Bando Servizio Civile Aree Terremotate: 1298 Volontari

servizio civile volontari

Aperto un nuovo bando per il reclutamento di 1.298 Volontari da impiegare in progetti di Servizio Civile nelle aree terremotate del Centro Italia.

Il concorso SCN è finalizzato alla selezione di giovani per l’attuazione di varie iniziative nelle regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria, colpite dagli eventi sismici dello scorso anno.

Per partecipare al bando Sevizio Civile per le aree terremotate c’è tempo fino al 15 maggio 2017.

SERVIZIO CIVILE BANDO 2017

E’ stato indetto, infatti, un nuovo concorso Servizio Civile per selezionare 1.298 Volontari da avviare nei progetti SCN che saranno realizzati nelle aree terremotate del nostro Paese. I candidati selezionati potranno prendere parte a progetti attivati in vari ambiti, quali, ad esempio, l’assistenza, la protezione civile, l’educazione e promozione culturale.

Si tratta di iniziative organizzate dalla Croce Rossa Italiana o da associazioni, comuni e altri enti. Il bando Servizio Civile è rivolto a giovani tra i 18 e i 28 anni, che saranno impiegati per un periodo di 12 mesi. Vi ricordiamo che l’attività di volontariato è retribuita, con uno stipendio mensile pari a 433,80 Euro.

REQUISITI

Ad eccezione degli appartenenti ai corpi militari o alle forze di polizia, la partecipazione al bando Volontari sisma Centro Italia è aperta a candidati in possesso dei seguenti requisiti generali:
– cittadinanza italiana o straniera purchè in regola rispetto alle normative che regolano il soggiorno in Italia;
– età compresa tra i 18 e i 28 anni compiuti;
– assenza di condanne anche non definitive alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo o di durata inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, o per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata;
– non prestare e non aver già prestato servizio civile in qualità di volontari ai sensi della legge n. 64 del 2001, o per l’attuazione del Programma europeo Garanzia Giovani, e non aver interrotto il servizio prima della scadenza prevista;
– non avere in corso rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero non averli avuti durante l’anno precedente, di durata superiore a tre mesi, con l’ente che realizza il progetto per il quale si intende concorrere.

Per quanto riguarda i requisiti specifici richiesti per i progetti previsti si rimanda a quanto dettagliatamente indicato negli avvisi pubblici relativi agli stessi, o comunque a quanto richiesto dai rispettivi enti organizzatori.

POSTI A CONCORSO

Il concorso per Volontari Servizio Civile mette a bando, nell’ambito dei progetti ammessi a finanziamento, 1.298 posti, così distribuiti:
– n. 163 nella Regione Abruzzo;
– n. 279 nella Regione Lazio;
– n. 616 nella Regione Marche;
– n. 240 nella Regione Umbria.

DOMANDA

Le domande di partecipazione, redatte secondo l’apposito MODELLO (Zip 39Kb) e complete degli allegati richiesti dal bando, devono essere presentate, entro le ore 14.00 del 15 maggio 2017, direttamente all’ente che realizza il progetto prescelto, tramite consegna a mano, invio per posta elettronica certificata PEC o spedizione a mezzo raccomandata A/R. E’ possibile concorrere per uno solo dei progetti messi a concorso, consultabili attraverso la banca dati online disponibile sul portale web dedicato al SCN.

BANDO

Per maggiori informazioni, vi invitiamo a scaricare e leggere attentamente il BANDO (Zip 362Kb) relativo al concorso Servizio Civile Nazionale 2017 per le aree terremotate e a visitare questa pagina, dalla quale è possibile prendere visione dettagliata di tutta la documentazione relativa alla procedura concorsuale.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments