Comune di Erve: concorso per contabile

amministrazione

Opportunità di lavoro in Lombardia.

Il Comune di Erve, in provincia di Lecco, ha pubblicato un bando di concorso per la selezione di un Istruttore contabile.

La risorsa sarà assunta a tempo indeterminato e pieno, con inquadramento in Cat. C, posizione economica C1, da inserire presso il settore economico-finanziario e demografico.

La scadenza per la consegna delle domande di partecipazione è fissata al giorno 7 Febbraio 2019.

REQUISITI

I candidati al concorso del Comune di Erve dovranno dimostrare il possesso dei seguenti requisiti generici al momento della presentazione della domanda:
– cittadinanza italiana oppure cittadinanza di uno degli stati membri dell’UE;
– godimento dei diritti civili e politici anche negli stati di appartenenza o provenienza e iscrizione nelle liste elettorali;
– età minima 18 anni compiuti;
– titolo di studio: diploma quinquennale di scuola superiore di secondo grado;
– posizione regolare nei confronti degli obblighi militari (per i soli candidati di sesso maschile nati entro il 31.12.1985);
– assenza di condanne penali o procedimenti penali in corso che impediscono la costituzione del rapporto di impiego nelle Pubbliche Amministrazioni;
– non avere subito condanne a pena detentiva per delitto non colposo o non essere stato sottoposto a misure di prevenzione;
– non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo, destituiti o dispensati da altro impiego pubblico per persistente insufficiente rendimento, dichiarati decaduti da un pubblico impiego per avere conseguito l’impiego con documento falso o nullo;
– non essere stati interdetti o sottoposti a misure tali che escludano dalla nomina agli impieghi presso enti pubblici o licenziati ai sensi delle normative vigenti in materia disciplinare, o dichiarato decaduti da un impiego statale;
– non avere riportato, nei due anni precedenti la data di scadenza del presente bando, sanzioni disciplinari né di avere procedimenti disciplinari in corso;
– essere in possesso dell’idoneità psico fisica all’impiego in qualità di Istruttore contabile;
– essere a conoscenza della lingua inglese;
– essere a conoscenza dell’uso delle apparecchiature informatiche e dei software più diffusi.

SELEZIONE

Nel caso in cui le domande pervenute siano maggiori a 20 si procederà con prova preselettiva tramite quiz a risposta multipla inerenti le materie delle prove d’esame.

Le procedure selettive si espleteranno attraverso la valutazione dei titoli e dei requisiti ed il superamento di tre prove d’esame, due prove scritte e di una prova orale.

Le prove d’esame verteranno sulle materie indicate nel bando.

DOMANDA

Per partecipare al bando per contabile gli aspiranti devono compilare la domanda, redatta in conformità al seguente MODELLO (Pdf 47 Kb), che dovrà pervenire entro il 7 Febbraio 2019, secondo una delle seguenti modalità:
– mediante raccomandata con avviso di ricevimento al seguente indirizzo: Comune di Erve – Via Roma, 11 – 23805 – Erve (LC);
– direttamente a mano all’Ufficio Protocollo del Comune;
– via mail da casella personale PEC intestata al candidato.

Alla domanda di partecipazione al bando per contabile, i concorrenti dovranno allegare la documentazione di seguito elencata:
– copia di documento di identità in corso di validità;
– curriculum professionale e formativo datato e sottoscritto.


Ogni altra indicazione sulle modalità di compilazione e invio della domanda di partecipazione al concorso per contabile è da ritrovarsi sul bando che rendiamo disponibile di seguito.

BANDO

I candidati al concorso del Comune di Erve sono tenuti a leggere attentamente il BANDO (df 146 Kb) di selezione, pubblicato per estratto sulla GU n. 2 del 08-01-2019.

Tutte le successive comunicazioni relative all’espletamento delle prove d’esame e alla graduatoria finale saranno pubblicate sul sito internet del Comune www.comune.erve.lc.it, nella sezione ‘Amministrazione Trasparente / Bandi di Concorso’.




© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *