Comune Corsano: concorso per Agente di Polizia

Polizia Municipale

Il Comune di Corsano, in provincia di Lecce, ha indetto un concorso pubblico per titoli ed esami, per l’assunzione di un istruttore di polizia municipale.

La risorsa sarà inserita in categoria C, posizione economica C1 in area vigilanza. Prevista assunzione a tempo indeterminato e parziale di 18 ore settimanali.

Il bando scade il 19 Ottobre 2017.

REQUISITI

Per candidarsi al bando per agente di polizia è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:
– cittadinanza italiana. Sono equiparati ai cittadini italiani i cittadini della Repubblica di S. Marino e della Città del Vaticano e i cittadini gli italiani residenti all’estero;
– età non inferiore agli anni diciotto;
– non essere stato escluso dall’elettorato politico attivo e non essere stato destituito o dispensato dall’impiego presso una pubblica amministrazione;
– non essere stato dichiarato decaduto per persistente insufficiente rendimento, o non essere stato dichiarato decaduto da un pubblico impiego ai sensi dell’art. 127, comma 1- lett. d) del D.P.R. 10 gennaio 1957, n, 3 e successive modifiche ed integrazioni, nonché non essere stato collocato a riposo, ai sensi della legge 24 maggio 1970, n. 336 e successive modificazioni ed integrazioni;
– non essere stato interdetto dai pubblici uffici in base a sentenza passata in giudicato;
– per i concorrenti di sesso maschile (nati entro il 31.12.1985), essere in posizione regolare con gli obblighi di leva;
– idoneità psico-fisica alle mansioni da svolgere;
– diploma di maturità o Diploma d‟istruzione secondaria superiore di durata quinquennale;
– requisiti previsti dalla legge quadro nr.65/1986, art.5, comma 2 per il conferimento della qualifica di agente di pubblica sicurezza: godimento dei diritti civili e politici, non avere subito condanna a pena detentiva per delitto non colposo o non essere stato sottoposto a misura di prevenzione, non essere stato espulso dalle Forze Armate o dai Corpi militarmente organizzati o destituito da pubblici uffici.

Inoltre, è necessario il possesso dei seguenti requisiti specifici:
– non trovarsi nella condizione di disabile di cui alla legge n. 68/99 (art. 3 comma 4);
– assenza di impedimento al porto o all‟uso delle armi;
– non essere obiettori di coscienza, o per coloro che sono stati ammessi a prestare servizio civile come obiettori di coscienza, essere collocati in congedo da almeno 5 anni e aver rinunciato definitivamente allo status di obiettore di coscienza, avendo presentato dichiarazione all‟Ufficio Nazionale per il Servizio Civile, così come previsto dall‟art. 15 comma 7 ter della Legge 230/98, introdotto dall‟art.1 comma 1 della Legge 130/2007;
– possesso dei requisiti visivi, uditivi e psico-fisici specifici alla mansione come indicato nel bando;
– possesso della patente di guida di categoria B e A (maggiori dettagli sono specificati nel bando).

SELEZIONE

Qualora il numero di domande pervenute risulti superiore a 50, i candidati saranno sottoposti ad una preselezione che consisterà in un test scritto a risposta multipla sulle materie oggetto d’esame.

Le procedure selettive si espleteranno attraverso la valutazione dei titoli ed il superamento delle seguenti prove d’esame:

  • prova scritta: stesura di un elaborato tendente ad esprimere la conoscenza nelle materie d’esame;
  • prova orale: colloquio finalizzato ad approfondire la conoscenza sulle materie d’esame.

Le prove d’esame verteranno sulle seguenti materie:
– testo unico delle leggi sull‟ordinamento degli Enti Locali (D. Lgs. 267/2000);
– elementi di Diritto Amministrativo applicato agli Enti Locali;
– diritti di accesso e partecipazione all’attività amministrativa;
– i compiti del comune per i servizi di competenza statale;
– codice della strada;
– norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche (D. Lgs. 165/2001);
– nozioni relative al CCNL – comparto “Regioni ed autonomie locali”;
– nozioni di diritto penale e procedura penale, diritto civile e procedura civile;
– legislazione sulla tutela ed uso del suolo e legislazione ambientale;
– ulteriori specifici elementi relativi al posto da ricoprire;
– elementi di base di informatica (Pacchetto Office);
– conoscenza di una lingua straniera (inglese o francese).

DOMANDA

La domanda di partecipazione al concorso per agente di polizia, redatta secondo il modello in allegato al bando, dovrà essere inoltrata entro il 19 Ottobre 2017 secondo una delle seguenti modalità:
– presentazione diretta presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Corsano, nei seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00, il lunedì e mercoledì anche dalle ore 16.30 alle ore 18.30;
– a mezzo posta, con raccomandata con ricevuta di ritorno indirizzata al Comune di Corsano – Ufficio Protocollo – Viale della Libertà – 73033 – Corsano (LE);
– da casella personale di posta elettronica certificata al seguente indirizzo PEC: [email protected]

Alla domanda sarà necessario allegare la seguente documentazione:
– ricevuta di versamento di una tassa di € 15,00;
– copia del documento di identità in corso di validità;
– il titolo di studio richiesto per la partecipazione al concorso, i titoli di servizio, ed eventuali altri titoli che il candidato ritenga attinenti con il posto messo a concorso e idonei per la propria valutazione professionale;
– il curriculum professionale.

Ogni altro dettaglio è specificato nel bando di selezione al concorso.

BANDO

Tutti gli interessati al concorso per agente di polizia del Comune di Corsano sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 416 Kb), pubblicato per estratto sulla Gazzetta Ufficiale n.71 del 19-09-2017.

Successive comunicazioni sui diari delle prove e sulle graduatorie saranno pubblicate sul sito web del Comune www.comune.corsano.le.it nella sezione ‘Attività / Bandi di Concorso’.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments