Comune di Milano: concorsi 2015 Geometri e Istruttori Tecnici

Comune Milano Duomo

Il Comune di Milano ha indetto nuovi concorsi per Geometri e per Istruttori Servizi Tecnici e Istruttori Direttivi dei Servizi Tecnici in vista di assunzioni a tempo indeterminato. I bandi sono rivolti a Diplomati e Laureati, e per partecipare c’è tempo fino al 21 e 22 gennaio 2015.

MILANO CONCORSI 2015

Il Comune di Milano ha aperto nuovi concorsi 2015 finalizzati al reclutamento di Diplomati e Laureati per la copertura di posti di lavoro, nei profili professionali di Geometra e Istruttore Direttivo dei Servizi Tecnici di categoria D e C. I bandi Comune di Milano prevedono l’espletamento di selezioni per esami e i candidati selezionati percepiranno uno stipendio annuale iniziale pari a 19.454,15 Euro lordi per i profili di categoria C, e a 21.166,71 Euro per quello di categoria D, a cui andranno aggiunti indennità di comparto, tredicesima mensilità ed ogni altro emolumento accessorio previsto oltre all’assegno per il nucleo familiare, se dovuto.

POSTI A CONCORSO

I concorsi 2015 per Diplomati e Laureati mirano alla copertura dei seguenti posti di lavoro:
– n. 1 posto a tempo indeterminato per Istruttore dei Servizi Tecnici – Geometra. Scarica il BANDO (Zip 212Kb);
– n. 1 posto a tempo indeterminato per Istruttore Direttivo dei Servizi Tecnici – categoria D – posizione giuridica 1. Scarica il BANDO (Pdf 209Kb);
– n. 1 posto a tempo indeterminato per Istruttore dei Servizi Tecnici – categoria C – posizione economica 1. Scarica il BANDO (Pdf 214Kb).

REQUISITI

Possono partecipare ai concorsi Comune di Milano i candidati in possesso dei seguenti requisiti generali:
– cittadinanza italiana o estera, purché in regola rispetto alle norme relative al soggiorno in Italia;
– età non inferiore a 18 anni;
– godimento dei diritti civili e politici;
– assenza di condanne penali che impediscano l’instaurarsi del rapporto di impiego;
– non essere stati esclusi dall’elettorato attivo, né essere stati licenziati per persistente insufficiente rendimento da una pubblica amministrazione, o per aver conseguito l’impiego stesso attraverso dichiarazioni mendaci o produzione di documenti falsi o viziati da invalidità insanabile;
– non essere stati licenziati dal Comune di Milano, eccetto che per procedura di collocamento in disponibilità o di mobilità collettiva;
– non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale, ai sensi dell’art. 127, primo comma, lettera d) del Testo Unico delle disposizioni concernenti lo statuto degli impiegati civili dello Stato, approvato con Decreto del Presidente della Repubblica 10.01.1957, n. 3.

Ai concorrenti si richiede, inoltre, il possesso dei seguenti titoli di studio:

– per la posizione di Geometra, Diploma di Geometra o diplomi corrispondenti, oppure Laurea in Architettura o in Ingegneria Civile o Ingegneria Edile o Ingegneria Edile-Architettura o Ingegneria per l’Ambiente e il territorio o Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale (vecchio ordinamento), oppure Laurea Triennale DM 509/1999 classe 4 (Scienze dell’Architettura e dell’Ingegneria Edile), classe 7 (Urbanistica e scienze della pianificazione territoriale e ambientale) e classe 8 (Ingegneria Civile e Ambientale), oppure Laurea Triennale D.M. 270/2004 classe L-17 (Scienze dell’Architettura), classe L-23 (Scienze e Tecniche dell’Edilizia), classe L-21 (Scienze della Pianificazione Territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale) e classe L-7 (Ingegneria Civile e Ambientale), oppure Laurea Specialistica D.M. 509/1999, classe 4/S (Architettura e Ingegneria Edile), classe 28/S (Ingegneria Civile), classe 38/S (Ingegneria per l’ambiente e il territorio) e classe 54/S (Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale), oppure Laurea Magistrale D.M. 270/2004 classe LM-4 (Architettura e ingegneria edile-architettura), classe LM-23 (Ingegneria Civile), classe LM-24 (Ingegneria dei sistemi edilizi), classe LM-26 (Ingegneria della Sicurezza), classe LM-35 (Ingegneria per l’ambiente e il territorio) e classe LM-48 (Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale);

– per la posizione di Istruttore direttivo dei Servizi Tecnici – categoria D, Laurea Triennale D.M. 509/1999 classe 8 (Ingegneria civile e ambientale), classe 16 (Scienze della Terra) e classe 27 (Scienze e tecnologie per l’ambiente e la natura), oppure Laurea Triennale D.M. 270/2004 classe L-7 (Ingegneria civile e ambientale), classe L-32 (Scienze e tecnologie per l’ambiente e la natura) e classe L-34 (Scienze geologiche), oppure Laurea Specialistica D.M. 509/1999, classe 38/S (Ingegneria per l’ambiente e il territorio), classe 82/S (Scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio), classe 85/S (Scienze geofisiche) e classe 86/S (Scienze geologiche), oppure Laurea Magistrale D.M. 270/2004 classe LM-35 (Ingegneria per l’ambiente e il territorio), classe LM-74 (Scienze e tecnologie geologiche), classe LM-75 (Scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio) e classe LM-79 (Scienze geofisiche), oppure Diploma di Laurea (DL) conseguito con il vecchio ordinamento universitario equiparato alle classi indicate;

– per la posizione di Istruttore dei Servizi Tecnici – categoria C, Diploma di Perito Industriale capotecnico specializzazione meccanica o di Liceo Tecnico per le produzioni industriali e i servizi tecnici – indirizzo meccanico o di tecnico delle industrie meccaniche o di Perito Industriale capotecnico specializzazione elettrotecnica o di Liceo Tecnico per le produzioni industriali e i servizi tecnici – ndirizzo elettrotecnica e automazione o Diploma di maturità professionale di tecnico delle industrie elettriche ed elettroniche, oppure Laurea Triennale D.M. 509/1999 classe 10 Ingegneria Industriale, oppure Laurea Triennale D.M. 270/2004 classe L-9 Ingegneria Industriale, oppure Laurea Specialistica D.M. 509/1999, classe 29/S Ingegneria dell’Automazione, classe 31/S Ingegneria Elettrica, classe 33/S Ingegneria Energetica e Nucleare e classe 36/S Ingegneria Meccanica, oppure Laurea Magistrale D.M. 270/2004 LM-25 Ingegneria dell’Automazione, classe LM-26 Ingegneria della Sicurezza, classe LM-28 Ingegneria Elettrica, classe LM-30 Ingegneria Energetica e Nucleare e classe LM-33 Ingegneria Meccanica, oppure Diploma di Laurea (DL) conseguito con il vecchio ordinamento universitario equiparato alle classi indicate.

DOMANDA

Le domande di partecipazione, redatte sugli appositi moduli allegati ai bandi e complete della documentazione richiesta dagli stessi, dovranno essere presentate, entro il 21 gennaio 2015 per gli Istruttori Tecnici ed entro il 22 gennaio 2015 per la posizione di Geometra, consegnate a mano o spedite a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, al Comune di Milano – Direzione Centrale Risorse Umane, Organizzazione e Servizi Generali – Via Bergognone n. 30 – 20144 Milano, o inviate tramite PEC all’indirizzo di posta elettronica certificata p [email protected] rt.comune.milano.it.

Vi segnaliamo, inoltre, che sono aperti che sono aperti anche 2 concorsi per Funzionari ed Istruttori dei Servizi Formativi. Per approfondimenti e per prendere visione dei documenti relativi ai bandi è possibile consultare il portale Comune di Milano Concorsi.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments