Comune di Aci Castello: concorsi per nuove assunzioni

esame concorso

Nuove opportunità di lavoro a tempo indeterminato in Sicilia.

Il Comune di Aci Castello, in provincia di Catania, ha indetto due concorsi per nuove assunzioni a tempo indeterminato e parziale (24 ore settimanali).

I bandi di concorso scadono in data 28 Aprile 2019.

CONCORSI COMUNE DI ACI CASTELLO

Il Comune di Aci Castello ha pubblicato 2 bandi per l’assunzione a tempo indeterminato e part time delle seguenti risorse:
– n.1 Istruttore Direttivo Tecnico Ingegnere/Architetto – Cat. D1;
– n.1 Operatore Tecnico Operaio Specializzato Muratore – Cat. B3.

REQUISITI

Possono partecipare ai concorsi del Comune di Aci Castello i candidati in possesso dei requisiti di seguito riassunti:
– cittadinanza italiana o di altro Stato appartenente all’Unione Europea;
– patente di guida di tipo “B”;
– godimento dei diritti politici;
– idoneità psico fisica;
– assenza di condanne penali, anche non definitive, e di procedimenti penali in corso, per reati che impediscono la costituzione del rapporto d’impiego con la Pubblica Amministrazione;
– non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento;
– non essere stati dichiarati decaduti da un impiego pubblico per aver conseguito l’impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
– adempimento degli obblighi di leva (solo per i candidati soggetti a tali obblighi).

Inoltre, in base alle mansioni da ricoprire, sono necessari i seguenti requisiti specifici:

ISTRUTTORE DIRETTIVO TECNICO
– iscrizione all’Albo degli Ingegneri o all’Albo degli Architetti;
Possesso di almeno uno tra i seguenti titoli di studio:
– diploma di laurea in ingegneria o architettura o diplomi di laurea equipollenti per legge;
– lauree specialistiche: Architettura del paesaggio; Architettura e ingegneria edile; Ingegneria civile; Ingegneria per l’ambiente e il territorio; Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale;
– lauree magistrali: Architettura del paesaggio; Architettura e ingegneria edile-architettura; Ingegneria civile; Ingegneria dei sistemi edilizi; Ingegneria della sicurezza; Ingegneria per l’ambiente e il territorio; Pianificazione urbanistica e ambientale;
– diploma di Laurea: Ingegneria per l’ambiente e il territorio; Ingegneria civile; Ingegneria edile; Ingegneria edile-architettura; Architettura; Urbanistica; Pianificazione territoriale; urbanistica e ambientale; lauree equipollenti.

OPERATORE TECNICO
– età non inferiore ai 18 anni e non superiore a quella prevista dalle norme vigenti per il collocamento a riposo;
– diploma di scuola secondaria di primo grado unito a diploma triennale di qualifica professionale o di un diploma di istruzione secondaria superiore e attestato di “muratore” o equivalente rilasciato da una Scuola di Formazione Professionale legalmente riconosciuta ed abilitata. In luogo dell’attestato occorre almeno uno dei seguenti requisiti: dichiarazione rilasciata da Ente e/o Azienda Pubblica e/o privata dalla quale risulti il periodo di lavoro svolto in mansioni di “Operaio Specializzato Muratore” per un periodo di almeno 2 anni; Iscrizione alla Camera di Commercio come ditta individuale operante (o che abbia operato in passato) nel settore edile da dimostrare con copia della visura camerale.

SELEZIONE

Le prove d’esame potranno essere precedute da una preselezione che consisterà in un questionario a risposta multipla. Ad essa si farà ricorso solo nel caso che perverranno ai bandi oltre 100 domande.

Le procedure selettive si espleteranno attraverso la valutazione dei titoli ed il superamento di prove d’esame, scritte ed orali.


Per l’elenco completo delle materie e delle prove d’esame vi rimandiamo alla lettura dei singoli bandi, pubblicati per estratto sulla GU n.25 del 29-03-2019, che rendiamo disponibili a fine pagina.

DOMANDA

Le domande di ammissione ai concorsi per nuove assunzioni, redatte in carta semplice, dovranno essere indirizzate al Comune di Aci Castello – Ufficio Protocollo – Via Dante, 28 – 95021 – Aci Castello (CT), entro le ore 12,00 del giorno 28 Aprile 2019 secondo una delle seguenti modalità:
– presentazione direttamente all’Ufficio Protocollo del Comune negli orari di apertura: dal Lunedì al Venerdì dalle ore 8,30 alle ore 12,00; Martedì dalle 15,45 alle 17,30;
– trasmissione mediante raccomandata con avviso di ricevimento;
– trasmissione telematica con invio all’indirizzo: [email protected]

I candidati dovranno allegare alla domanda la seguente documentazione:
– ricevuta attestante il versamento della tassa di concorso di € 15,00;
– copia fotostatica, ambo i lati, del documento di identità del sottoscrittore, in corso di validità;
– eventuale copia fotostatica dei documenti attestanti ì titoli posseduti (l’allegazione è facoltativa);
– i candidati cittadini di uno degli Stati membri dell’Unione Europea, che hanno conseguito il titolo studio all’estero dovranno allegarlo (anche in copia conforme all’originale) alla domanda di partecipazione al concorso tradotto ed autenticato dalla competente rappresentanza diplomatica o consolare italiana, indicando gli estremi del riconoscimento, dell’equipollenza del proprio titolo di studio con quello italiano richiesto ai fini dell’ammissione;
– elenco descrittivo dei documenti allegati alla domanda, firmato dal candidato.

Ogni altro dettaglio sulle modalità di presentazione della domanda di ammissione è indicato nei relativi bandi che rendiamo disponibili di seguito.


BANDI

I partecipanti ai concorsi per nuove assunzioni del Comune di Aci Castello sono tenuti a leggere con attenzione i bandi relativi alla posizione d’interesse:
– Istruttore Direttivo Tecnico: BANDO (Pdf 530 Kb). 
– Operatore Tecnico: BANDO (Pdf 532 Kb). 

Le successive comunicazioni inerenti le prove d’esame oppure le graduatorie saranno rese note attraverso il sito del Comune www.comune.acicastello.ct.it nella sezione “Amministrazione Trasparente > Bandi di concorso”.




© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *