Comune di Cecina: concorsi per nuove assunzioni

comune cecina

Nuove assunzioni a tempo indeterminato in Toscana.

Il Comune di Cecina, in provincia di Livorno, ha pubblicato 3 bandi di concorso per la selezione di 7 risorse da impiegare in ruoli amministrativi e tecnici.

Le selezioni sono rivolte a diplomati e laureati.

Le domande di partecipazione devono essere presentate entro il 17 giugno 2019.

CONCORSI PER NUOVE ASSUNZIONI COMUNE DI CECINA

Il Comune di Cecina avvia 3 selezioni pubbliche per l’assunzione a tempo indeterminato e pieno di 7 unità di personale, da impiegare nei seguenti ruoli professionali:

  • n.1 unità nel ruolo di Istruttore Amministrativo (categoria C1), da destinare al Servizio Turismo. La risorsa di occuperà di attività inerenti l’istruzione, la predisposizione e redazione di atti e documenti; la ricerca e gestione di finanziamenti europei, nazionali e regionali in ambito turistico; la collaborazione e gestione di eventi, manifestazioni, rassegne, ecc… che riguardano il territorio;
  • n.4 unità nel ruolo di Istruttore Direttivo Amministrativo (categoria D1), per le attività di istruzione, predisposizione e redazione di atti e documenti dell’Ente, con responsabilità relative ad importanti processi amministrativi.
    Si precisa che dei 4 posti a concorso, 2 posti sono riservati al personale interno;
  • n.2 unità nel ruolo di Collaboratore Tecnico (categoria B3), da destinare al Settore Semplificazione Amministrativa Patrimonio e Innovazione Digitale, per le attività di esecuzione di operazioni tecnico manuali di tipo specialistico quali l’installazione e riparazione di manufatti edili, stradali e di carattere impiantistico.

REQUISITI

I partecipanti ai concorsi con assunzione a tempo indeterminato del Comune di Cecina possono presentarsi alle selezioni se in possesso dei seguenti requisiti generici:
– età non inferiore a 18 anni;
– cittadinanza italiana o cittadinanza degli Stati membri della Unione Europea o cittadinanza di uno degli altri Stati contemplati dai bandi;
– godimento dei diritti civili e politici anche negli stati di appartenenza o di provenienza;
– non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
– non essere stati destituiti, dispensati o licenziati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento o dichiarati decaduti dal pubblico impiego;
– non aver riportato condanne penali e non avere procedimenti penali in corso;
– idoneità fisica alle mansioni relative al posto messo a concorso;
– per i cittadini italiani di sesso maschile nati fino al 1985, essere in posizione regolare nei confronti degli obblighi militari.

Inoltre, sulla base delle mansioni da ricoprire, sono necessari i seguenti requisiti specifici:

ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO
Diploma di scuola media superiore

ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO
Uno dei seguenti titoli di studio:
– Diploma di Laurea vecchio ordinamento o Laurea Specialistica o Laurea Magistrale in Economia e Commercio o Giurisprudenza;
– Laurea triennale in Scienze dei servizi giuridici, Scienze politiche e delle relazioni internazionali, Scienze dell’economia e della gestione aziendale, Scienze dell’amministrazione, Scienze economiche, Scienze giuridiche, Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione.

COLLABORATORE TECNICO
– Diploma di scuola secondaria di secondo grado di durata quinquennale o diploma triennale di qualifica professionale rilasciato da Istituti Professionali di Stato o da Agenzie di Formazione Professionale più l’esperienza nella mansione di almeno 2 anni presso datori di lavoro pubblici o privati;
– patente di guida della categoria B.


SELEZIONE

I candidati ai concorsi pubblici affronteranno una prima prova scritta, di carattere teorico, una seconda prova scritta, di carattere pratico, e una prova orale.

Qualora il numero delle domande sia superiore a quello definito dall’Amministrazione, sarà espletata una prova preselettiva, volta a ridurre il numero dei candidati.

Le materie su cui si terranno le prove d’esame, sono riportate sui singoli bandi di concorso.

DOMANDE

Per partecipare ai concorsi pubblici per le assunzioni del Comune di Cecina, è necessario usufruire della procedura telematica, entro le ore 12:00 del 17 giugno 2019, avendo cura di leggere attentamente l’apposita GUIDA (pdf 711kb) per la compilazione del form online.


Prima della compilazione della domanda di ammissione, sarà necessario effettuare il pagamento della quota di 10 euro relativa alla tassa di concorso.

Al momento del primo riconoscimento, i candidati dovranno consegnare la copia della domanda di partecipazione (in forma di autocertificazione ed eventuali autocertificazioni) e la copia fronte/retro del proprio documento di identità in corso di validità.

Ogni altro dettaglio sulla compilazione o invio del form di partecipazione ai concorsi, è riportato sui bandi.

BANDI

I candidati ai concorsi per le nuove assunzioni a tempo indeterminato del Comune di Cecina sono invitati a leggere attentamente il bandi di selezione, pubblicati per estratto sulla GU IV Serie Speciale – Concorsi ed Esami n.39 del 17-05-2019:
– concorso per Istruttore Amministrativo: BANDO (pdf 327kb);
– concorso per Istruttore Direttivo Amministrativo: BANDO (pdf 334kb);
– concorso per Collaboratore Tecnico: BANDO (pdf 324kb);


Tutte le successive comunicazioni in merito alle procedure concorsuali e alle graduatorie finali, saranno pubblicate sul sito internet del Comune di Cecina, nella sezione ‘Bandi’.




© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *