Comune Monza: concorso per 6 Agenti di Polizia

Agenti Polizia Municipale

Nuova opportunità di lavoro a tempo determinato in Lombardia.

Il Comune di Monza ha indetto un concorso pubblico per l’assunzione di sei figure di agente di polizia locale – Categoria C.

Le risorse saranno assunte a tempo pieno mediante contratto di formazione e lavoro della durata di dodici mesi.

Previsto uno stipendio pari a 19.454,15 €. 

Sarà possibile candidarsi al bando fino al giorno 16 Aprile 2018.

REQUISITI

Possono partecipare al concorso del Comune di Monza i candidati in possesso dei requisiti di seguito riassunti:
– diploma di maturità (5 anni);
– patente di categoria B o superiore;
età non inferiore ad anni 18 e non superiore ad anni 32 all’atto di stipula del contratto di formazione e lavoro;
– essere cittadini italiani o cittadini di Stati membri dell’Unione Europea o di altre categorie previste dal bando;
– essere in condizioni d’idoneità fisica alle mansioni relative al posto messo a selezione;
– non aver riportato condanne penali definitive o provvedimenti definitivi del Tribunale (Legge 13 dicembre 1999, n.475) o condanne o provvedimenti di cui alla Legge 27 marzo 2001, n.97, che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni, la costituzione del rapporto di impiego presso la Pubblica Amministrazione;
– non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo, nonché essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento o essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale;
– essere in possesso dei requisiti previsti dall’art. 5 della Legge 7 marzo 1986, n. 65, per il conferimento della qualità di Agente di Pubblica Sicurezza:
– per i candidati italiani di sesso maschile, soggetti per legge in base all’età anagrafica, essere in posizione regolare nei confronti degli obblighi militari;
– non avere impedimenti derivanti da norme di legge o di regolamento, ovvero da scelte personali, che limitino il porto e l’uso dell’arma;
– per i candidati di sesso maschile: non aver prestare servizio sostitutivo civile come “obiettore di coscienza” (con riferimento alla situazione precedente l’entrata in vigore della legge di sospensione del servizio militare obbligatorio) ovvero, qualora il candidato si trovi in questa situazione, risultare in congedo da almeno cinque anni e aver avanzato richiesta di rinuncia allo status di obiettore di coscienza.

SELEZIONE

L’Amministrazione, nel caso in cui le domande risultassero superiori alle 300 unità, procederà ad una preselezione che consisterà nella somministrazione di un test a risposta chiusa multipla sugli argomenti delle prove d’esame.

Una volta terminata l’eventuale preselezione, le procedure selettive si espleteranno attraverso il superamento di due prove d’esame – una scritta ed una orale – sui seguenti argomenti:
– codice della Strada e Regolamento di esecuzione;
– nozioni di diritto penale e di procedura penale;
– legge quadro/Ordinamento Polizia Locale;
– elementi di diritto di pubblica sicurezza in relazione alle funzioni dell’agente di polizia municipale;
– elementi di legislazione in materia di edilizia, urbanistica e attività produttive;
– regolamenti e ordinanza del Sindaco;
– nozioni Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli Enti locali (D.Lgs.267/2000);
– accertamento della capacità di utilizzo del software informatico Word;
– verificata della conoscenza della lingua inglese.

CORSO DI FORMAZIONE

Il contratto di formazione e lavoro è stipulato per agevolare l’inserimento professionale dei giovani e delle giovani assunti mediante un’esperienza lavorativa che consenta un adeguamento delle capacità professionali al contesto organizzativo e di servizio. Il contratto prevede un percorso formativo, d’aula e di attività sul campo, della durata complessiva di 140 ore inerente le seguenti materie:
– disciplina del rapporto di lavoro e organizzazione del lavoro (12 ore);
– sicurezza sul lavoro, prevenzione ambientale e infortunistica (12 ore);
– formazione propedeutica al ruolo di Agente di Polizia Locale (116 ore).

DOMANDA

Le domande di ammissione al concorso per agenti di polizia dovranno pervenire esclusivamente online entro il giorno 16 aprile 2018 tramite la seguente pagina web da cui è possibile accedere a tutte le informazioni relative al concorso.

Alla domanda sarà necessario allegare la seguente documentazione:
– ricevuta del versamento della tassa di ammissione al concorso, pari a €.10.00;
– fotocopia non autenticata di un documento di identità personale in corso di validità, in formato .pdf;
– dichiarazione di voler partecipare al concorso in formato .pdf.

Ogni altra informazione è presente nel bando pubblico che rendiamo disponibile di seguito.

BANDO

Tutti gli interessati al concorso per Agenti di Polizia del Comune di Monza sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 162 Kb), pubblicato per estratto sulla GU n.22 del 16-03-2018.

Le successive comunicazioni inerenti le prove d’esame oppure le graduatorie saranno rese note attraverso il sito del Comune di Monza www.comune.monza.it alla sezione “Comune > Lavora con noi > Concorsi pubblici”.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments