Città metropolitana di Milano: concorso per informatici, tempo indeterminato

lavoro. ufficio, amministrazione

La Città metropolitana di Milano (Lombardia) ha pubblicato il bando di un concorso per istruttori tecnici informatici.

Si prevede, infatti, la copertura di 3 posti di lavoro per assunzioni a tempo indeterminato presso diversi comuni.

Sarà possibile presentare la domanda di ammissione entro il 9 Giugno 2022. Vediamo il bando da scaricare e come candidarsi.

CONCORSO INFORMATICI CITTÀ METROPOLITANA DI MILANO

Il concorso indetto dalla Città metropolitana di Milano per istruttori tecnici informatici, dunque, è finalizzato ad assumere a tempo indeterminato 3 risorse da assegnare ai seguenti comuni:

  • n. 1 presso il Comune di Buccinasco, a tempo pieno;
  • n. 1 presso il Comune di Rosate, a tempo pieno;
  • n. 1 presso il Comune di Rescaldina, a tempo parziale.

REQUISITI

Per partecipare al concorso per informatici pubblicato dalla Città metropolitana di Milano i concorrenti devono possedere i requisiti di seguito riassunti:

  • godimento dei diritti civili e politici;
  • cittadinanza italiana o di uno Stato membro dell’Unione Europea o di altre categorie previste dal bando;
  • i cittadini italiani devono essere iscritti nelle liste elettorali del Comune di residenza;
  • conoscenza della lingua inglese per integrare la prova orale;
  • assenza di condanne penali, né avere procedimenti penali in corso, per i reati che comportano la destituzione o la sospensione dai pubblici uffici, oltre che non essere stati sottoposti a misure di prevenzione;
  • non essere stati destituiti, licenziati o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione o non essere stati dichiarati decaduti da un impiego nella pubblica amministrazione, né trovarsi in alcuna condizione di incompatibilità;
  • posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva per i candidati di sesso maschile nati entro il 31/12/1985;
  • età non inferiore agli anni 18 e non aver superato l’età prevista dalle vigenti disposizioni di legge per il conseguimento della pensione di vecchiaia;
  • aver preso visione integrale del bando di concorso e accettare senza riserva alcuna tutte le condizioni contenute nel bando stesso.

TITOLO DI STUDIO

I candidati devono possedere anche uno dei seguenti titoli di studio:

  • diploma di perito informatico, diploma di perito in informatica telecomunicazioni, diploma di perito industriale in informatica, diploma di perito elettronico ed equipollenti;
  • diploma di laurea del vecchio ordinamento (DL) in: Informatica, Scienze dell’Informazione, Ingegneria Informatica, Ingegneria Elettronica, Ingegneria delle Telecomunicazioni;
  • diploma di laurea triennale (DM 509/99) in: 26 Scienze e tecnologie informatiche;
  • diploma di laurea triennale (DM 270/04) in: L-31 Scienze e tecnologie informatiche;
  • diploma di laurea specialistica (DM 509/99) in: 23/S Informatica, 29/S Ingegneria dell’automazione, 30/S Ingegneria delle telecomunicazioni, 32/S Ingegneria elettronica, 35/S Ingegneria informatica, 100/S Tecniche e metodi per la società dell’informazione;
  • diploma di laurea magistrale (DM 270/04) in: LM-18 Informatica, LM-25 Ingegneria dell’automazione, LM-26 Ingegneria della sicurezza, LM-27 Ingegneria delle telecomunicazioni, LM-29 Ingegneria elettronica, LM-32 Ingegneria informatica, LM-66 Sicurezza informatica, LM-91 Tecniche e metodi per la società dell’informazione.

Si segnala, infine, che il posto in concorso per il Comune di Rescaldina è riservato prioritariamente a volontario delle Forze Armate.

SELEZIONE

In base al numero degli iscritti al concorso, potrà svolgersi una prova preselettiva.

La selezione sarà espletata tramite il superamento di due prove d’esame: una scritta e una orale, che verteranno sulle materie indicate nel bando disponibile a fine articolo.

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

La domanda di ammissione al corso per istruttori tecnici informatici indetto dalla Città metropolitana di Milano dovrà essere presentata entro le ore 12.00 del 9 Giugno 2022 esclusivamente per via telematica, collegandosi a questa pagina, dove autenticarsi con credenziali SPID.

Dopo aver espletato la procedura, il sistema informatico invierà al candidato la ricevuta di avvenuta presentazione della domanda sulla sua casella PEC, purché questa sia abilitata anche alla ricezione di mail ordinarie. Coloro che non avessero un indirizzo PEC sono quindi invitati a leggere questo articolo, in cui è descritta la procedura per attivarne uno in soli 30 minuti.

Si rende noto che per partecipare al concorso è necessario versare la tassa di € 10,00.

Infine, all’istanza online occorrerà allegare le copie in formato PDF della seguente documentazione:

  • dichiarazione di veridicità debitamente compilata;
  • curriculum vitae aggiornato.

Maggiori dettagli sono indicati nel bando di seguito scaricabile.

BANDO

Gli interessati alla selezione pubblica sono invitati a leggere attentamente il BANDO (Pdf 477 Kb), pubblicato per estratto sulla Gazzetta Ufficiale n. 37 del 10-05-2022.

SUCCESSIVE COMUNICAZIONI

Tutte le successive comunicazioni relative allo svolgimento del concorso saranno effettuate attraverso il sito internet dell’Ente, seguendo il percorso: “Amministrazione trasparente > Bandi di concorso > Concorsi e ricerca di personale > Concorsi”.

ALTRI CONCORSI E AGGIORNAMENTI

Continuate a seguirci e, per conoscere gli altri concorsi pubblici attivi in Lombardia, visitate la nostra sezione. Potete infine restare sempre aggiornati iscrivendovi gratuitamente alla nostra newsletter e al canale Telegram.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti