Bando SIAPiu Umbria: 416 tirocini per Disoccupati

regione umbria

In arrivo nuovi tirocini per disoccupati in Umbira.

E’ stato pubblicato il bando relativo al progetto SIAPiù, che prevede l’attivazione di stage retribuiti per soggetti fino a 65 anni, finanziati dal Fondo Sociale Europeo. L’avviso pubblico è rivolto alle aziende che intendono presentare progetti di tirocinio extracurriculare e intende coinvolgere 416 stagisti.

Le aziende interessate ad attivare i tirocini Umbria SIAPiù possono presentare domanda entro il 13 novembre 2017.

UMBRIA BANDO PER TIROCINI SIAPIU

E’ stato pubblicato, infatti, il bando SIAPiù della Regione Umbria per la concessione di finanziamenti per attivare tirocini extracurricolari per soggetti svantaggiati. Si tratta di un progetto che amplia i destinatari della misura nazionale del SIA – Sostegno per l’inclusione attiva, che ha lo scopo di contrastare la povertà, ed è finalizzato a favorire l’inclusione socio lavorativa di persone vulnerabili.

La dotazione finanziaria per il progetto è di circa 2 milioni di Euro, a valere sul POR FSE 2014 – 2020, e serve a sostenere l’attuazione di progetti di stage retribuiti, presentati da aziende del terzo settore e associazioni di categoria. Scopo dell’iniziativa è quello di attivare 416 percorsi di formazione e lavoro entro il 2018, con indennità di tirocinio fino a 600 Euro al mese.

DESTINATARI

I progetti per tirocini in Umbria relativi al bando SIAPiù devono essere rivolti a persone fisiche in carico ai servizi sociali, in possesso dei seguenti requisiti generali:
– residenza in Umbria o essere in carico nei programmi di assistenza di cui ai commi 1 e 6 bis dell’articolo ati.18 D lgs 25 luglio 1998 n. 286;
– ISEE corrente in corso di validità non superiore a 6.000 Euro;
– età compresa tra i 18 e i 65 anni non compiuti;
– stato di disoccupazione o inoccupazione;
– possesso della condizione di vulnerabilità riconosciuta da parte dei servizi competenti, definita dalla DGR 664 del 17/07/2016;
– non godere del beneficio della misura SIA, né per se, né per nessuno dei componenti il nucleo familiare;
– non beneficiare di altri ammortizzatori sociali comunque denominati.

PERCORSI DI STAGE

Sono ammissibili a finanziamento progetti che prevedono lo svolgimento di tirocini della durata di 6 mesi, prorogabile fino ad un massimo di 10 mesi. I tirocinanti percepiranno una indennità di partecipazione compresa tra 400 e 666 Euro mensili, fino al limite di 4.000 Euro in totale, a seconda dell’impegno settimanale richiesto, che dovrà andare da un minimo di 15 ad un massimo di 30 ore a settimana.

SOGGETTI PROPONENTI

Le proposte progettuali possono essere presentate dalle seguenti categorie di soggetti:
cooperative sociali iscritte agli Albi regionali delle cooperative sociali o che hanno presentato domanda d’iscrizione;
imprese sociali, di cui al D. Lgs n. 155 del 24 marzo 2006, iscritte al Registro delle Imprese presso la Camera di Commercio nella apposita sezione;
associazioni ed enti di promozione sociale iscritte ai registri di cui all’art. 7 Legge 7 dicembre 2000, n. 383 e nel rispetto del successivo art. 8 della medesima legge;
fondazioni non bancarie che operano nel settore dei servizi socio assistenziali e iscritte al Registri regionali delle persone giuridiche;
onlus iscritte al Registro di cui al d.lgs. 460/1997;
organizzazioni di volontariato iscritte agli appositi Registri regionali;
enti ecclesiastici con i quali lo Stato ha stipulato patti, accordi o intese ed essere in possesso del riconoscimento civile ai sensi della normativa vigente;
associazioni di categoria regolarmente costituite.

I soggetti proponenti devono avere le seguenti caratteristiche:
– avere almeno una sede operativa nella Regione Umbria, o essere disposti a costituirne una entro 30 giorni dall’eventuale ammissione a finanziamento del progetto;
– essere ricompresi nei soggetti promotori così come individuati dall’art. 3 della direttiva diattuazione dei tirocini extracurriculari della Regione Umbria (art. 1 L.r. 17.09.2013 n. 17), eccetto che per i soggetti componenti l’ATI/ATS, per i quali questo requisito dev’essere posseduto da almeno uno dei soggetti aderenti.

POSTI DISPONIBILI

I 416 stage in Umbria SIAPiù saranno così suddivisi, in base alle seguenti zone sociali in cui è suddivisa la Regione Umbria, individuate attraverso i Comuni capofila:
– n. 33 – Comune di Città di Castello;
– n. 56 – Comuni del Trasimeno;
– n. 25 – Comune di Gubbio;
– n. 78 – Comune di Perugia;
– n. 26 – Comune di Marsciano;
– n. 29 – Comune di Assisi;
– n. 10 – Comune di Norcia;
– n. 41 – Comune di Foligno;
– n. 22 – Comune di Spoleto;
– n. 53 – Comune di Terni;
– n. 24 – Comune di Narni;
– n. 19 – Comune di Orvieto.


DOMANDA

Le domande di partecipazione, redatte sull’apposita modulistica, scaricabile dalla pagina dedicata all’avviso pubblico del portale web Regione Umbria ‘Bandi’, e complete degli allegati richiesti dal bando, devono essere presentate, secondo le modalità indicate nello stesso, entro il 13 novembre 2017, tramite PEC, all’indirizzo di posta elettronica certificata [email protected]

BANDO

Per ulteriori informazioni vi invitiamo a scaricare e leggere attentamente il BANDO (Pdf 189Kb) relativo al progetto SIAPiu per tirocini in Umbria.




© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Voglio le notifiche di nuovi commenti!
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti