Comune di Milano: concorsi per 14 istruttori educativi e coordinatori

educatori didattica a distanza

Il Comune di Milano (Lombardia) ha indetto nuovi concorsi per l’assunzione di istruttori educativi e coordinatori.

Le selezioni sono rivolte a candidati laureati e diplomati. Le risorse saranno assunte con contratto a tempo indeterminato

Le domande di presentazione per partecipare ai concorsi devono essere presentate entro il 27 gennaio 2021 e il 12 febbraio 2021. Ecco tutti i dettagli e i bandi. 

CONCORSI ISTRUTTORI EDUCATIVI E COORDINATORI COMUNE DI MILANO

Il Comune di Milano ha indetto due concorsi pubblici per l’assunzione a tempo indeterminato di 14 risorse nei seguenti profili professionali: 

  • n. 6 Istruttori servizi educativi, nido infanzia – cat.C – scadenza 27 gennaio 2021;
  • n. 8 Istruttori Direttivi dei Servizi Educativi, Coordinatori dei Servizi Educativi – Cat. D1 – . scadenza 12 febbraio 2021. Si segnala che è prevista la riserva di 2 posti per i volontari delle FF.AA. 

REQUISITI GENERALI

Possono partecipare ai concorsi per istruttori educativi Comune di Milano i candidati in possesso dei requisiti generici di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o di altre categorie previste dai rispettivi bandi;
  • assenza di condanne penali definitive o provvedimenti definitivi del Tribunale che possano impedire, secondo le norme vigenti, l’instaurarsi del rapporto di pubblico impiego, per le quali
    non sia intervenuta la riabilitazione;
  • non avere riportato condanna definitiva per i delitti non colposi di cui al libro II del Codice Penale per la quale non sia intervenuta la riabilitazione e non avere riportato sanzioni interdittive all’esercizio di attività che comportino contatti diretti e regolari con minori;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato attivo;
  • assenza destituzione, dispensa o licenziamento per persistente insufficiente rendimento da una Pubblica Amministrazione o per aver conseguito l’impiego stesso attraverso dichiarazioni mendaci o produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
  • non essere stati licenziati per mancato superamento del periodo di prova per il medesimo profilo messo a selezione da una pubblica amministrazione;
  • assenza limitazioni psico-fisiche allo svolgimento delle attività e delle mansioni previste dal ruolo, tenuto conto della responsabilità nei confronti di terzi;
  • non essere stati destituiti o licenziati dal Comune di Milano, salvo il caso in cui il licenziamento sia intervenuto a seguito di procedura di collocamento in disponibilità o di mobilità collettiva, secondo la normativa vigente;
  • età non inferiore agli anni 18;
  • non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale;
  • per i candidati di sesso maschile: avere una regolare posizione nei riguardi degli obblighi militari di leva oppure non essere tenuti all’assolvimento di tale obbligo a seguito dell’entrata in vigore della Legge di sospensione del servizio militare obbligatorio;
  • possesso e/o avere disponibilità della strumentazione prevista per la partecipazione al
    concorso digitale da remoto, come descritta nel bando alla sezione ‘Strumentazione tecnica richiesta’;
  • possesso di casella di posta elettronica certificata (PEC);
  • avere un account di posta elettronica per il collegamento digitale alle prove;
  • possesso di firma digitale legalmente riconosciuta.

REQUISITI SPECIFICI 

E’ richiesto, inoltre, il possesso di almeno uno tra i seguenti titoli di studio in base al profilo per il quale ci si candida:

ISTRUTTORI DIRETTIVI SERVIZI EDUCATIVI – COORDINATORI
– laurea LM-50 Programmazione e gestione dei servizi educativi;
– laurea LM-57 Scienze dell’educazione degli adulti e della formazione continua (oppure 65/S Scienze dell’educazione degli adulti e della formazione continua);
– altre lauree indicate nel bando.

ISTRUTTORI SERVIZI EDUCATIVI
– laurea triennale in Scienze dell’educazione nella classe L19 a indirizzo specifico per educatori dei
servizi educativi per l’infanzia;
– laurea quinquennale a ciclo unico in Scienze della formazione primaria, integrata da un corso di
specializzazione per complessivi 60 crediti formativi universitari;
– inoltre sono validi tutti i titoli, diplomi e abilitazioni previsti dalla legge e specificati nel bando.

SELEZIONE

Le procedure selettive dei bandi di concorso per istruttori educativi e coordinatori Comune di Milano si espleteranno attraverso il superamento di prove scritte ed orali, come indicato in ciascun bando. 

DOMANDE DI PARTECIPAZIONE

Le domande di ammissione ai concorsi del Comune di Milano per istruttori educativi  e coordinatori dovranno essere presentate esclusivamente online alla seguente pagina, cliccando sul link relativo al bando al quale si è interessati, entro le scadenze sopra indicate.

Alle domande online sarà necessario allegare la seguente documentazione:
– copia fotostatica non autenticata di un documento di identità personale in corso di validità;
– ricevuta comprovante il pagamento della tassa di concorso di Euro 3,90.

Ogni altro dettaglio sulle modalità di presentazione delle domande di ammissione è indicato nei bandi che rendiamo disponibili di seguito.

BANDI

Tutti gli interessati ai concorsi per istruttori educativi e coordinatori del Comune di Milano sono invitati a leggere con attenzione i bandi sotto allegati:

– concorso istruttori direttivi servizi educativi: BANDO (Pdf 1.015 Kb);
– concorso istruttori servizi educativi: BANDO (Pdf 954Kb).

Le successive comunicazioni inerenti le prove d’esame oppure le graduatorie saranno rese note attraverso il sito del Comune nella sezione ‘Bandi di concorso > Selezioni Aperte > Concorsi’.

Per restare aggiornati iscrivetevi alla nostra newsletter. Inoltre per conoscere altri concorsi in Lombardia attivi è possibile visitare la nostra sezione dedicata.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments