Comune Bologna: concorso 33 Insegnanti e 13 Operatori scolastici

Nuovi posti di lavoro in Emilia Romagna.

Il Comune di Bologna ha indetto 2 concorsi pubblici per la selezione di 33 Insegnanti scuola dell’infanzia e 13 Operatori ai servizi scolastici (svolgono mansioni tipiche del personale ATA nelle scuole).

Previste assunzioni a tempo determinato.I bandi di concorso hanno scadenza in data 19 maggio 2017.

CONCORSO INSEGNANTI E OPERATORI SCOLASTICI COMUNE DI BOLOGNA

Il Comune di Bologna ha pubblicato 2 bandi di concorso per la selezione di 46 risorse da impiegare nelle seguenti mansioni:

  • n.33 Insegnanti scuola dell’infanzia, da assumere a tempo determinato (parziale o pieno) in categoria C – posizione economica C1;
  • n.13 Operatori addetti ai servizi scolastici, da assumere a tempo determinato in categoria B – posizione economica B1. 

Le assunzioni avverranno a carico dell’Istituzione Educazione e Scuola. 

Ciascuna graduatoria finale sarà divisa in 3 graduatorie, una per ogni area cittadina. L’assegnazione alle aree cittadine avverrà seguendo i criteri sotto elencati:
– posizione occupata dal candidato nella graduatoria generale;
– ordine delle opzioni (preferenza) espresse dal candidato, per ciascuna Area, nella domanda di partecipazione.

Il numero di aspiranti a supplenze, assegnato a ciascuna Area, sarà ridotto in base alle rispettive dotazioni di Operatori ai Servizi Scolastici di ruolo. In caso di necessità le Aree potranno utilizzare le graduatorie delle altre Aree per il conferimento di supplenze.

ATTIVITÀ

I vincitori delle selezioni pubbliche svolgeranno le attività sotto indicate:

INSEGNANTI SCUOLA DELL’INFANZIA
Progettazione, programmazione, realizzazione di attività educative didattiche;
– attivazione di modalità organizzative flessibili;
– conoscenza dei sistemi simbolici-culturali, per tradurre le potenzialità dei bambini in competenze, utilizzando idonee metodologie didattiche;
– organizzazione delle condizioni di utilizzo di tecniche appropriate per garantire l’integrazione dei bambini portatori di deficit o di svantaggi socio-culturali;
– svolgimento e arricchimento della “cultura didattica”;
– promozione della continuità didattica educativa nei momenti di passaggio tra diversi contesti educativi (nido, scuola dell’infanzia e scuola primaria).

OPERATORI AI SERVIZI SCOLASTICI
– cura della persona (assistenza e cura ai bambini, compresa l’attività di cura dell’igiene personale e la sorveglianza, distribuzione pasti e allestimento mensa);
– cura delle relazioni delle informazioni e delle comunicazioni con particolare riguardo al rapporto con i genitori e alla collaborazione con gli insegnanti;
– cura e pulizia degli ambienti interni e esterni, degli arredi, del materiale educativo e scolastico e di allestimento – mantenimento del contesto educativo (scenario di gioco ed esperienza dei bambini);
– supporto alle attività terziarizzate.


REQUISITI

I partecipanti al concorso Comune di Bologna dovranno dimostrare il possesso dei seguenti requisiti generici al momento della presentazione della domanda:
– avere la cittadinanza italiana o cittadinanza di Stati appartenenti all’Unione Europea o cittadinanza di Paesi terzi in permesso di soggiorno;
– godimento dei diritti civili e politici;
– posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva, per i cittadini italiani soggetti a tale obbligo;
– assenza di condanne penali rilevanti per il posto da ricoprire;
– non essere stati dispensati dal servizio o licenziati: non possono accedere all’impiego coloro che siano stati dispensati dal servizio ovvero siano stati licenziati per non superamento del periodo di prova per il medesimo profilo messo a selezione
da una pubblica Amministrazione;
– non essere stati licenziati da una Pubblica Amministrazione a seguito di procedimento disciplinare o, previa valutazione, a seguito dell’accertamento che l’impiego venne conseguito mediante la produzione di documenti falsi e comunque con mezzi fraudolenti.

Inoltre, i candidati dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti specifici in relazione alla mansione da ricoprire:

INSEGNANTI SCUOLA DELL’INFANZIA
– età non inferiore ai 18 anni e non superiore a 50 anni non compiuti. Quest’ultimo limite non si applica per coloro che risultano già essere stati inseriti in graduatorie per il medesimo profilo professionale, per i quali il limite è pari all’età prevista dalla normativa vigente per il collocamento a riposo d’ufficio;
– titoli di studio: Diploma di scuola magistrale o di istituto magistrale (compreso quello di liceo socio psico pedagogico) conseguito entro l’anno scolastico 2001/2002 o Laurea in Scienze della Formazione Primaria indirizzo Scuola dell’infanzia o Laurea magistrale a ciclo unico in Scienze della formazione primaria (classe LM-85 bis).

OPERATORI AI SERVIZI SCOLASTICI
– attestato di formazione per il personale alimentarista di cui alla Legge della Regione Emilia Romagna n.11/03;
– titoli di studio: Licenza di scuola media inferiore e attestato professionale, riconosciuto dalle Regioni inerenti l’ambito socio-educativo / scolastico o titolo di studio conseguito presso Istituti professionali inerenti l’ambito socio-educativo o Licenza di scuola media inferiore unitamente ad un’esperienza professionale di almeno 180 giorni in qualità di Operatore ai servizi educativi o scolastici / Operatore ai Servizi Prima Infanzia / Collaboratore Scolastico maturata presso nidi d’infanzia,
scuole dell’infanzia o altri servizi educativi/scolastici per l’infanzia (0-6 anni).

SELEZIONE

I partecipanti al concorso insegnanti e operatori scolastici del Comune di Bologna saranno giudicati sulla base di due prove d’esame (scritta e orale) e della valutazione dei titoli.

DOMANDE

Per partecipare al concorso del Comune di Bologna, i candidati dovranno compilare i moduli di domanda, sotto allegati, e inviarli entro il 19 maggio 2017, secondo una delle seguenti modalità:
– direttamente presso gli Uffici situati in Via Ugo Bassi n.2 e in Piazza Liber Paradisus n.6 (Torre C – 6° piano);
– a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, indirizzata a: Capo Area Personale e Organizzazione presso l’Area Personale e organizzazione del Comune di Bologna – Piazza Liber Paradisus n.10 – 40129 Bologna, specificando la dicitura suggerita sui bandi;
– tramite una casella di posta elettronica certificata con forma autografa all’indirizzo PEC: [email protected], specificando nell’oggetto la dicitura indicata sul bando e allegando bandi e domande in formato PDF.

A corredo delle domande di ammissione ai concorsi del Comune di Bologna, i candidati dovranno allegare la seguente documentazione:
– ricevuta del pagamento relativo alla tassa di concorso, pari a 10,33 euro, da effettuare secondo le modalità esplicate sui bandi;
– fotocopia del documento di identità;
– dichiarazione sostitutiva dei titoli valutabili.

Ogni altro dettaglio sulle domande di partecipazione alle selezioni pubbliche è riportato sui bandi di concorso.

BANDI

I candidati ai concorsi per 33 docenti e 13 addetti servizi scolastici per il Comune di Bologna sono tenuti a leggere con attenzione i relativi bandi, sotto allegati, pubblicati per estratto sulla GU IV Serie Speciale – Concorsi ed Esami n.35 del 9-5-2017:
– concorso Insegnanti scuola dell’infanzia: BANDO (PDF 167KB) e MODULO (PDF 33KB) di domanda;
– concorso Operatori servizi scolastici: BANDO (PDF 162KB) e MODULO (PDF 35KB) di domanda.

Tutte le successive comunicazioni in merito all’espletamento delle prove d’esame e alle graduatorie finali saranno rese pubbliche sul sito del Comune di Bologna www.comune.bologna.it, nella sezione ‘Amministrazione trasparente > Bandi di concorso’.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments