Comune Biassono: concorso per Assistenti Sociali

sanitario, assistenza, sanita

Nuova opportunità di lavoro a tempo determinato in Lombardia.

Il Comune di Biassono, in provincia di Monza Brianza, ha indetto un concorso per la formazione di una graduatoria per l’assunzione di Assistenti Sociali – Cat. D. 

Le risorse saranno inserite nei Comuni dell’ambito sociale di Carate Brianza.

Sarà possibile candidarsi al bando fino al 17 Gennaio 2019.

REQUISITI

Possono partecipare al bando del Comune di Biassono i candidati in possesso dei requisiti di seguito riassunti:
– cittadinanza Italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;
– età minima di anni 18 e non superiore all’età prevista dalla normativa per il collocamento a riposo d’ufficio;
– godimento dei diritti civili e politici;
– inesistenza di condanne penali o di procedimenti penali in corso che impediscano la costituzione di un rapporto d’impiego con la pubblica amministrazione;
– non essere stati destituiti o dispensati o dichiarati decaduti da un precedente rapporto d’impiego presso una pubblica amministrazione;
– idoneità fisica all’impiego per il profilo professionale messo a selezione;
– posizione regolare nei riguardi dell’obbligo di leva per i soli concorrenti di sesso maschile nati entro il 31.12.1985;
– iscrizione all’Albo Professionale Regionale degli Assistenti Sociali;
– conoscenza dell’uso delle seguenti applicazioni informatiche: Windows, Excel;
– conoscenza di una lingua straniera da scegliere fra francese e inglese;
– possesso della patente Cat. B.

E’ richiesto, inoltre, il possesso di almeno uno tra i seguenti titoli di studio:
– diploma di Assistente Sociale abilitante;
– diploma di Laurea in Scienze del Servizio Sociale;
– diploma Universitario in Servizio Sociale.

STIPENDIO

Prevista retribuzione iniziale annua lorda di Euro 22.135,47; l’indennità di comparto annua lorda per Euro 622,80; la tredicesima mensilità di Euro 1.844,62; l’assegno per il nucleo famigliare se dovuto ed eventuali altri emolumenti previsti dalle vigenti disposizioni legislative e contrattuali.

SELEZIONE

Nel caso in cui le domande di partecipazione siano superiori a 30 l’espletamento delle prove d’esame sarà preceduto da una prova preselettiva.

Le procedure selettive si espleteranno attraverso la valutazione dei titoli ed il superamento di due prove d’esame – una scritta ed una orale – sui seguenti argomenti:
– nozioni di diritto amministrativo con particolare riferimento alla normativa sugli Enti Locali;
– elementi di diritto di famiglia, normativa nazionale e regionale in tema di famiglia, affidi e adozioni, tutela minorile, procedimenti civili, amministrativi e penali a carico del minore e della sua famiglia;
– normativa di riferimento, comunitaria, nazionale e regionale, relativa ai servizi sociali;
– normativa relativa alla valutazione della situazione economica del singolo e del nucleo familiare, Disciplina dell’ISEE;
– normativa nazionale e regionale in materia di competenze e titolarità di funzioni in materia di servizi sociali e socio sanitari;
– unità di offerta sociali e socio sanitarie;
– servizi ed interventi finalizzati all’inserimento lavorativo;
– politiche per l’inclusione attiva, REI;
– interventi a favore di persone non autosufficienti;
– organizzazione e gestione dei servizi a minori, famiglie, adulti e anziani;
– interventi a favore delle persone con disabilità;
– servizi di tutela minori; 
– metodi di impostazione e conduzione delle valutazioni sociali su individui e aree territoriali;
– progettazione individualizzata, organizzazione e gestione di specifici interventi con contenuti anche in integrazione socio sanitaria;
– metodologie e strumenti di intervento in contesti di tutela delle famiglie e dei minori;
– fenomeno migratorio con particolare attenzione ai minori stranieri non accompagnati e dalle donne sole con bambini;
– codice deontologico dell’assistente sociale;
– codice in materia di protezione dei dati personali;
– diritti e doveri del pubblico dipendente e rapporto di lavoro nell’Ente Locale;
– accertamento della conoscenza della lingua inglese;
– accertamento della conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.  

DOMANDA

Le domande di ammissione al concorso per Assistenti Sociali, redatte secondo il seguente MODELLO (Doc 46 Kb), dovranno pervenire all’Ufficio Protocollo del Comune – Via San Martino, 9 – 20853 – Biassono (MB), entro le ore 12,00 del 17 Gennaio 2019 secondo una delle seguenti modalità:
– direttamente mediante consegna all’Ufficio Protocollo del Comune di Biassono (Via San Martino, 9) nei seguenti orari: Lunedì, Mercoledì, Giovedì e Venerdì dalle 9,00 alle 12,00; Martedì dalle 9,00 alle 13,00;
– a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento;
– tramite invio di PEC (posta elettronica certificata) riconducibile al candidato/a alla casella di posta elettronica certificata del Comune di Biassono: [email protected]

Alla domanda sarà necessario allegare la seguente documentazione:
– copia fotostatica di un documento di identità;
– curriculum vitae e professionale;
– ricevuta versamento tassa di partecipazione di Euro 10,00.

Ogni altro dettaglio sulle modalità di presentazione della domanda di ammissione è indicato nel bando che rendiamo disponibile di seguito.

BANDO

Tutti gli interessati al concorso del Comune di Biassono per Assistenti Sociali sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 656 Kb), pubblicato per estratto sulla GU n.100 del 18-12-2018.

Le successive comunicazioni inerenti le prove d’esame oppure le graduatorie saranno rese note attraverso il sito del Comune www.biassono.org nella sezione ‘I Servizi Online > Bandi di Concorso > Attivi’.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments