Centri Impiego Campania concorsi: 110 posti di lavoro area informatica

Campania

La Regione Campania ha indetto nuovi concorsi pubblici per la copertura di 110 posti di lavoro in area informatica presso i Centri per l’Impiego regionali.

I concorsi sono rivolti a candidati diplomati e laureati, e sono previste assunzioni a tempo indeterminato.

Per presentare la domanda di partecipazione alle selezioni c’è tempo fino al 4 Settembre 2021. Ecco i bandi e le informazioni utili per candidarsi.

CAMPANIA ASSUNZIONI NEI CENTRI PER L’IMPIEGO AREA INFORMATICA

Infatti, sono stati pubblicati sul Bollettino Ufficiale Regione Campania (BURC) due concorsi pubblici finalizzati al reclutamento di 110 figure esperte nel settore IT che lavoreranno presso i Centri per l’Impiego.

Nello specifico i posti a concorso sono suddivisi tra i seguenti profili professionali:

  • n. 98 posti nel ruolo di Istruttore Sistemi informativi e tecnologie (codice C-SIT), categoria C, di cui n. 19 riservati al personale di ruolo della Giunta regionale della Campania;
  • n. 12 posti nel ruolo di Funzionario Sistemi informativi e tecnologie (codice D-FIT), categoria D, di cui n. 2 riservati al personale di ruolo della Giunta regionale della Campania.

Le selezioni si svolgeranno secondo le nuove modalità in materia di concorsi pubblici che tengono conto dell’epidemia da Covid-19, si tratta quindi di concorsi che prevedono lo svolgimento diretto delle prove scritte, escludendo un’eventuale prova preselettiva. I nuovi bandi di concorso rientrano nel piano di assunzioni stabilito dalla Regione Campania, che prevede l’inserimento di 10mila figure professionali nell’ambito delle Amministrazioni Pubbliche della Regione.

REQUISITI GENERALI

I candidati ai concorsi per i Centri per l’Impiego della Regione Campania devono essere in possesso dei requisiti generali di seguito riassunti:

  • essere cittadini italiani o di altro Stato membro dell’Unione Europea o di Paesi Terzi in base a quanto stabilito nei bandi di concorso;
  • età non inferiore a 18 anni;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, o licenziati per motivi disciplinari, o dichiarati decaduti da un impiego per averlo conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabili, o con mezzi fraudolenti;
  • assenza di condanne penali, passate in giudicato, per reati che comportano l’interdizione dai pubblici uffici, di procedimenti penali in corso o di misure a proprio carico che impediscano la costituzione del rapporto di lavoro con la pubblica amministrazione;
  • posizione regolare rispetto agli obblighi di leva per i candidati sottoposti a tali obblighi.

REQUISITI SPECIFICI

In base al profilo per cui ci si candida, per partecipare ai concorsi è inoltre richiesto il possesso di uno dei seguenti titoli di studio:


ISTRUTTORE SISTEMI INFORMATIVI E TECNOLOGIE

  • Diploma di maturità in ragioneria o perito industriale o liceo scientifico o istituto tecnico, o altro diploma equivalente a indirizzo informatico che consenta l’iscrizione ad una facoltà universitaria.

FUNZIONARIO DEI SISTEMI INFORMATIVI E TECNOLOGIE

  • Laurea (L) appartenente alle seguenti classi:
    – L- 8 Ingegneria dell’informazione;
    – L-18 Scienze dell’economia e della gestione aziendale;
    – L-30 Scienze e tecnologie fisiche;
    – L-31 Scienze tecnologie informatiche;
    – L-35 Scienze matematiche;
    – L-41 Statistica;
  • oppure diploma di laurea (DL) in:
    – Ingegneria informatica, elettronica, gestionale o delle telecomunicazioni;
    – Fisica;
    – Matematica;
    – Scienze dell’informazione;
    – Economia e finanza;
    – Scienze statistiche demografiche e sociali o statistiche e attuariali o statistiche ed economiche;
    – Statistica o Statistica e informatica per l’azienda;
  • oppure laurea magistrale (LM) appartenente alle classi indicate nel bando, nei seguenti indirizzi:
    – Finanza;
    – Fisica;
    – Informatica;
    – Ingegneria delle telecomunicazioni, elettronica, gestionale o informatica;
    – Matematica;
    – Modellistica matematico-fisica per l’ingegneria;
    – Scienze dell’economia;
    – Sicurezza informatica;
    – Scienze economico-aziendali;
    – Scienze statistiche o statistiche attuariali e finanziarie;
    – Tecniche e metodi per la società̀ dell’informazione;
  • o laurea specialistica (LS) appartenente alle classi indicate nel bando, nei seguenti indirizzi:
    – Finanza;
    – Fisica;
    – Informatica;
    – Ingegneria delle telecomunicazioni o elettronica o gestionale o informatica;
    – Matematica;
    – Modellistica matematico-fisica per l’ingegneria;
    – Scienze dell’economia;
    – Scienze economico-aziendali;
    – Statistica demografica e sociale, o economica, finanziaria e attuariale o per la ricerca sperimentale;
    – Tecniche e metodi per la società dell’informazione.

Per conoscere tutte le lauree ammesse, rimandiamo quindi alla lettura del bando disponibile a fine articolo.

Sono inoltre ammessi tutti i titoli considerati equipollenti o equivalenti secondo la normativa vigente (per ulteriori dettagli si rimanda alla lettura del bando allegato a fine articolo).

SELEZIONE

I candidati saranno selezionati mediante una prova scritta e la valutazione dei titoli.

  • La prova scritta è volta alla verifica delle conoscenze teoriche relative alle materie e/o ambiti disciplinari specifici del profilo concorsuale (es. architetture e protocolli di rete e sicurezza, gestione di sistemi informativi e data base, gestione di big data) consistente nella risoluzione di quesiti a risposta multipla;
  • La valutazione dei titoli dichiarati dai candidati viene effettuata, per esigenze di semplificazione e massima imparzialità, dalla Commissione esaminatrice dopo lo svolgimento della prova scritta.

Tutti i dettagli relativi alle materie oggetto della prova d’esame e al punteggio attribuito ai titoli sono riportati nei bandi che alleghiamo a fine articolo.

DOMANDE DI AMMISSIONE

Le domande di partecipazione ai concorsi dei Centri per l’Impiego della Regione Campania devono essere presentate entro il 4 Settembre 2021, attraverso apposita procedura telematica, che sarà resa pubblica il giorno dopo la pubblicazione dei bandi di concorso sulla Gazzetta Ufficiale, collegandosi a questa pagina, alla sezione dei concorsi di riferimento, ossia Bandi di concorso pubblico per il potenziamento dei Centri per l’Impiego.

Per ulteriori dettagli inerenti alla domanda di ammissione rimandiamo alla lettura del bando sotto allegato.

BANDI

Tutti gli interessati ai concorsi per informatici sono invitati a scaricare e leggere con attenzione i bandi sotto allegati e pubblicati sul Bollettino Ufficiale della Regione Campania n. 70 del 14-07-2021:

  • concorso Istruttore sistemi informativi e tecnologie BANDO (Pdf 532 Kb);
  • concorso Funzionario sistemi informativi e tecnologie BANDO (Pdf 578 Kb).

I bandi saranno pubblicati in seguito per estratto sulla Gazzetta Ufficiale della
Repubblica Italiana – IV Serie speciale ‘Concorsi ed esami’.

SUCCESSIVE COMUNICAZIONI

Le comunicazioni relative ai diari delle prove d’esame e alla sede saranno rese note mediante pubblicazione almeno 15 giorni prima del loro svolgimento sul sito web della Regione Campania, nella sezione ‘Amministrazione Trasparente > Bandi di concorso’. Infine, tutte le successive comunicazioni sulle graduatorie e su eventuali modifiche saranno pubblicate sul sito sopra citato.

ALTRI CONCORSI E AGGIORNAMENTI

Continuate a seguirci e, se volete conoscere gli altri concorsi pubblici attivi, consultate la nostra pagina. Per restare sempre aggiornati vi invitiamo inoltre a iscrivervi alla newsletter gratuita e al canale Telegram per ricevere le notizie in anteprima.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments