Comune di Roma: nuove assunzioni di vigili urbani

Sono in vista nuove assunzioni di vigili urbani. Ad annunciarlo è stato proprio il Sindaco del Comune di Roma, Gianni Alemanno, durante la prima festa del Corpo che si è svolta ieri a palazzo dei Congressi all’Eur. «L’obiettivo dell’amministrazione è coprire l’organico del corpo della polizia municipale, passando progressivamente da 6.500 agenti a 8.200 previsti» quindi 1700 nuovi posti di lavoro per i vigili urbani nei prossimi anni. «Nel quadro di una complessiva riduzione del personale del Comune di Roma – ha affermato sempre il Sindaco – ed in particolare di quello delle società controllate, quello della polizia municipale deve andare in senso inverso».

E’ chiara l’esigenza di avere più vigili in servizio che controllino i quartieri di Roma, come quello di San Lorenzo dove, a detta di Dario Marcucci, presidente del III Municipio, «dopo le tre non c’è più vigilanza, e chi non rispetta le regole ha campo completamente libero fino al mattino». «La priorità è quella di far entrare in servizio gli ultimi 370 vigili provenienti dalla graduatoria dell’ultimo bando, che saranno operativi per il nuovo anno – ha spiegato Angelo Giuliani, comandante della polizia municipale romana – quindi si partirà con il nuovo bando di concorso, per l’assunzione di trecento unità». Probabilmente sarà previsto anche un concorso per l’inserimento dei dirigenti. «Il Corpo è pronto a decollare, ma ci serve una spinta per prendere il volo. Ci mancano i dirigenti, non è facile lavorare in questo modo – ha sottolineato sempre il comandante Angelo Giuliani. Il Sindaco è d’accordo su questo piano e pensa che sia necessario potenziare anche l’equipaggiamento e i mezzi dei vigili.




© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments