Comune di Baschi: concorso per Istruttore di Vigilanza

polizia municipale

Disponibili nuovi posti di lavoro nel comparto pubblico in Umbria.

Il Comune di Baschi, in provincia di Terni, ha indetto un concorso pubblico per l’assunzione a tempo pieno e indeterminato di un istruttore di vigilanza – Cat. C, posizione economica C1.

La data di scadenza del bando, inizialmente fissata per il 3 Novembre, è stata prorogata al 30 novembre 2017.

REQUISITI

Possono partecipare al bando per istruttore di vigilanza i candidati in possesso dei seguenti requisiti:
– cittadinanza italiana o di stato appartenente all’Unione Europea oppure appartenere ad altre categorie previste dal bando;
– età non inferiore agli anni 18;
– idoneità fisica all’impiego, con esenzione da difetti o imperfezioni che possano influire sull’idoneità al servizio;
– godimento dei diritti civili e politici;
– non essere stati licenziati da un precedente pubblico impiego, destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento o dichiarati decaduti da un pubblico impiego ai sensi della normativa vigente;
– non avere riportato condanne penali passate in giudicato né avere procedimenti penali in corso che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di impiego con le pubbliche amministrazioni, né avere subito condanna a pena detentiva per delitto non colposo o essere stato sottoposto a misura di prevenzione;
– essere in posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva (per i concorrenti soggetti a tale obbligo);
diploma di scuola secondaria di secondo grado (diploma quinquennale di scuola media superiore), con indicazione della valutazione conseguita, dell’anno scolastico o della data di conseguimento, nonché del luogo e denominazione della scuola o istituto;
– patente di guida di cat. B in corso di validità, se conseguita anteriormente al 26/04/1988 o patente di guida di cat. B in corso di validità conseguita successivamente al 25/04/1988, E possesso di patente di guida di categoria A in corso di validità che abiliti alla guida di motocicli con potenza fino a 35 Kw (A2);
– non essere stati riconosciuto “obiettori di coscienza” (legge n. 230/1998);
– non trovarsi nella condizione di disabile di cui alla legge n. 68/99;
– non aver subito condanna a pena detentiva per delitto non colposo e non essere stato sottoposto a misura di prevenzione;
– non essere stati espulsi dalle Forze Armate o dai Corpi militarmente organizzati o destituiti dai pubblici uffici;
– non avere impedimento alcuno al porto e all’uso dell’armi.

SELEZIONE

Le procedure selettive si espleteranno attraverso il superamento di tre prove d’esame, due scritte e una orale.

Le prove d’esame verteranno sulle seguenti materie:

  • elementi di diritto amministrativo e costituzionale – ordinamento e funzioni degli enti locali, con particolare riferimento al Comune;
  • elementi di diritto penale e procedura penale; Codice della Strada e legislazione su viabilità e traffico;
  • legislazione commerciale, edilizia, annonaria, sanitaria e di polizia urbana;
  • pubblica sicurezza;
  • legge quadro sulla polizia municipale.

DOMANDA

La domanda di iscrizione al concorso per istruttore di vigilanza, redatta secondo il seguente MODELLO (Pdf 175 Kb), dovrà essere inoltrata entro le ore 12:00 del 30 novembre 2017 secondo una delle seguenti modalità:
– a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento al seguente indirizzo: Comune di Baschi – Piazza del Comune, 1 – 05023 – Baschi (TR);
– via mail da casella personale di posta elettronica certificata all’indirizzo PEC: [email protected];
– direttamente a mano durante le ore d’ufficio presso l’ufficio protocollo.

Alla domanda sarà necessario allegare la seguente documentazione:
– la ricevuta comprovante l’avvenuto pagamento della tassa di selezione del valore di € 10,00;
– fotocopia di un idoneo documento di riconoscimento in corso di validità;
– fotocopia della patente di guida di cat. B posseduta, in corso di validità
– fotocopia della patente di guida di cat. A posseduta, in corso di validità (ove ricorra l’ipotesi);
– documentazione comprovante l’eventuale titolo alle preferenze, a norma di quanto previsto dal seguente MODULO allegato B del bando (Pdf 180 Kb);
– documentazione comprovante il possesso dei titoli dichiarati e che si intendono far valere nel proprio interesse ai fini della graduatoria, a norma di quanto previsto dal seguente MODULO allegato c del bando (Pdf 200 Kb);
– documentazione comprovante l’eventuale titolo alla riserva di legge di cui all’art. 1014 comma 3 e 4 e all’art. 678 comma 9, del D. Lgs. 15 Marzo 2010 n. 66;
– curriculum professionale sottoscritto;
– elenco in carta libera di tutti i documenti allegati alla domanda.

Ogni altro dettaglio è specificato nel bando di riferimento.

BANDO

Tutti gli interessati al concorso per istruttore di vigilanza indetto dal Comune di Baschi sono invitati a leggere attentamente il BANDO (Pdf 429 Kb), pubblicato per estratto sulla GU n.78 del 13-10-2017.

Ogni successiva comunicazione sui diari delle prove e sulle graduatorie sarà pubblicata sul sito web del Comune www.comune.baschi.tr.it nella sezione ‘Amministrazione Trasparente > Bandi di Concorso’.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments