Comune di Morciano di Leuca: concorsi per Istruttori di Vigilanza

agenti polizia municipale

Nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato in Puglia.

Il Comune di Morciano di Leuca, in provincia di Lecce, ha indetto concorsi per l’assunzione a tempo parziale (18 ore settimanali) di due Istruttori di Vigilanza – Cat. C1.

Sarà possibile candidarsi al concorso fino al 2 Aprile 2020.

REQUISITI

Possono partecipare ai concorsi Comune di Morciano di Leuca i candidati in possesso dei requisiti di seguito riassunti:
– cittadinanza italiana o di altro Stato appartenente all’Unione Europea o di altre categorie previste bando;
– idoneità psico-fisica all’espletamento delle mansioni da svolgere;
– possesso dei requisiti occorrenti per il conseguimento della qualifica di Agente di Pubblica Sicurezza (maggiori dettagli nel bando sotto allegato);
– non trovarsi in condizione di disabile ai sensi dell’art. 3, comma 4, della Legge n. 68/1999;
– non avere riportato condanne penali o non avere procedimenti penali in corso che comportino, quale misura accessoria, l’interdizione dai pubblici uffici, o che impediscano la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione;
– qualora abbiano riportato condanna, anche per effetto di applicazione della pena su richiesta delle parti, deve essere stata conseguita la riabilitazione alla data di scadenza del concorso, fornendone espressa dichiarazione;
– non aver riportato altra condanna definitiva per reati non colposi. Qualora i candidati avessero riportato una o più condanne per reati non colposi devono indicarli nell’istanza;
– assenza di impedimenti al porto o all’uso delle armi oppure non essere contrari al porto e all’uso delle armi in dotazione al Servizio di Polizia Locale;
– non avere esercitato il diritto di obiezione di coscienza, prestando un servizio civile in sostituzione di quello militare. (Non possono accedere all’area della polizia locale coloro che hanno prestato servizio civile fatta eccezione per coloro che hanno rinunciato, allo status di obiettore di coscienza);
diploma di scuola secondaria di secondo grado di durata quinquennale;
– non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
– non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione oppure licenziati per persistente insufficiente rendimento o a seguito dell’accertamento che l’impiego venne conseguito mediante la produzione di documenti falsi o comunque con mezzi fraudolenti;
– non essere dipendenti dello Stato o di altri Enti pubblici collocati a riposo anche in applicazione di disposizioni di carattere transitorio e speciale;
– posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva e di quelli relativi al servizio militare volontario (per i candidati cittadini italiani di sesso maschile nati entro il 31/12/1985) oppure posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva previsto dagli ordinamenti del Paese di appartenenza (solo per i cittadini non italiani);
– possesso della patente di guida Cat. B se conseguita prima del 26/04/1988, oppure patente di guida di Cat. B e patente di guida di Cat. A che abilita alla guida di motocicli di potenza non superiore a 35 kW – (A2);
– conoscenza di base della lingua inglese;
– conoscenza di base dell’uso delle apparecchiature ed applicazioni informatiche più diffuse.

Si segnala la riserva di 1 posto in favore dei Volontari delle FF.AA.

SELEZIONE

In considerazione del numero di domande pervenute, qualora il numero delle stesse superi di 20 volte il numero dei posti messi a concorso, l’amministrazione si riserva la facoltà di procedere ad una prova di preselezione.

Le procedure selettive si espleteranno attraverso la valutazione dei titoli ed il superamento di tre prove d’esame – due scritte e una orale – vertenti sui seguenti argomenti:
– ordinamento degli Enti locali (D. Lgs. n. 267/2000);
– principi, strumenti e regole dell’attività amministrativa, con particolare riguardo a tipologie e forme degli atti, procedimento amministrativo, privacy, trasparenza, accesso (Legge n. 241/1990, D. Lgs. n. 33/2013, Regolamento (UE) n. 2016/679);
– nozioni sulle “Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione” (Legge n. 190/2012);
– principi e nozioni generali in materia di ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche, con particolare riferimento alla disciplina del rapporto di lavoro (D.Lgs. n. 165/2001), Codice di comportamento dei dipendenti pubblici (DPR 62/2013 e ss.mm.ii) e Diritti e doveri del pubblico dipendente;
– legge quadro sull’ordinamento della Polizia Municipale (Legge 65/1986) e disciplina della Polizia Locale Regione Puglia;
– codice della strada (D. Lgs. 285/1992) e relativo regolamento di esecuzione ed attuazione (D.P.R. n. 495/1992) e le altre norme sulla circolazione stradale;
– nozioni sulla legislazione in materia di Pubblica sicurezza e sicurezza urbana;
– nozioni sulla legislazione in materia di Commercio e pubblici esercizi, Edilizia, Ambiente, Polizia amministrativa, protezione civile e relative competenze comunali;
– elementi di Diritto Penale, con particolare riferimento alla parte generale del Codice Penale e ai reati contro la Pubblica Amministrazione, la persona e il patrimonio;
– elementi di Procedura Penale, con particolare riferimento all’attività della Polizia Giudiziaria;
– legislazione in materia di depenalizzazione e sistema sanzionatorio amministrativo (L. 689/1981);
– conoscenza della lingua inglese e e dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.

DOMANDA

La domanda di partecipazione ai concorsi, redatta secondo il seguente MODELLO (Doc 109 Kb), dovrà essere presentata al Comune di Morciano di Leuca – Piazza Papa Giovanni Paolo II, 1 – 73040 – Morciano di Leuca (LE), entro il 2 Aprile 2020 secondo una delle seguenti modalità:
– direttamente presso l’Ufficio Protocollo del Comune nei seguenti orari: dalle ore 8,00 alle ore 13,00 di tutti i giorni lavorativi, escluso il sabato, ed il Giovedì anche dalle ore 16,00 alle ore 18,00;
– mediante raccomandata con avviso di ricevimento;
 mediante un messaggio di posta elettronica certificata inviato all’indirizzo P.E.C. del Comune: [email protected]

Alla domanda sarà necessario allegare la seguente documentazione:
– copia, fronte-retro, del documento di identità o di riconoscimento, in corso di validità;
– ricevuta del versamento della tassa di concorso di euro 10,00;
– titoli e documenti attestanti il diritto alla riserva, preferenza, precedenza. In particolare, per coloro che intendono usufruire della riserva prevista per i militari, occorre allegare la copia del congedo;
– documentazione attestante la ricorrenza di una delle condizioni di cui all’art. 38 del D. Lgs. 30.3.2001, n. 165 come modificato dall’art. 7 della L. 6.8.2013, n. 97 (solo per i cittadini extracomunitari);
– idonea documentazione rilasciata dalle autorità competenti attestante il riconoscimento dell’equipollenza del proprio titolo di studio estero a quelli richiesti dal bando (solo per i cittadini non italiani e se già in possesso di tale riconoscimento);
– curriculum professionale elencante le attività professionali, di studio e di servizio, compiute dal concorrente ed ogni altro riferimento che lo stesso ritenga di rappresentare nel proprio interesse. Il curriculum deve essere datato e firmato dal concorrente;
– altri titoli, culturali, di servizio e professionali, ritenuti utili ai fini della formazione della graduatoria di merito.

Ogni altro dettaglio sulle modalità di presentazione della domanda di ammissione è indicato nel bando che rendiamo disponibile di seguito.

BANDO

Tutti gli interessati ai concorsi Comune di Morciano di Leuca per Istruttori di Vigilanza sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 837 Kb), pubblicato per estratto sulla GU n.18 del 03-03-2020. Le successive comunicazioni inerenti le prove d’esame oppure le graduatorie saranno rese note attraverso il sito del Comune www.comune.morcianodileuca.le.it nella sezione ‘Bandi di concorso’.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments