Comune di Lucca: concorso per 5 Laureati

geometra, architetto, progetto, disegno

Nuove opportunità di lavoro in Toscana.

Il Comune di Lucca ha pubblicato un concorso rivolto a laureati. 

Il bando prevede la copertura a tempo indeterminato di cinque posti per esperti in ambito tecnico – Cat D, posizione economica D1.

Il bando scade il giorno 14 Ottobre 2019.

REQUISITI

I candidati al concorso del Comune di Lucca dovranno essere in possesso dei requisiti di seguito riassunti:
– cittadinanza italiana oppure Cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione Europea, oppure appartenere ad una delle categorie previste dal bando;
– avere compiuto 18 anni di età e non avere età superiore a quella prevista dalle vigenti disposizioni di legge per il collocamento a riposo;
– godere dei diritti civili e politici;
– avere l’idoneità fisica all’impiego;
– posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva;
– non aver riportato condanne penali passate in giudicato né avere procedimenti penali in corso che impediscano la costituzione del rapporto di lavoro nella pubblica amministrazione;
– non essere stati destituiti dall’impiego presso una pubblica amministrazione a seguito di provvedimento disciplinare o dispensati dalla stessa per persistente insufficiente rendimento o dichiarati decaduti da un impiego pubblico;
– abilitazione all’esercizio della professione.

Ai candidati si richiede il possesso di almeno uno dei seguenti titoli di studio:
Laurea in:
– architettura;
– ingegneria civile;
– ingegneria edile;
– architettura del paesaggio;
– ingegneria dei sistemi edilizi;
– ingegneria elettrica;
– ingegneria elettronica;
– ingegneria industriale;
– ingegneria meccanica;
– ingegneria per l’ambiente e il territorio;
– pianificazione territoriale e urbanistica;
– pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale.
Lauree di primo livello:
– L07 ingegneria civile e ambientale;
– L17 scienze della pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale;
– L23 scienze e tecniche dell’edilizia.

Sui posti messi a concorso opera la riserva di un posto in favore dei volontari delle FF.AA.

SELEZIONE

Qualora il numero delle domande di partecipazione fosse superiore alle 70, i candidati saranno sottoposti ad una prova preselettiva.

Le procedure selettive si espleteranno attraverso la valutazione dei titoli ed il superamento di tre prove d’esame, due scritte e una orale, che verteranno sulle materie indicate nel bando.

DOMANDA

Per partecipare al concorso rivolto a laureati, i candidati dovranno compilare il seguente MODULO di domanda (Pdf 74 Kb) e presentarlo, entro il 14 Ottobre 2019, secondo una delle seguenti modalità:
– direttamente a mano all’ufficio protocollo negli orari di apertura al pubblico;
– a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento al seguente indirizzo: Comune di Lucca – via S. Giustina, 6 – 55100 – Lucca;
– via mail da casella personale PEC al seguente indirizzo di posta elettronica certificata: [email protected];
– invio mediante portale APACI raggiungibile a questa pagina


Alla domanda sarà necessario allegare i seguenti documenti:
– quietanza comprovante l’avvenuto versamento della tassa di selezione al concorso del valore di Euro 10,00;
– copia leggibile fotostatica non autenticata di un documento di identità personale in corso di validità;
– eventuale curriculum formativo e professionale, datato e sottoscritto.

Ogni altro dettaglio sulle modalità di presentazione della domanda di ammissione è indicato nel bando che rendiamo disponibile di seguito.

BANDO

I candidati al concorso per 5 laureati del Comune di Lucca sono tenuti a leggere con attenzione il BANDO pubblicato per estratto sulla GU n. 73 del 13-09-2019.

Tutte le successive comunicazioni in merito ai calendari delle prove d’esame e alle graduatorie finali saranno pubblicate sul sito internet del Comune www.comune.lucca.it, nella sezione ‘Comune >Selezioni e Bandi di Concorso’.





© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *