci per i quali non sussistano cause di divieto, di decadenza, di sospensione previste dall’articolo 10 L. 575/1965 (c.d. Disposizioni contro la mafia);
– non trovarsi in procedure concorsuali ai sensi del diritto fallimentare interno;
– avere assolto gli obblighi contributivi ai fini INPS/INAIL.

I soggetti membri della partnership dovranno individuare un capofila che diventerà l’interlocutore unico nei confronti di Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia per tutte le comunicazioni e gli atti progettuali.

CONTRIBUTI ECONOMICI

Il progetto è suddiviso il due linee di intervento, per ognuna delle quali sono stanziate le seguenti risorse:
Linea 1: Eventi e strumenti comunicativi: 450.000 Euro
Linea 2: Infrastrutturazione fisica e digitale: 1.866.860 Euro

Gli aspiranti devono indicare la linea di intervento prescelta nella compilazione della domanda; è possibile presentare un solo progetto da candidare sulla linea 1 o sulla linea 2 o su entrambe. Ogni progetto presentato può prevedere più voci di spesa che potranno essere ammesse solo se relative ad attività realizzate. Il contributo economico verrà erogato al capofila e ai partner da Unioncamere Lombardia secondo le seguenti modalità:
– a conclusione del progetto, sulla base delle spese ammissibili effettivamente sostenute al netto dell’IVA, valutata la corrispondenza con le spese previste dal progetto;
– al netto delle ritenute previste dalla legge;
– a seguito della verifica della rendicontazione delle spese di progetto ammissibili presentate dal soggetto capofila;
– a fondo perduto ed in un’unica soluzione, ripartito tra i componenti della partnership in proporzione all’investimento effettuato da ciascuno.

Per informazioni dettagliate riguardo le spese ammissibili e importo ed intensità del contributo vi rimandiamo alla lettura del bando.


DOMANDA

Tutti gli interessati al bando possono presentare la propria domanda di ammissione entro le 12.00 del 29 Gennaio 2015 compilando l’apposita modulistica che sarà pubblicata sul sito internet Bandi per le imprese Lombarde. La domanda, corredata degli allegati indicati nel dettaglio dal bando, dovrà essere inoltrata tramite PEC Posta Elettronica Certificata, all’indirizzo mail di Unioncamere Lombardia: [email protected]

BANDO

Per maggiori dettagli riguardo Bando Moda e Design Lombardia, contributi a fondo perduto vi consigliamo di scaricare il presente BANDO. Per maggiori informazioni sono disponibili i contatti di Regione Lombardia Tel. 02 6765 6804 / 02 6765 5269, dal lunedì al venerdì 9,00 – 12,30, indirizzo mail: [email protected] oppure [email protected]




© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments