Comune Bologna concorso: 19 assunzioni per Amministrativi

Il Comune di Bologna ha indetto un concorso pubblico per Amministrativi.

Il bando è finalizzato alla copertura di 19 posti di lavoro nel profilo di Specialista amministrativo contabile jr. Le assunzioni sono rivolte a laureati.

Per partecipare al concorso Comune Bologna c’è tempo fino al 29 agosto 2017.

COMUNE BOLOGNA CONCORSO PER SPECIALISTI AMMINISTRATIVI CONTABILI JR

E’ stato pubblicato un bando per assunzioni presso il Comune di Bologna.

Il concorso prevede una selezione per esami, per reclutare 19 Amministrativi, da inserire nel ruolo di Specialista amministrativo contabile jr – categoria D, posizione economica D1. I candidati selezionati saranno assunti con una retribuzione base iniziale pari a 21.166,71 Euro lordi l’anno, a cui vanno aggiunte la tredicesima mensilità e le indennità spettanti.

REQUISITI

Possono partecipare al bando Comune Bologna i candidati in possesso dei seguenti requisiti generali:
– cittadinanza italiana o straniera, nel secondo caso in regola rispetto alle norme per il soggiorno in Italia e con adeguata conoscenza della lingua italiana;
– età minima di 18 anni;
– godimento dei diritti civili e politici;
– idoneità fisica;
– posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva;
– assenza di condanne penali rilevanti per il posto da ricoprire;
– non essere stati dispensati dal servizio o licenziati per non aver superato il periodo di prova per il medesimo profilo messo a bando da una pubblica amministrazione, o licenziati da una pubblica amministrazione per procedimento disciplinare o per aver conseguito l’impiego mediante la produzione di documenti falsi e con mezzi fraudolenti.

Per essere ammessi al concorso per Amministrativi occorre, inoltre, possedere uno dei seguenti titoli di studio:
– laurea triennale in Scienze dei servizi giuridici, Scienze e politiche delle relazioni internazionali, Scienze dell’economia e della gestione aziendale, Scienze dell’amministrazione, Scienze economiche, Scienze giuridiche, Scienze statistiche, Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione o Statistica;
– laurea specialistica in Finanza, Giurisprudenza, Metodi per l’analisi dei sistemi complessi, Relazioni Internazionali , Scienze dell’economia, Scienze della politica, Scienze delle pubbliche amministrazioni, Scienze economiche per l’ambiente e la cultura, Scienze economico – aziendali, Statistica demografica e sociale, Statistica economica, finanziaria ed attuariale, Statistica per la ricerca sperimentale o Teoria e Tecniche della normazione e informazione giuridica;
– laurea magistrale in Giurisprudenza, Finanza, Scienze dell’economia, Scienze della politica, Scienze delle pubbliche amministrazioni, Scienze economiche – aziendali, Scienze economiche per l’ambiente e la cultura, Relazioni Internazionali, Scienze statistiche o Scienze statistiche attuariali e finanziarie;
– laurea conseguita secondo il vecchio ordinamento in una delle discipline indicate in precedenza, o titoli equiparati, equipollenti e riconosciuti ai sensi di legge.

Per ulteriori dettagli relativi ai requisiti richiesti si rimanda a quanto specificatamente indicato nell’avviso pubblico di selezione.

PROVE D’ESAME

Il band pubblico prevede l’espletamento dei seguenti esami:
prova preselettiva, mediante la somministrazione di test a risposta multipla;
prova scritta, costituita da quesiti a risposta sintetica più un elaborato a carattere tecnico applicativo o la soluzione di uno o più casi;
colloquio.

Le prove verteranno sui seguenti argomenti:
– Diritto amministrativo;
– Ordinamento autonomie locali;
– Normativa in materia di contratti pubblici (lavori, servizi e forniture);
– Normativa in materia di contabilità pubblica;
– Pianificazione, programmazione e controllo dell’attività finanziaria;
– Regolazione dei servizi pubblici locali;
– Normativa sul trattamento dei dati personali, sull’accesso e sulla trasparenza;
– Disciplina normativa e contrattuale del lavoro alle dipendenze degli Enti Locali;
– Responsabilità civile, penale, amministrativa e contabile del pubblico dipendente;
– Codice di comportamento;
– Reati contro la pubblica amministrazione.

DOMANDA

Le domande di partecipazione devono essere presentate, entro le ore 12.00 del 29 agosto 2017, secondo le modalità indicate nel bando e complete degli allegati richiesti dallo stesso, attraverso l’apposita procedura online.

BANDO

Per maggiori informazioni, vi invitiamo a scaricare e leggere attentamente il BANDO (Pdf 163Kb) relativo al concorso per assunzioni al Comune di Bologna.

Le successive comunicazioni relative ai diari delle prove d’esame e alla graduatoria finale saranno rese note sul sito web del Comune www.comune.bologna.it nella sezione concorsi e avvisi.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments