Biblioteca Musicale Latina: 25 posti di lavoro

musica

A Latina aprirà una biblioteca musicale che porterà nuovi posti di lavoro.

La ‘Casa della musica’ sarà realizzata grazie ad un finanziamento del MIBACT. Si prevedono 25 assunzioni di personale.

Ecco tutte le informazioni e cosa sapere sulle opportunità di lavoro a Latina che saranno create dal progetto.

LATINA LAVORO NELLA BIBLIOTECA DELLA MUSICA

La notizia è stata riportata da vari organi di informazione, attraverso recenti articoli relativi alla realizzazione della ‘Casa della musica’ di Latina. Si tratta di una grande biblioteca musicale, che sarà costruita grazie a fondi concessi dal MIBACT al Comune di Latina, nell’ambito del programma nazionale ‘Grandi Progetti Beni Culturali 2019’. Il progetto, infatti, è stato approvato dal Governo e riceverà un finanziamento di ben 2 milioni di Euro dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo.

Il nuovo centro dedicato al mondo della musica avrà sede presso l’ex Consorzio Agrario Provinciale, che sarà oggetto di un’opera di recupero e ristrutturazione. L’iniziativa creerà occupazione sul territorio. Si prevede, infatti, che saranno 25 i posti di lavoro nella biblioteca di Latina da coprire. La struttura dovrebbe essere inaugurata entro il 2020.

IL PROGETTO

La Casa della musica nasce da un progetto di Claudio Paradiso, professore del Conservatorio di Perugia che ha ideato il DMI – Dizionario della musica in Italia. Il progetto prevede la realizzazione di una biblioteca pubblica a tema musicale, dove potranno essere organizzati anche concerti, manifestazioni musicali, convegni, mostre e percorsi formativi. Il centro, situato all’interno dell’ex Consorzio Agrario Provinciale, potrà ospitare vari archivi musicali dedicati ai musicisti italiani di ogni epoca. Comprenderà libri e spartiti musicali, dischi, filmati, locandine, libri, strumenti musicali, fotografie, articoli a stampa e altri documenti, relativi a qualsiasi genere musicale.

I lavori di realizzazione del progetto dovrebbero partire nel 2018, per terminare entro il 2020. Oltre all’archivio e alla biblioteca, ci saranno una sala che potrà ospitare eventi di vario genere ed un’area a disposizione di studiosi e musicologi.

PROSPETTIVE OCCUPAZIONALI

Sembra che saranno almeno 25 le assunzioni a Latina da effettuare una volta che la biblioteca sarà pronta. Ci saranno opportunità di lavoro per archivisti, addetti alla catalogazione e laureati specializzati. Non mancheranno, inoltre, le opportunità per gli studenti, per i quali saranno attivati tirocini.

CANDIDATURE

Gli interessati alle future assunzioni nella biblioteca musicale e alle offerte di lavoro a Latina dovranno attendere la realizzazione del progetto e l’apertura della campagna di recruiting per lavorare nella Casa della musica. Per ulteriori informazioni sul progetto è possibile consultare questa pagina.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments