Comune di Milano: concorso per 20 istruttori direttivi servizi educativi

scuola, docenti, insegnanti
adv

** Questo articolo fa parte del nostro archivio, i contenuti potrebbero non essere aggiornati. **

Il Comune di Milano, situato in Lombardia, ha indetto un concorso per istruttori direttivi dei servizi educativi.

Si prevede la copertura di 20 posti di lavoro con assunzione a tempo indeterminato.

Il termine entro il quale è possibile candidarsi alla selezione pubblica è il 19 maggio 2023. Di seguito vediamo le informazioni utili sulla selezione, i requisiti richiesti, come presentare la domanda di ammissione e il bando da scaricare.

adv

COSA FA L’ISTRUTTORE DIRETTIVO DEI SERVIZI EDUCATIVI

La figura professionale ricercata è addetta principalmente alle seguenti attività:

  • Cura e promozione dello sviluppo emotivo, affettivo, cognitivo e sociale delle bambine e dei bambini.
  • Progettazione e realizzazione di percorsi educativi con bambine e bambini.
  • Progettazione, allestimento e cura degli spazi e dei contesti educativi.
  • Partecipazione alle attività di osservazione, documentazione e valutazione dei percorsi educativi utilizzando le metodologie e gli strumenti cardine del lavoro educativo.
  • Progettazione e realizzazione dei percorsi di corresponsabilità educativa con le famiglie con particolare attenzione alle modalità di relazione e comunicazione.
  • Progettazione, realizzazione e verifica di progettualità educative inclusive.
  • Partecipazione alle attività collegiali di programmazione e verifica educativa.
  • Partecipazione a incontri di rete con servizi e organizzazioni del territorio.
  • Partecipazione agli organi collegiali.
  • Sorveglianza ed assistenza dei bambini.
  • Cura della somministrazione dei cibi e verifica della pulizia e dell’igiene dell’ambiente e dei bambini.

L’Istruttore Direttivo dei Servizi Educativi della scuola dell’infanzia deve possedere conoscenze in merito allo sviluppo psicopedagogico delle bambine e dei bambini della fascia di età 3-6 e deve essere in grado di progettare, realizzare e documentare in autonomia percorsi educativi e contesti di apprendimento adeguati all’età, collaborando alla rilevazione delle esigenze ed al grado di soddisfazione delle famiglie fornendo anche proposte di miglioramento del servizio educativo. Deve saper gestire relazioni con l’utente interno, collaborare con colleghi e il Responsabile e gestire relazioni con gli utenti esterni, famiglie e professionisti dell’infanzia.

REQUISITI DI AMMISSIONE

Il concorso per istruttori direttivi dei servizi educativi bandito dal Comune di Milano si rivolge a candidati in possesso dei requisiti di ammissione di seguito elencati:

  • cittadinanza italiana o di uno dei Paesi dell’Unione Europea o di altre categorie previste del bando con relativi requisiti;
  • età compresa tra i 18 e i 65 anni;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non aver riportato condanne penali, passate in giudicato, per i reati che comportano l’interdizione dai pubblici uffici;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • non essere stati destituiti o licenziati dal Comune di Milano, salvo il caso in cui il licenziamento sia intervenuto a seguito di procedura di collocamento in disponibilità o di mobilità collettiva, secondo la normativa vigente;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento oppure non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale;
  • non avere limitazioni psico-fisiche allo svolgimento delle attività e delle mansioni tenuto conto della responsabilità nei confronti di terzi;
  • non avere dipendenza da sostanze stupefacenti, psicotrope e da alcool e/o psicofarmaci e non assumere tali sostanze in modo occasionale;
  • per i candidati di sesso maschile: avere una regolare posizione nei riguardi degli obblighi militari di leva ovvero non essere tenuti all’assolvimento di tale obbligo a seguito dell’entrata in vigore della Legge di sospensione del servizio militare obbligatorio.

TITOLO DI STUDIO RICHIESTO

Oltre ai requisiti sopra elencati i candidati devono possedere anche uno dei seguenti titoli di studio:

  • laurea in Scienze della Formazione Primaria – indirizzo scuola dell’infanzia (titolo abilitante all’insegnamento ai sensi dell’art. 6 del D.L. 137/2008 convertito in Legge 169/2008);
  • oppure laurea in scienze della formazione primaria a ciclo unico quinquennale (classe LM 85 bis);
  • oppure diploma di Abilitazione all’insegnamento nelle scuole di grado preparatorio (rilasciato da Scuole magistrali legalmente riconosciute o paritarie), conseguito entro l’anno scolastico 2001-2002 (è ammesso anche il titolo conseguito a conclusione di corso sperimentale progetto “Egeria”, sperimentazione avviata dal 1988/1989, con D.M. del 08/08/1988, in quanto comprensivo dell’abilitazione all’insegnamento nelle scuole di grado preparatorio) unitamente a Laurea Triennale di primo livello (L) o Laurea Specialistica/Magistrale (LS / LM) o Diploma di laurea (DL) diversi dalle suindicate lauree abilitanti previste dal D.L 137/2008 e dal DM 249 del 10/09/2010;
  • oppure diploma di Liceo socio-psico-pedagogico conseguito entro l’anno scolastico 2001/2002 unitamente a Laurea Triennale di primo livello (L) o Laurea Specialistica/Magistrale (LS / LM) o Diploma di laurea (DL) diversi dalle suindicate lauree abilitanti previste dal D.L 137/2008 e dal DM 249 del 10/09/2010;
  • oppure diploma quadriennale di Istituto Magistrale, conseguito entro l’anno scolastico 2001/2002 unitamente a Laurea Triennale di primo livello (L) o Laurea Specialistica/Magistrale (LS / LM) o Diploma di laurea (DL) diversi dalle suindicate lauree abilitanti previste dal D.L 137/2008 e dal DM 249 del 10/09/2010;
  • oppure analogo titolo conseguito all’estero e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa vigente.

ALTRI REQUISITI PER PARTECIPARE AL CONCORSO

Per la partecipazione alla procedura concorsuale è necessario possedere, inoltre:

  • credenziali SPID;
  • indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) personale. Chi ne fosse sprovvisto può leggere in questo articolo come attivarne uno in soli 30 minuti;
  • nel caso di svolgimento del concorso in modalità digitale da remoto, possesso e/o avere disponibilità della strumentazione prevista per la partecipazione al concorso digitale da remoto, come descritta nel bando;
  • indirizzo di posta elettronica ordinaria per il collegamento digitale alle prove.

RISERVE DI POSTI

Si prevede la riserva di n. 6 posti per i volontari delle Forze Armate. Solo nel caso di assenza di candidato idoneo appartenente ad anzidetta categoria i posti saranno assegnati ad altro candidato utilmente collocato in graduatoria.

adv

SELEZIONE, PROVE D’ESAME

Le prove d’esame sono due e consistono in una prova scritta e in una prova orale. Le prove d’esame alle quali saranno sottoposti i concorrenti potranno essere svolte, su indicazione della Commissione, in forma digitale da remoto oppure in presenza.

La prova scritta può consistere nello svolgimento di un elaborato e/o nella soluzione di domande a risposta chiusa su scelta multipla e/o in una serie di quesiti ai quali dovrà essere data una risposta sintetica. Saranno ammessi a sostenere la prova orale i candidati che avranno riportato nella prova scritta una votazione di almeno 21/30.

La prova orale consiste in un colloquio e si intende superata se il candidato ottiene una votazione di almeno 21/30.

Il punteggio finale è dato dalla somma dei punteggi conseguiti nella prova scritta e nella prova orale. Le materie oggetto delle prove d’esame sono elencate nel bando di concorso che rendiamo disponibile di seguito.

DOMANDA DI AMMISSIONE

La domanda di partecipazione al concorso per insegnanti scuola infanzia deve essere presentata esclusivamente con procedura telematica attraverso il Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID) entro le ore 12:00 del 19 maggio 2023 compilando l’apposito modulo elettronico sulla piattaforma digitale accessibile a questa pagina, dove cliccare sulla selezione di proprio interesse e poi sul link “Iscriviti alla selezione”.

Per maggiori informazioni come, ad esempio, per sapere quali documenti allegare all’istanza, si rimanda al bando di seguito scaricabile in versione integrale.

BANDO

Quanti sono interessati al concorso del Comune di Milano per istruttori direttivi dei servizi educativi sono invitati, pertanto, a prendere visione del BANDO (Pdf 280 KB) integrale. Per completezza informativa segnaliamo che il bando è stato pubblicato sul portale inPA e sul sito del Comune di Milano nella sezione dedicata ai concorsi.

ULTERIORI INFORMAZIONI

La prova scritta si svolgerà a partire dal 23 maggio 2023. La prova orale si terrà a partire dal 5 giugno 2023.

In entrambi i casi (prova scritta e prova orale), con almeno 48 ore lavorative di anticipo, ai candidati verrà data apposita notizia, tramite pubblicazione sul sito internet del Comune di Milano sopra indicato, alla pagina della selezione, dei giorni, degli orari, degli eventuali turni nonché delle modalità operative di svolgimento delle prove. Nella stessa forma, verrà altresì data notizia qualora le prove siano annullate o posticipate.

La graduatoria sarà pubblicata all’Albo Pretorio On-Line del Comune di Milano.

ALTRI CONCORSI E AGGIORNAMENTI

Per conoscere tutti gli altri concorsi aperti rivolti ad insegnanti ed educatori vi invitiamo a consultare  questa pagina. Per scoprire tutte le selezioni pubbliche attive potete visitare la sezione dedicata ai concorsi pubblici. Tutte le news sul mondo scuola sono invece presenti in questa pagina. Inoltre per restare sempre aggiornati sulle novità nell’ambito del lavoro e dei concorsi, potete iscrivervi alla nostra newsletter gratuita e anche al canale Telegram.

di Laura G.
Giornalista, esperta di lavoro pubblico e formazione.
© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.

Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita e al nostro Canale Telegram. Seguici su Google News cliccando su "segui".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *