Comune di Cassano d’Adda: concorsi per amministrativi

Contabile, Amministrazione

Nuove opportunità di lavoro a tempo indeterminato in Lombardia.

Il Comune di Cassano d’Adda, in provincia di Milano, ha indetto due concorsi per l’assunzione di amministrativi a tempo pieno e indeterminato

I bandi di concorso scadono in data 23 Aprile 2019.

CONCORSI COMUNE DI CASSANO D’ADDA

Il Comune di Cassano d’Adda ha pubblicato 2 bandi per l’assunzione a tempo pieno e indeterminato delle seguenti risorse:
– n.1 Istruttore Direttivo Amministrativo – Cat. D posizione economica da assegnare al Settore 1 Affari Generali;
– n.1 Istruttore Direttivo Contabile – Cat. D posizione economica D1 da assegnare al Settore 2 Finanziario e Tributi.

Previsto stipendio tabellare iniziale annuo lordo per € 22.135,44; l’indennità di comparto annua lorda di € 622,80; l’elemento perequativo per € 228,00 e la tredicesima mensilità di  € 1.844,62.

REQUISITI

Possono partecipare ai concorsi del Comune di Cassano d’Adda i candidati in possesso dei requisiti di seguito riassunti:
– cittadinanza italiana o di uno degli stati membri dell’Unione Europea o di altre categorie previste dal bando;
– età non inferiore agli anni 18 (diciotto);
– non godere del trattamento di quiescenza (art. 6 D.L. n. 90/2014);
– idoneità psicofisica;
– per i cittadini italiani di sesso maschile, posizione regolare nei confronti degli obblighi militari con riferimento alla situazione precedente l’entrata in vigore della legge di sospensione del servizio militare obbligatorio;
– per i cittadini non italiani è richiesta la conoscenza parlata e scritta della lingua italiana;
– non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
– non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento;
– non essere stati dichiarati decaduti da altro impiego pubblico per averlo conseguito mediante produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
– non aver riportato condanne penali, anche con sentenza non passata in giudicato, o provvedimenti definitivi del Tribunale (Legge 13 dicembre 1999, n. 475) o condanne o provvedimenti di cui alla Legge 27 marzo 2001, n. 97, che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni, la costituzione del rapporto di impiego presso la Pubblica Amministrazione. Ai sensi delle Legge 13 dicembre 1999, n. 475 la sentenza prevista dall’art. 444 del codice di procedura penale (c.d. patteggiamento) è equiparata a condanna;
– patente di guida di categoria “B”.

Inoltre, in base alla mansione per cui si concorre, si richiede il possesso dei seguenti requisiti specifici:

ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO
Possesso di almeno uno tra i seguenti titoli di studio:
– laurea triennale in: Scienze dei Servizi Giuridici; Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali; Scienze dell’Amministrazione e dell’organizzazione;
– relativamente alle Classi di Lauree Specialistiche (LS) ai sensi del Decreto Interministeriale del 9 luglio 2009, con riferimento all’ordinamento D.M. n. 509/99, nonché gli equiparati corrispondenti diplomi dell’ordinamento previgente e diplomi delle classi D.M. n. 270/04, come da tabella sotto riportata, o titoli equipollenti ai sensi di legge (per i diplomi di laurea del vecchio ordinamento):
– laurea specialistica, diploma di Laurea vecchio ordinamento oppure laurea Magistrale in: Giurisprudenza; Teorie e tecniche della formazione e dell’informazione giuridica; Relazioni internazionali; Scienze Internazionali e diplomatiche; Scienze della politica; Scienze Politiche; Scienze delle pubbliche amministrazioni; Scienze dell’Amministrazione.

ISTRUTTORE DIRETTIVO CONTABILE
Possesso di almeno uno tra i seguenti titoli di studio:
– diploma di Laurea specialistica/magistrale (nuovo ordinamento) o diploma di Laurea (vecchio ordinamento) in Economia e Commercio o equipollente;
– lauree Magistrali in Finanza;
– lauree Magistrali in Scienze dell’Economia;
– lauree Magistrali in Scienze delle Pubbliche Amministrazioni;
– lauree Magistrali in Scienze Economico-Aziendali;
– relative equipollenze con lauree specialistiche (LS).

SELEZIONE

L’Amministrazione si riserva la facoltà di sottoporre i candidati, al mero fine di determinare il numero dei candidati da ammettere alle prove scritte, a prova preselettiva.

Le procedure selettive si espleteranno attraverso la valutazione dei titoli ed il superamento di tre prove d’esamedue scritte ed una orale.

Per l’elenco completo delle materie e delle prove d’esame vi rimandiamo alla lettura dei singoli bandi, pubblicati per estratto sulla GU n.23 del 22-03-2019, che rendiamo disponibili a fine pagina.

DOMANDA

Le domande di ammissione ai concorsi per amministrativi, redatte secondo i modelli sotto allegati, dovranno essere indirizzate al Comune di Cassano d’Adda – Ufficio Protocollo – Piazza Matteotti, 1 – 20062 – Cassano d’Adda (MI), entro il giorno 23 Aprile 2019 secondo una delle seguenti modalità:
– mediante consegna diretta a mano all’Ufficio Protocollo dell’Ente oppure ad uno degli “Sportelli Polifunzionali” dell’Ufficio “Spazio Città” dell’Ente a Cassano d’Adda – Piazza Cesare Bettini, 1 negli orari di apertura al pubblico;
– mediante spedizione con raccomandata con avviso di ricevimento;
– mediante invio a mezzo e-mail o posta elettronica certificata PEC, esclusivamente all’indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC): [email protected]

I candidati dovranno allegare alla domanda la seguente documentazione:
– curriculum professionale;
– eventuali altri documenti e titoli la cui produzione sia esplicitamente prescritta dal presente Bando di concorso;
– tutti i titoli di merito ritenuti rilevanti agli effetti del concorso per la loro valutazione;
– documenti attestanti gli eventuali titoli ai fini della riserva, della precedenza o della preferenza nella nomina;
– eventuale certificazione rilasciata da una competente struttura sanitaria attestante la necessità di usufruire dei tempi aggiuntivi nonché dei sussidi necessari, relativi alla dichiarata condizione di disabilità;
– documento comprovante l’avvenuto pagamento della tassa di ammissione al concorso di € 10,00;
– fotocopia del documento di identità in corso di validità;
– informativa privacy debitamente compilata;
– elenco in duplice copia, in carta libera, sottoscritto dal concorrente, dei titoli e documenti presentati.

Ogni altro dettaglio sulle modalità di presentazione della domanda di ammissione è indicato nei relativi bandi che rendiamo disponibili di seguito.

BANDI

I partecipanti ai concorsi per amministrativi del Comune di Cassano d’Adda sono tenuti a leggere con attenzione i bandi relativi alla posizione d’interesse:
– Istruttore Direttivo Amministrativo: BANDO (Pdf 214 Kb) e DOMANDA (Pdf 79 Kb).
– Istruttore Direttivo Contabile: BANDO (Pdf 211 Kb) e DOMANDA (Pdf 79 Kb). 

Le successive comunicazioni inerenti le prove d’esame oppure le graduatorie saranno rese note attraverso il sito del Comune www.comune.cassanodadda.mi.it nella sezione “Amministrazione trasparente > Bandi di concorso > Cerca”.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments