Che Fare: premio per Progetti Culturali, 150mila Euro

Libri pagine

Disponibili contributi economici per nuovi progetti culturali. Previsto un premio da 150 mila Euro per le tre proposte vincitrici.

L’Associazione Culturale ‘Che Fare’ ha indetto un bando per progetti di innovazione culturale volti a supportare il mondo delle imprese culturali nella costruzione di nuovi modelli di business che siano economicamente e socialmente sostenibili. È possibile candidarsi al concorso fino al 1° Luglio 2015.

PROGETTI CULTURALI

Le proposte presentate devono rientrare nel settore della cultura umanistica (es. letteratura, editoria, filosofia, antropologia, teatro, danza, pittura, etc.). Ogni progetto deve possedere le seguenti caratteristiche:
– promuovere la collaborazione, incrementare la capacità di relazione attraverso la costituzione di reti territoriali e reti online;
– ricercare forme alternative di produzione e distribuzione della cultura;
– essere riproducibile, cioè replicabile in condizioni ed ambiti diversi;
– essere economicamente sostenibile nel tempo;
– promuovere equità economica e contrattuale dei lavoratori;
– avere un impatto sociale territoriale positivo, quindi favorire la coesione sociale e facilitare l’accesso alla cultura da parte della collettività;
– capacità di coinvolgere i destinatari del progetto nella comunicazione delle proprie attività.

PROMOTORI E PARTNER

L’ente promotore del contest è Associazione Culturale ‘che Fare’, un’associazione no profit fondata da attivisti culturali allo scopo di promuovere la cultura. ‘che Fare’ è anche una piattaforma, un network di realtà affini che condividono i medesimi principi e vogliono sostenere la realizzazione del progetto dell’ente. Al fianco dell’associazione ci sono quindi diversi partner, tra cui: Doppiozero; Fondazione Fitzcarraldo; Avanzi; Make a Cube3; Iris Network; Liberòs; Case del Quartiere; Fondazione Lettera27; Rena; LagalHub. Svolgono inoltre un ruolo importante anche i media partner: Nòva; Vita; Giornale delle Fondazioni; Gli Stati Generali; Artribune.

SELEZIONE

La procedura di selezione si articolerà in tre fasi distinte:
– Preselezione: durante questo primo step verranno valutati e scelti 40 progetti che saranno pubblicati sul sito internet dedicato all’iniziativa per permettere agli utenti di votare la proposta preferita;
– Votazione online del Pubblico: gli utenti potranno esprimere la loro preferenza tra i 40 progetti selezionati durante la fase precedente;
– Votazione della Giuria: un’apposita commissione decreterà i 3 progetti vincitori.

DESTINATARI

Possono partecipare al premio per progetti culturali i seguenti enti:
– imprese non profit, low profit e profit;
– associazioni, comitati, organizzazioni di volontariato, fondazioni;
– imprese sociali, società di persone, società di capitali, società cooperative, società consortili;
– organizzazioni non governative, associazioni di promozione sociale, Onlus, associazioni e società sportive dilettantistiche.

PREMI

I 3 vincitori del concorso Che Fare riceveranno un contributo del valore di 50.000 Euro, erogato in due tranches da 25.000 Euro ciascuna.

COME PARTECIPARE

Per candidarsi al bando Che Fare è necessario presentare, entro le 18:00 del 1° Luglio 2015, la domanda d’iscrizione compilando l’apposito form online.

BANDO

Per maggiori informazioni e dettagli vi consigliamo di scaricare e leggere attentamente il BANDO (Pdf 409 Kb) di concorso.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments