Comune di Nereto concorsi: assunzione per Diplomati Tecnici

Geometra Architetto Progetto

Comune Nereto concorsi: nuovi posti di lavoro per candidati Diplomati.

Il Comune di Nereto, in provincia di Teramo (Abruzzo), ha indetto un concorso pubblico rivolto a diplomati per l’assunzione a tempo indeterminato e pieno di un Istruttore Tecnico – Cat. C, posizione economica C1.

La Risorsa sarà assegnata all’Area Tecnica.

Sarà possibile candidarsi al concorso fino al giorno 14 Maggio 2020.

REQUISITI

Possono partecipare ai concorsi Comune Nereto i candidati in possesso dei requisiti di seguito riassunti:
– cittadinanza italiana o di uno dei paesi appartenenti all’Unione Europea;
– compimento del 18° anno di età;
– non aver compiuto i 65 anni di età quale limite ordinamentale applicabile nel pubblico impiego;
– idoneità fisica all’impiego;
– diploma di geometra o altro titolo di studio equiparato o assorbente;
– godimento dei diritti civili e politici (o non essere incorsi in alcuna delle cause che a norma delle vigenti disposizioni di legge, ne impediscono il possesso);
– posizione regolare nei confronti degli obblighi militari di leva (per gli obbligati ai sensi di legge);
– non aver riportato condanne penali e non avere procedimenti penali in corso che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto d’impiego con la Pubblica Amministrazione;
– non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione e non essere dichiarati decaduti da un pubblico impiego;
– abilitazione all’esercizio della libera professione di geometra;
– patente di guida della cat. B o superiore.

Si segnala che il posto a concorso è riservato prioritariamente a Volontari delle FF.AA.

SELEZIONE

Qualora le domande di partecipazione al concorso siano in numero tale da non consentire una rapida definizione della procedura concorsuale, si provvederà a sottoporre i candidati ad una prova preselettiva.

Le procedure selettive si espleteranno attraverso la valutazione dei titoli ed il superamento di tre prove d’esame – due scritte ed una orale – sui seguenti argomenti:
– progettazione, direzione e contabilità dei lavori, computi metrici estimativi, analisi dei prezzi, collaudo e rendicontazione di opere pubbliche;
– elementi di Urbanistica ed Edilizia, titoli abilitativi in edilizia (CIL, CILA, SCIA, PdC, ecc.), pianificazione generale ed attuativa (DPR n. 380/2001);
– beni culturali e paesaggistica D.Lgs n. 42/2004;
– diritto dell’ambiente;
– gestione SUE e SUAP;
– normativa sull’emergenza sismica e materia di protezione civile;
– normativa Regionale sulle materie di competenza;
– normativa in materia di Espropriazione per Pubblica Utilità (T.U. Espropri e ss.mm.ii);
– elementi di legislazione in materia di Sicurezza e Salute nei Luoghi di Lavoro (D.Lgs. 81/2008 e ss.mm.ii), con particolare riferimento alla gestione della prevenzione nei luoghi di lavoro ed alla sicurezza nei cantieri temporanei o mobili;
– nozioni sull’Ordinamento degli Enti Locali (D.Lgs. n. 267/2000 e ss.mm.ii);
– nozioni generali in materia di contratti di lavori pubblici, forniture e servizi (Codice dei contratti pubblici D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i.);
– elementi di diritto amministrativo con particolare riguardo al procedimento amministrativo e all’accesso agli atti (D.Lgs. 241/1990 e ss.mm.ii.);
– elementi di diritto costituzionale, civile e penale, con particolare riferimento ai reati contro la pubblica amministrazione ed a quelli propri dei pubblici ufficiali ed esercenti di pubblico servizio;
– nozioni fondamentali in materia di anticorruzione, trasparenza detrazione amministrativa e tutela della privacy (L. n. 190/2012 e ss.mm.ii, D.Lgs. n. 33/2013 e ss.mm.ii, Regolamento (UE) 2016/679);
– nozioni fondamentali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche, con particolare riferimento alla disciplina del rapporto di lavoro (D.lgs. n. 165/2001 e ss.mm.ii);
– codice di comportamento dei dipendenti pubblici (DPR n. 62/2013);
– conoscenza dell’uso delle seguenti applicazioni informatiche: pacchetto Microsoft Office (Word, Excel, Access); programmi Open Source per l’elaborazione di testi e documenti e per l’elaborazione di fogli di calcolo; gestione posta elettronica e Internet.; Autocad; applicativi gestionali ANAC;
– conoscenza della lingua inglese.

DOMANDA

La domanda di ammissione ai concorsi Comune Nereto, redatta secondo il seguente MODELLO (Doc 64 Kb), dovrà essere presentata all’Ufficio Personale del Comune di Nereto – Piazza della Repubblica, 1 – 64015 – Nereto (TE) entro le ore 13,00 del giorno 14 Maggio 2020 tramite una delle seguenti modalità:
– consegna a mano presso l’Ufficio Protocollo del Comune entro l’orario di apertura;
– invio tramite servizio postale a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento;
– tramite posta elettronica certificata esclusivamente all’indirizzo pec: [email protected]

Alla domanda sarà necessario allegare la seguente documentazione:
– ricevuta comprovante l’avvenuto versamento della tassa di concorso di € 10,00;
– copia del documento di identità in corso di validità, non autenticata;
– eventuali certificati o attestazioni comprovanti i titoli ai fini della riserva, della precedenza o della preferenza nella nomina, oppure la certificazione medica comprovante la situazione di handicap accertata ai sensi dell’articolo 4 della Legge n. 104/1992;
– curriculum vitae;
– elenco della documentazione allegata.


Ogni altro dettaglio sulle modalità di presentazione della domanda di ammissione è indicato nel bando che rendiamo disponibile di seguito.

BANDO

Tutti gli interessati ai concorsi Comune Nereto rivolti a Diplomati Tecnici sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 1.136 Kb), pubblicato per estratto sulla GU n.30 del 14-04-2020.

Le successive comunicazioni inerenti le prove d’esame oppure le graduatorie saranno rese note attraverso il sito del Comune www.comune.nereto.te.it nella sezione ‘Amministrazione Trasparente > Bandi di concorso’.




© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments