Comune di Ferrara: concorso per tecnici, tempo indeterminato

tecnici, istruttori, geometri, architetti

Nuove opportunità di lavoro in Emilia Romagna grazie al concorso indetto dal Comune di Ferrara e rivolto a laureati tecnici.

Si prevede l’assunzione a tempo indeterminato e pieno di 4 unità di personale con profilo professionale di Istruttore direttivo tecnico – categoria D/D1 – da destinare al Settore Governo del Territorio del Comune di Ferrara.

Per presentare la domanda di ammissione c’è tempo fino al 5 Maggio 2022. Ecco il bando da scaricare e le informazioni utili.

REQUISITI

Possono accedere al concorso per ingegneri o architetti indetto dal Comune di Ferrara coloro che possiedono i requisiti di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana o di altro Stato membro dell’Unione europea o di altre categorie indicate nel bando;
  • età non inferiore agli anni 18 e non superiore al limite massimo di età previsto dalle norme vigenti per il collocamento a riposo d’ufficio;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • inclusione nell’elettorato politico attivo;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento e non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale né essere stati licenziati da una pubblica amministrazione;
  • assenza di condanne penali o provvedimenti o procedimenti penali in corso che impediscano la costituzione del rapporto di impiego con la pubblica amministrazione;
  • idoneità fisica;
  • patente di guida di categoria B;
  • per i candidati di sesso maschile nati entro il 31.12.1985: posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva.

I candidati devono essere in possesso anche di uno dei seguenti titoli di studio:

  • laurea di primo livello: L-7 – Ingegneria Civile e Ambientale; L-9 Ingegneria Industriale; L-17 Scienze dell’architettura L-21-Scienze della Pianificazione Territoriale, Urbanistica, Paesaggistica e Ambientale; L-23- Scienze e Tecniche dell’Edilizia, L-34 Scienze Geologiche o titoli equipollenti;
  • diploma di laurea del vecchio ordinamento: Ingegneria edile; Ingegneria civile; Ingegneria industriale; Ingegneria meccanica; Ingegneria per l’ambiente e il territorio; Ingegneria edile-Architettura; Architettura; Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale; Politica del territorio; Urbanistica; titoli equipollenti secondo la normativa vigente;
  • lauree specialistiche e lauree magistrali equiparate ad uno dei Diplomi di Laurea sopra indicati.

Si rende noto che sul concorso opera la riserva di posto a favore dei volontari FF.AA.

SELEZIONE

Qualora il numero delle domande di partecipazione risultasse superiore a 120, i candidati dovranno sostenere una prova preselettiva.

Sono previste due prove d’esame, una scritta e una orale, vertenti sulle materie indicate nel bando allegato a fine articolo.

DOMANDA DI AMMISSIONE

La domanda di partecipazione al concorso per istruttori direttivi tecnici al Comune di Ferrara deve essere presentata tramite procedura telematica, collegandosi a questa pagina entro il 5 Maggio 2022.

Alla domanda è necessario allegare la seguente documentazione:

  • copia scansionata fronte/retro di un documento di identità personale in corso di validità;
  • la ricevuta attestante l’avvenuto versamento del contributo di partecipazione al concorso pari ad € 10,00;
  • curriculum vitae;
  • per i portatori di handicap, che nella domanda di partecipazione hanno chiesto l’ausilio e/o tempi aggiuntivi per l’espletamento della prova: copia della certificazione medico-sanitaria che attesti lo stato di portatore di handicap ai sensi dell’art. 3 della Legge 104/1992, unitamente a certificazione medica specialistica o del medico di base che consenta di quantificare i tempi aggiuntivi e/o individuare gli ausili necessari all’avente diritto, in riferimento al tipo di handicap posseduto e al tipo di selezione o prova da sostenere;
  • per coloro che hanno un’invalidità uguale o superiore all’80% ai fini dell’esonero dalla prova preselettiva ai sensi dell’art. 20 comma 2 bis L.104/92: copia del certificato attestante la percentuale di invalidità;
  • per coloro che dichiarano il possesso di diagnosi di disturbi specifici di apprendimento (DSA), certificata ai sensi della legge n.170/2010: certificato attestante la diagnosi ai sensi della legge 170/2010 con indicazione della misura dispensativa, lo strumento compensativo e/o i tempi aggiuntivi di cui necessita il candidato;
  • per i possessori di titoli di studio ottenuti all’estero: attestazione di equipollenza o di equiparazione o richiesta equivalenza del titolo di studio.

BANDO

Gli interessati al concorso sono dunque invitati a scaricare e a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 287 Kb), pubblicato per estratto sulla Gazzetta Ufficiale n. 27 del 05-04-2022.

SUCCESSIVE COMUNICAZIONI

Le successive comunicazioni relative al diario delle prove d’esame e alle graduatorie saranno rese note sul sito del Comune alla sezione ‘Sportello Telematico’.

ALTRI CONCORSI E COME RESTARE AGGIORNATI

Se volete scoprire gli altri concorsi pubblici attivi in Italia per il personale tecnico, visitate la nostra pagina dedicata. Potete infine rimanere informati con le ultime novità e gli aggiornamenti iscrivendovi alla nostra newsletter gratuita e al canale Telegram.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti