Comune di Aprica: concorso per Diplomati

scrivania, computer, lavoro

Nuove opportunità di lavoro a tempo indeterminato in Lombardia.

Il Comune di Aprica, in provincia di Sondrio, ha indetto un concorso rivolto a diplomati per l’assunzione a tempo pieno di tre Istruttori Amministrativi Contabili – Cat. C, posizione economica C1. 

Sarà possibile candidarsi al concorso fino al giorno 26 Gennaio 2020.

CONCORSO COMUNE DI APRICA

E’ indetto, infatti, un concorso per la selezione di 3 Istruttori Amministrativi Contabile da assumere a tempo indeterminato e pieno come di seguito specificato:

– n.1 posto per il Comune di Aprica;
– n.2 posti per il Comune di Villa di Tirano.

REQUISITI

Possono partecipare al concorso del Comune di Aprica i candidati in possesso dei requisiti di seguito riassunti:
– cittadinanza italiana o di uno dei Paesi appartenenti all’Unione Europea;
– età non inferiore a 18 anni alla data di scadenza del presente bando;
– godimento dei diritti civili e politici;
– posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva per i candidati di sesso maschile nati entro il 31.12.1985;
– non aver riportato condanne penali e di non avere procedimenti penali in corso o altre misure che impediscano, ai sensi della normativa vigente, la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione;
– non essere stati destituiti, oppure dispensati o licenziati dall’impiego per persistente insufficiente rendimento, o per falsità documentali o dichiarative commesse ai fini o in occasione dell’instaurazione del rapporto di lavoro, o per essere incorso in taluna delle fattispecie di “licenziamento disciplinare” previste dal D. Lgs. n. 165/2001 e s.m.i o da altra norma;
– non essere esclusi dall’elettorato politico attivo;
– idoneità fisica all’impiego;
– patente di guida di categoria B in corso di validità;
– conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse;
– conoscenza della lingua inglese.

E’ richiesto, inoltre, il possesso di almeno uno tra i seguenti titoli di studio:
– diploma quinquennale di scuola secondaria di 2° grado, maturità di ragioniere e perito commerciale secondo il vecchio ordinamento oppure di amministrazione e marketing secondo il nuovo ordinamento, perito aziendale; analista contabile; servizi commerciali o altro diploma di maturità equipollente/equivalente/equiparato;
– diplomi di laurea vecchio ordinamento in economia e commercio; economia aziendale; economia politica;
– altro diploma di laurea triennale, magistrale o specialistica equiparati alle lauree sopra elencate delle corrispondenti classi del nuovo ordinamento.

SELEZIONE

Il Comune di Aprica si riserva la facoltà di procedere ad una preselezione per l’accesso alla prova scritta qualora il numero delle domande di partecipazione ammesse sia superiore a 30.

Le procedure selettive si espleteranno attraverso il superamento di tre prove d’esame – due scritte ed una orale – vertenti sulle seguenti materie:
– ordinamento degli Enti Locali di cui al Decreto Legislativo n. 267/2000 e successive modifiche e integrazioni, con riguardo alla Parte I – Ordinamento istituzionale: Titolo I, Titolo II Capo I, Titolo III Capo I, Titolo IV, Titolo VI ed alla Parte II – Ordinamento finanziario e contabile con esclusione del solo Titolo VIII;
– contabilità armonizzata di cui al Decreto Legislativo n. 118/2011 e s.m.i. con riferimento al Titolo I, Titolo IV, Principio contabile applicato alla programmazione – allegato 4/1, Principio contabile applicato alla contabilità finanziaria – allegato 4/2, Entrate per Titoli, Tipologie e Categorie degli Enti Locali – allegato 13/2 ed Elenco delle spese per missioni, programmi, titoli e macroaggregati – allegato 14;
– ordinamento delle entrate tributarie proprie, con particolare riferimento a I.U.C. (IMU, TARI, TASI), Tassa/Canone occupazione spazi ed aree pubbliche, Imposta/Canone sulla pubblicità e diritti sulle pubbliche affissioni;
– nozioni sul rapporto di lavoro del personale degli Enti Locali, diritti, doveri e responsabilità dei dipendenti comunali;
– conoscenza delle norme sulla trasparenza dell’azione amministrativa (D. Lgs. 33/2013 e s.m.i.) e sulla Privacy (Regolamento UE 2016/279);
– normativa in materia di procedimento amministrativo e di accesso ai documenti amministrativi di cui alla Legge n. 241/1990 e s.m.i.;
– redazione degli atti amministrativi con particolare riguardo alle deliberazioni degli organi collegiali e alle determinazioni dei responsabili di servizio;
– disciplina in materia di commercio, fiere e mercati;
– accertamento della conoscenza della lingua inglese;
– accertamento del grado di conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.

DOMANDA

La domanda di ammissione al concorso, redatta secondo il seguente MODELLO (Doc 55 Kb), dovrà essere presentata al Comune di Aprica – Piazza Mario Negri Scultore – 23031 – Aprica (SO), entro il 26 Gennaio 2020 tramite una delle seguenti modalità:
– consegna a mano direttamente all’Ufficio Protocollo del Comune nell’orario di apertura al pubblico dal Lunedì al Venerdì dalle ore 8,30 alle ore 12,00, nonché dalle ore 14,30 alle ore 15,30;
– con raccomandata postale con ricevuta di ritorno;
– spedita da una casella di posta elettronica certificata (PEC) alla casella certificata del Comune di Aprica avente il seguente indirizzo: [email protected]


Alla domanda sarà necessario allegare la copia fotostatica di documento di identità valido.

Ogni altro dettaglio sulle modalità di presentazione della domanda è riportato nel bando di riferimento che rendiamo disponibile di seguito.

BANDO

Tutti gli interessati al concorso per Diplomati del Comune di Aprica sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 318 Kb), pubblicato per estratto sulla GU n.102 del 27-12-2019.

Le successive comunicazioni inerenti le prove d’esame oppure le graduatorie saranno rese note attraverso il sito del Comune www.cmtirano.so.it nella sezione ‘Avvisi > Concorsi’.





© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *