Comune di Capolona: concorso per 6 amministrativi

Amministrativo Contabili

Nuove opportunità di lavoro a tempo indeterminato in Toscana.

Il Comune di Capolona, in provincia di Arezzo, ha indetto un concorso per l’assunzione a tempo pieno di 6 Istruttori Amministrativo Contabili – Cat. C, posizione economica C1.  

Sarà possibile candidarsi al bando fino al 4 Novembre 2019.

CONCORSO AMMINISTRATIVI COMUNE CAPOLONA

Il Comune di Capolona ha infatti pubblicato un avviso di selezione per l’assunzione di 6 amministrativi che saranno così assegnati:
due posti presso il Comune di Capolona, di cui uno riservato al personale interno;
quattro posti presso il Comune di Monte San Savino (AR).

Si applica inoltre la quota di riserva per i volontari delle FF.AA.

REQUISITI

Possono partecipare al bando del Comune di Capolona i candidati in possesso dei requisiti di seguito riassunti:
– cittadinanza italiana o di uno dei paesi appartenenti all’Unione Europea o di altre categorie previste dal bando;
– età non inferiore ad anni 18 e non superiore al limite massimo di età previsto dalle norme vigenti per il collocamento a riposo, alla data di scadenza del bando;
– iscrizione nelle liste elettorali oppure per coloro che non sono cittadini italiani, il godimento dei diritti civili e politici negli stati di appartenenza;
– idoneità fisica all’impiego ed alle mansioni proprie del profilo professionale oggetto di selezione;
– non aver riportato condanne penali, anche con sentenza non passata in giudicato, che impediscano la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione;
– non essere sottoposti a misura restrittiva della libertà personale;
– non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento;
– non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale, oppure non essere stati licenziati da una Pubblica Amministrazione ad esito di un procedimento disciplinare o per aver conseguito l’impiego mediante la produzione di documenti falsi o con mezzi fraudolenti;
– essere in posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva (solo per i cittadini italiani di sesso maschile nati entro il 31.12.1985) oppure posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva previsti dagli ordinamenti del paese di appartenenza (solo per i cittadini non italiani);
– diploma di istruzione secondaria di 2° grado di durata quinquennale;
– possesso patente di guida di categoria B.

SELEZIONE

La preselezione verrà praticata nel caso in cui il numero dei partecipanti alla procedura selettiva sia superiore a 30 volte il numero dei posti messi a concorso.

Le procedure selettive si espleteranno attraverso la valutazione dei titoli ed il superamento di tre prove d’esame una scritta, una pratica ed una orale – vertenti sui seguenti argomenti:
– ordinamento degli Enti Locali, con particolare riferimento alle funzioni e ai compiti del Comune;
– disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli enti locali e dei loro organismi, a norma degli articoli 1 e 2 della legge 5 maggio 2009, n. 42 (D.Lgs. 118/2011 e ss.mm.ii.);
– nozioni in materia di tributi locali;
– principi, strumenti e regole dell’attività amministrativa, con particolare riferimento a tipologie e forme degli atti, procedimento amministrativo, privacy, trasparenza ed acceso;
– norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze della pubblica amministrazione (D.Lgs. 165/2001 e ss.mm.ii.), CCNL Comparto Funzioni Locali e Codice di Comportamento dei dipendenti pubblici;
– nozioni fondamentali in materia di contratti pubblici, con particolare riferimento alla disciplina degli appalti sotto soglia;
– conoscenza della lingua inglese;
– conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.

DOMANDA

Le domande di ammissione al concorso per amministrativi dovranno essere presentate esclusivamente online tramite la seguente pagina entro il giorno 4 Novembre 2019.

Alla domanda sarà necessario allegare la seguente documentazione:
– copia scansionata della carta di identità in corso di validità o di altro documento in corso di validità;
– quietanza comprovante il pagamento del contributo di € 10,33 per la partecipazione alla selezione;
– documentazione attestante la ricorrenza di una delle condizioni di cui all’art. 38, c. 1, e c. 3bis, del D.Lgs. 165/2001 e ss.mm.ii. (solo per i cittadini extracomunitari);
– certificazione medica attestante lo specifico handicap, pena la mancata fruizione del beneficio di ausili necessari e/o tempi aggiuntivi (solo per i candidati che richiedono di sostenere la prova di esame con ausili e/o tempi aggiuntivi);
– idonea documentazione rilasciata dalle autorità competenti attestante il riconoscimento dell’equipollenza del proprio titolo di studio estero a quello richiesto dal bando;
– “curriculum professionale” (modello europeo) regolarmente sottoscritto, contenente dichiarazioni sostitutive o documentato, nel quale devono essere comprese le informazioni personali, le esperienze lavorative con specificazione dei periodi di servizio, l’istruzione e la formazione con indicazione di eventuali pubblicazioni, le capacità e le competenze, nonché ogni ulteriore informazione ritenuta utile;
– certificazione medica attestante lo stato di handicap e la certificazione da cui risulti un’invalidità uguale o superiore all’80% (solo per i candidati che richiedono l’esonero dalla prova preselettiva);
– fotocopia patente di guida categoria B.


Ogni altro dettaglio sulle modalità di presentazione della domanda di ammissione è indicato nel bando che rendiamo disponibile di seguito.

BANDO

Tutti gli interessati al concorso per 6 amministrativi del Comune di Capolona sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 586 Kb), pubblicato per estratto sulla GU n.79 del 04-10-2019.

Le successive comunicazioni inerenti le prove d’esame oppure le graduatorie saranno rese note attraverso il sito del Comune di Capolona www.comune.capolona.ar.it nella sezione ‘Amministrazione Trasparente > Bandi di concorso’.




© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Voglio le notifiche di nuovi commenti!
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti