Bonus docenti 2022 2023: come funziona, cosa comprare, scadenza

La guida completa sul bonus docenti 2022 2023. Come funziona la carta del docente, a chi spetta, importo, cosa è possibile acquistare e tutte le scadenze

insegnanti, docenti, scuola

Confermato il bonus docenti, anche detto “carta del docente”, per l’anno 2022 2023. La piattaforma per ottenere questa annualità è aperta dal 27 settembre 2022.

Si tratta del buono spese pari a 500 euro destinato agli insegnanti, da usare per l’aggiornamento professionale nel corso di due anni. Il bonus dell’anno scolastico 2021 2022 rimane invece spendibile fino al 31 agosto 2023.

Ecco come funziona il bonus docenti 2022 2023, a chi spetta, cosa si può comprare e come ottenerlo.

BONUS DOCENTI 2022 2023

Il bonus docenti è un contributo economico per gli insegnanti, pari a 500 euro per anno scolastico, da spendere per l’aggiornamento professionale. Nasce da un’iniziativa del Ministero dell’Istruzione ed è stato introdotto dall’articolo 1, comma 121, della Legge 13 luglio 2015, n. 107 (c.d. Buona Scuola). Il provvedimento legislativo ha istituito, infatti, la cosiddetta “carta del docente”, ovvero una card elettronica per l’aggiornamento e la formazione dei docenti di ruolo delle istituzioni scolastiche.

L’agevolazione, confermata dalla Legge di Bilancio 2021 con nuovi criteri, è stata rifinanziata dalla Legge di Bilancio 2022, con uno stanziamento pari a 30 milioni di euro per ciascuno degli anni 2020 e 2021, e di 260 milioni di euro annui dal 2022. Quali sono le novità? La norma che inizialmente prevedeva la cancellazione della carta del docente dal prossimo anno scolastico è stata stralciata. Dunque, con l’eliminazione della disposizione che la aboliva, la misura è attiva anche dopo il 1° settembre 2022, per l’anno scolastico 2022/2023. La piattaforma “Carta del docente” accessibile a questo indirizzo, per l’annualità 2022, è di nuovo attiva dal 27 settembre 2022.

Vediamo nel dettaglio a chi spetta il bonus docente, cosa si può acquistare con il contributo e come funziona.

A CHI SPETTA IL BONUS DOCENTI

La carta del docente 2022 2023 spetta ai docenti che:

  • sono assunti in ruolo a tempo indeterminato nelle scuole statali, sia a tempo pieno che a tempo parziale;

  • si trovano nel periodo di formazione e prova per l’insegnamento;


  • si trovano in posizione di comando, distacco, fuori ruolo o altrimenti utilizzati;

  • sono assunti scuole all’estero;

  • sono assunti nelle scuole militari.

Restano quindi esclusi dalla carta del docente 2022, i supplenti precari, compresi gli insegnanti assunti dalle graduatorie provinciali per le supplenze, in quanto chiamati con contratto a tempo determinato. La condizione essenziale per usufruire della carta del docente dunque, è quella di essere docente di ruolo. L’unica eccezione è prevista per i docenti precari del Lazio grazie ad un’apposita legge regionale di cui vi parliamo in questo articolo dedicato.

IMPORTO DEL BONUS DOCENTI 2022 2023

L’importo nominale della carta del docente è di 500 euro annui per ciascun anno scolastico. La stessa cifra è stata confermata per il bonus docente 2022 2023.

CARTA DEL DOCENTE: COSA COMPRARE

Il bonus docenti 2022 2023 può essere utilizzato per l’acquisto di:

  • libri e testi, anche in formato digitale, pubblicazioni e riviste comunque utili all’aggiornamento professionale;

  • hardware e software;

  • iscrizione a corsi di aggiornamento e qualificazione delle competenze professionali, svolti da enti accreditati presso il Ministero dell’istruzione;

  • iscrizione a corsi di laurea, di laurea magistrale, specialistica o a ciclo unico, corsi post lauream o master universitari, inerenti al profilo professionale;

  • biglietti per l’ingresso a teatri, cinema, musei, mostre, eventi culturali e spettacoli dal vivo;

  • iniziative coerenti con le attività del PTOF e del  PNFD, ovvero individuate nell’ambito del Piano triennale dell’offerta formativa delle scuole e del Piano nazionale di formazione, di cui articolo 1, comma 124, della Legge n. 107 del 2015 (cosiddetta Buona Scuola).

COSA NON È POSSIBILE COMPRARE CON IL BONUS DOCENTE

Invece, non è possibile acquistare con la carta del docente:

  • smartphone e altri dispositivi dispositivi hardware o software che hanno come principale finalità le comunicazioni elettroniche;

  • toner, cartucce, stampanti, pennette USB, videocamere, fotocamere, videoproiettori e altre componenti parziali dei dispositivi elettronici.

DOVE USARE IL BONUS DOCENTI

Il Ministero dell’Istruzione ha pubblicato una banca dati di strutture, esercenti e enti di formazione fisici e online presso i quali è possibile utilizzare il bonus da 500 euro. L’elenco è consultabile in questa pagina del sito web dedicato alla carta del docente, cartadeldocente.istruzione.it

COME OTTENERE IL BONUS DOCENTI 2022 2023

La carta docente non va richiesta ma viene assegnata in automatico a tutti i docenti di ruolo indicati tra i beneficiari. Sono esclusi i docenti a tempo determinato. Per poterne fruire è necessario registrarsi al portale web cartadedocente.istruzione.it, utilizzando le credenziali SPID per accedere, e poi creare gli eventuali buoni da spendere.

A partire dalle ore 15.00 del 27 settembre2022 l’applicazione è aperta per consentire la gestione del bonus. Si segnala che ai portafogli dei docenti saranno attribuiti anche i residui relativi all’anno scolastico 2021- 2022.  Alla riapertura della piattaforma i docenti ricevono il bonus del 2022 2023 e il residuo del 2021 2022, che potrà essere utilizzato entro il 31 agosto 2023.

COME USARE LA CARTA DEL DOCENTE 2022 2023

Per acquistare un bene o un servizio con la Carta del Docente, per prima cosa, bisogna assicurarsi che il venditore accetti questo metodo di pagamento. Verificato poi il prezzo di ciò che si desidera, basta entrare sul portale web cartadedocente.istruzione.it, e generare un buono di pari importo, munito di un proprio codice identificativo.

COME CREARE I BUONI PER LA CARTA DEL DOCENTE

Per creare i buoni da 500 euro della carta del docente per un totale di 500 euro bisogna procedere in questo modo:

  • accedere alla pagina crea buono dal Menu del sito web cartadedocente.istruzione.it;

  • scegliere se acquistare di persona oppure online presso un esercente o un ente di formazione aderente all’iniziativa, e il bene o servizio che si desidera acquistare;

  • inserire l’importo del buono corrispondente al prezzo del bene o servizio che si vuole acquistare;

  • salvare il codice identificativo del buono (QR code, codice a barre e codice alfanumerico) generato dal sistema sul proprio dispositivo o stamparlo, per utilizzarlo online o presentarlo all’esercente o ente aderente all’iniziativa e ottenere così il bene o servizio desiderato.

Attraverso la piattaforma dedicata al bonus docente è possibile:

  • creare uno o più buoni dell’importo che si desidera fino a un massimo complessivo del proprio portafoglio (500 euro);

  • vedere i buoni creati e pronti da spendere;

  • verificare i buoni già spesi e quanto ancora di può spendere.

BONUS DOCENTI 2022 2023, QUANDO ARRIVA E SCADENZA

Non sono ancora noti i termini entro cui verranno accreditati i soldi sulla Carta docenti 2022 2023, e non appena ci saranno novità vi aggiorneremo in questo stesso articolo. Si ricorda, però, che una volta ottenuta la carta vale due anni e i 500 euro dovranno essere spesi nei due anni successivi. Ecco, quindi, che c’è ancora tempo per usare i soldi del bonus docenti 2021 2022 che devono essere spesi entro il 31 agosto 2023. Queste quindi le scadenze previste per utilizzare i soldi:

  • per la carta docenti 2021 2022 è il 31 agosto 2023;
  • per la carta docenti 2022 2023 è il 31 agosto 2024.

Si ricorda che il 31 agosto 2022 era l’ultimo giorno per poter spendere eventuali somme residue del 2020 2021 della carta del docente. In buona sostanza, le somme residue dell’anno precedente si sommano a quelle riconosciute nell’anno in corso (ma vanno comunque spese entro due anni).

INFORMAZIONI E ASSISTENZA

Il Ministero ha messo a disposizione degli utenti una pagina dedicata alle domande e risposte frequenti – FAQ su come accedere al sito web e come creare i buoni da 500 euro. Sul portale sono disponibili anche tutte le informazioni per gli esercenti o agli enti di formazione.

Inoltre, in caso di problemi, è possibile contattare i seguenti canali per ottenere assistenza:

  • assistenza tecnica, telefonando al numero 080-926 7603, attivo dal lunedì al venerdì, dalle 14.00 alle 18.00;
  • helpdesk SPID, inviando una richiesta al supporto online attraverso questa pagina.

RIFERIMENTI NORMATIVI

Testo della Legge di Bilancio 2022  (Pdf 2 Mb) pubblicato sulla Gazzetta Serie Generale n.310 del 31-12-2021 – Suppl. Ordinario n. 49
Legge 13 luglio 2015, n. 107 (Pdf 208 Kb)

ULTERIORI INFORMAZIONI E AGGIORNAMENTI

Per restare aggiornati su tutte le altre novità per il personale che lavora nelle scuole potete visitare la nostra sezione dedicata alla Scuola e le nostre pagine riservate ai docenti e agli ATA. Qui potete trovare tutte le informazioni su assunzioni, concorsi e graduatorie.

Iscrivendovi gratuitamente alla nostra newsletter e al nostro canale Telegram potete ricevere tutti gli aggiornamenti e leggere le notizie in anteprima. Inoltre, sono disponibili il gruppo Telegram dedicato ai docenti e aspiranti docenti e il gruppo Telegram dedicato al personale ATA, utili per ottenere supporto e rispondere a problemi comuni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.



Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti