Comune Arese: concorso per amministrativi

amministrativo

Il Comune di Arese, in provincia di Milano, ha indetto un concorso pubblico, per due istruttori direttivi amministrativi – contabili Cat. D1.

Previste assunzioni a tempo indeterminato.

La data di scadenza del bando è prevista per il giorno 1 ottobre 2018.

REQUISITI

Possono partecipare al concorso Comune Arese i candidati in possesso dei requisiti di seguito riassunti:
– cittadinanza italiana o di uno stato membro dell’UE oppure appartenere ad una delle categorie previste dal bando;
– essere in possesso di uno dei diplomi di laurea elencati dettagliatamente nel bando;
– età non inferiore ad anni 18;
– idoneità fisica allo svolgimento della mansione;
– non essere esclusi dall’elettorato politico attivo;
– non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione, né di essere stati dichiarati decaduti da esso per averlo conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità insanabile;
– non trovarsi nello “status” di interdetto o inabilitato;
– non aver riportato condanne penali e di non essere stati interdetti o sottoposti a misure che escludono dalla nomina agli impieghi pubblici, né di avere procedimenti penali in corso;
– essere in regola nei riguardi degli obblighi militari;
– conoscenza di una lingua straniera a scelta tra inglese e francese;
– conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.

SELEZIONE

Nel caso in cui le domande di partecipazione fossero superiori a 50 si procederà a una prova pre-selettiva, consistente in una serie unica di domande a risposta multipla con valutazione finale predeterminata sulle materie oggetto della prova scritta.

Le procedure selettive si espleteranno attraverso il superamento di tre prove d’esame, due scritte e una orale, che verteranno sui seguenti argomenti:

  • elementi di diritto costituzionale ed amministrativo, in particolare in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso (L. 241/1990 e ss.mm.ii.);
  • disciplina dei contratti pubblici (D. Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii.);
  • disciplina in materia di obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni (D.Lgs. n. 33/2013 e ss.mm.ii.);
  • principi di diritto tributario con particolare riferimento alla normativa sui tributi degli Enti Locali;
  • contabilità degli Enti Pubblici, ordinamento finanziario e contabile degli enti locali, ivi comprese le disposizioni recate dal D.lgs. n. 118/2011 e s.m.i. in materia di armonizzazione contabile, contabilità analitica;
  • testo unico delle leggi sull’ordinamento degli Enti locali – D.Lgs. n. 267/2000;
  • conoscenza di programmi per l’automazione d’ufficio (tipo Windows, Microsoft Office ecc.);
  • accertamento della conoscenza di una lingua straniera (inglese o francese).

DOMANDA

La domanda di partecipazione al concorso per amministrativi, redatta secondo il seguente MODELLO (Pdf 87 Kb), dovrà pervenire entro le ore 12:00 del 1 ottobre 2018 secondo una delle seguenti modalità:
– a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento al seguente indirizzo: Comune di Arese – Area Affari Generali, Risorse Umane e Organizzazione – Servizio Risorse Umane – Via Roma, 2 – 20020 – Arese (MI);
– direttamente a mano all’ufficio protocollo;
– via mail da casella personale PEC al seguente indirizzo di posta elettronica certificata: [email protected]

Alla domanda di ammissione gli aspiranti al concorso devono allegare la ricevuta del versamento della tassa di concorso di € 10,33.

Ogni altro dettaglio è specificato nel bando di selezione al concorso per amministrativi.

BANDO

Tutti gli interessati al concorso del Comune di Arese per amministrativi sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 134 Kb), pubblicato per estratto sulla GU n.69 del 31-8-2018.


Ogni successiva comunicazione sui diari delle prove e sulle graduatorie saranno pubblicate sul sito web del Comune www.comune.arese.mi.it, nella sezione ‘Concorsi’.




© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments