Comune di Gerenzano concorsi: lavoro per Istruttori di Polizia

polizia locale

Nuove opportunità di lavoro a tempo indeterminato in Lombardia.

Il Comune di Gerenzano, in provincia di Varese, ha indetto concorsi per l’assunzione a tempo pieno di 2 Istruttori Direttivi Polizia Locale – Cat. D, posizione economica D1.  

Le Risorse saranno assegnate 1 al Comune di Gerenzano (VA) – Settore V – Polizia Locale ed 1 al Comune di Cislago (VA) – Settore Polizia Locale.

Il bando scade il giorno 14 Aprile 2020.

REQUISITI

Possono partecipare ai concorsi Comune di Gerenzano i candidati in possesso dei requisiti di seguito riassunti:
– cittadinanza italiana o di uno dei paesi appartenenti all’Unione Europea o altre categorie previste dal bando;
– età minima: 18 anni;
– essere in condizioni d’idoneità fisica alle mansioni relative al posto messo a concorso;
– godimento dei diritti politici e civili;
– non avere condanne penali o altre misure che escludano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di impiego con la pubblica amministrazione;
– per i concorrenti di sesso maschile, nati entro il 31/12/1985, essere in posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva;
– possesso di eventuali titoli che diano diritto alla preferenza a parità di punteggio;
– patente di guida di categoria “B”, o superiore, in corso di validità;
– non essere stati ammessi a prestare servizio civile in quanto obiettore di coscienza, oppure rientrare nella fattispecie prevista dai commi 2 e 3 dello stesso decreto per cui gli obiettori di coscienza possono partecipare alla selezione qualora, decorsi almeno cinque anni dal congedo, abbiano formalmente rinunziato allo status di obiettore di coscienza nelle modalità previste dalla legge;
– essere disponibili all’uso dell’arma;
– non essere stati espulsi dalle Forze Armate o dai Corpi militarmente organizzati;
– non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
– non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione;
– non essere stati dichiarati decaduti da altro impiego statale per aver conseguito l’impiego mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
– laurea triennale/laurea breve (L) o titolo superiore [diploma di Laurea Vecchio Ordinamento (DL), o Laurea Magistrale (LM) o Laurea Specialistica (LS) in una delle seguenti discipline: Scienze politiche; Scienze dell’Amministrazione; Giurisprudenza; Economia e Commercio oppure equivalenti, anche se differentemente denominate.

SELEZIONE

Qualora il numero delle domande pervenute sia tale da non consentire l’espletamento della selezione in tempi rapidi, la Commissione Giudicatrice potrà stabilire, a suo insindacabile giudizio, purché in presenza di almeno 50 domande, che le prove di esame siano precedute da una preselezione.

La procedura selettiva si espleterà attraverso il superamento di tre prove d’esamedue scritte ed una orale – vertenti sui seguenti argomenti:
– elementi di diritto costituzionale;
– ordinamento degli Enti Locali (D.Lgs. 267/2000 e s.m.i.);
– elementi di diritto amministrativo, con particolare riferimento al procedimento amministrativo, diritto di accesso agli atti e legislazione in materia di documentazione amministrativa (L. 241/90 e s.m.i. e D.P.R. 445/2000 e s.m.i.);
– codice della strada – D.Lgs. n. 285/1992 e successive modifiche e integrazioni e relativo Regolamento di esecuzione ed attuazione (D.P.R. 495/1992);
– elementi di diritto penale;
– elementi di procedura penale;
– disposizioni sulla competenza penale del Giudice di Pace (D.Lgs. n. 274/2000);
– elementi di legislazione in materia di pubblica sicurezza e di organizzazione dei servizi di polizia e controllo del territorio (T.U.L.P.S. e relativo regolamento di attuazione);
– nozioni di infortunistica stradale;
– normativa in materia di attività edilizia ed urbanistica;
– normativa in materia ambientale;
– nozioni di legislazione commerciale su aree pubbliche e private; nozioni di legislazione sui pubblici esercizi;
– nozioni sulla legge di depenalizzazione dei reati minori n. 689/1981; legge quadro sull’ordinamento della Polizia Municipale n. 65/1986; diritti, doveri e responsabilità dei pubblici dipendenti;
– accertamento della conoscenza della lingua inglese e della conoscenza dell’uso delle applicazioni informatiche più diffuse (pacchetto Microsoft Office Professional: Word, Excel; gestione posta elettronica e Internet).

DOMANDA

La domanda di ammissione ai concorsi per Istruttori di Polizia, redatta secondo il seguente MODELLO (Pdf 120 Kb), dovrà essere presentata al Comune di Gerenzano – Ufficio Segreteria – Via Duca degli Abruzzi, 2 – 21040 – Gerenzano (VA) entro le ore 12,00 del giorno 14 Aprile 2020 tramite una delle seguenti modalità:
– direttamente, nelle ore d’ufficio, all’Ufficio Protocollo del Comune;
– trasmesse a mezzo raccomandata postale con avviso di ricevimento;
– tramite posta elettronica certificata, unicamente per i candidati in possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata personale, al seguente indirizzo: [email protected]

Alla domanda sarà necessario allegare la seguente documentazione:
– fotocopia del documento di identità in corso di validità;
– attestazione di versamento della tassa di selezione di € 10,00.

Ogni altro dettaglio sulle modalità di presentazione della domanda di ammissione è indicato nel bando che rendiamo disponibile di seguito.

BANDO

Tutti gli interessati ai concorsi Comune di Gerenzano per Istruttori di Polizia sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 2.250 Kb), pubblicato per estratto sulla GU n.21 del 13-03-2020.

Le successive comunicazioni inerenti le prove d’esame oppure le graduatorie saranno rese note attraverso il sito del Comune www.comune.gerenzano.va.it nella sezione ‘Amministrazione trasparente > Bandi di concorso’.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments