Come aprire un negozio Cinti in franchising

cinti negozio calzature

Vi piacerebbe aprire un punto vendita di calzature e accessori con il marchio Cinti?

Eccovi una breve guida con tutte le informazioni necessarie su come aprire un negozio Cinti e quanto costa affiliarsi al brand. 

L’AZIENDA

Cinti Group srl è un’azienda italiana che, dal 1952, opera nel settore delle calzature, borse e accessori, sia per l’uomo che per la donna, proponendo collezioni che uniscono la qualità dei materiali ad uno stile di tendenza, a prezzi accessibili. Oggi il Gruppo, che ha sede principale a Funo di Argelato, in provincia di Bologna, è presente con più di 50 punti vendita, sia sul sul territorio nazionale, dove conta numerosi store in Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Piemonte, Toscana, Trentino Alto Adige, Veneto, Abruzzo, Campania e Sicilia, sia all’estero, con sedi in Slovenia e Marocco. Risale al 2013 la nascita a fianco del gruppo Cinti, del marchio Blocco31, mentre nel 2014 la Catena di calzature e accessori ha rinnovato il suo logo e il format dei suoi store.

IL CONTRATTO DI AFFILIAZIONE

Cinti propone a coloro che sono interessati ad aprire un punto vendita del Gruppo una formula di franchising che prevede un contratto estimatorio o in conto vendita, ovvero la possibilità di pagare settimanalmente solo la merce realmente venduta. L’azienda si fa poi carico delle rimanenze di magazzino. Il franchisee non deve versare royalties o fee d’ingresso, ovvero non paga percentuali sul fatturato o canoni per l’affiliazione, mentre il franchisor garantisce possibilità di riassortimenti rapidi e scambi di merce interni alla rete di vendita. Sui prodotti sono garantiti margini fissi, sia nelle stagioni regolari che nei periodi di saldi.

REQUISITI

Agli aspiranti imprenditori che intendono aderire al franchising Cinti aprendo un punto vendita del brand non sono richiesti particolari requisiti personali o professionali. Per quanto riguarda, invece, il negozio si richiede una superficie di area vendita e magazzino tra gli 80 e i 120 metri quadri e la collocazione nei centri commerciali o nei centri storici con un bacino di utenza di almeno 100.000 abitanti.

COSTI

Quanto costa aprire un negozio in franchising con Cinti? L’affiliato deve sostenere solo le spese relative alle opere murarie, che hanno un costo variabile sulla base delle condizioni di conservazione del locale, e i costi relativi all’arredo dello store, che si aggirano intorno ai 550 Euro per metro quadro. A garanzia, il franchisee deve, inoltre, rilasciare una fideiussione bancaria 50.000 Euro.

VANTAGGI

Diventare affiliati Cinti offre diversi vantaggi, a partire dalla garanzia di un margine fisso di guadagno, sia in stagione regolare che nel periodo dei saldi. Il giro d’affari dei punti vendita Cinti si attesta, in media, tra i 500 e i 750 mila Euro iva inclusa, e l’azienda offre un’assistenza continua ai propri franchisee, dalle fasi precedenti all’apertura del negozio fino all’esercizio completo dell’attività. Inoltre il Gruppo provvede anche alla formazione dello staff dello store, sia in azienda che direttamente in negozio.

COME AFFILIARSI

Coloro che sono interessati ad aprire un negozio Cinti in franchising possono visitare la pagina dedicata al programma di affiliazione del Gruppo, consultando la sezione web Cinti franchising del portale www.cinti.it, e compilando l’apposito form online per la richiesta di un primo contatto.

Se invece siete interessati a lavorare nei negozi Cinti mettiamo a vostra disposizione il nostro approfondimento, con tante informazioni utili su come lavorare in Cinti, le posizioni aperte e le carriere.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments