Comune Nova Milanese: concorso per Impiegato

amministrativo

Opportunità di lavoro per impiegati in Lombardia.

Il Comune di Nova Milanese, situato nella provincia di Monza Brianza, ha indetto un concorso pubblico per la copertura a tempo pieno ed indeterminato di un posto di istruttore direttivo amministrativo – Cat. D, posizione economica D1.

Il bando scade il 31 Agosto 2017.

REQUISITI

Possono partecipare al concorso del Comune Nova Milanese i candidati in possesso dei seguenti requisiti:
– cittadinanza italiana o cittadinanza di uno degli stati membri dell’Unione Europea o di altre categorie previste dal bando;
– età non inferiore agli anni 18 alla data di scadenza del bando;
– non essere esclusi dall’elettorato politico attivo;
– godimento dei diritti politici;
– idoneità psico-fisica all’impiego. L’amministrazione ha la facoltà di sottoporre a visita medica di controllo i vincitori di concorso, in base alla normativa vigente;
– essere in regola con le norme concernenti gli obblighi di leva per i candidati di sesso maschile nati entro il 31/12/1985;
– essere immune da condanne penali ostative all’assunzione di pubblici impieghi e non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento o non essere dichiarato decaduti da un impiego statale;
– conoscenza di una lingua straniera a scelta tra inglese e francese;
– conoscenza dell’uso delle apparecchiatura e delle applicazioni informatiche più diffuse (pacchetto “MS office”);
– possesso delle qualità morali e di condotta previste dall’art. 35, comma 6, del Decreto Legislativo n. 165/2001.

Inoltre, è necessario il possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

  • Giurisprudenza, Economia e Commercio, Scienze Politiche o laurea equipollente secondo la vigente normativa, conseguite secondo l’ordinamento universitario ante riforma di cui al D.M. 509/99, (Laurea di primo livello (L) o Laurea Specialistica (LS) o Laurea Magistrale (LM) appartenente a una delle classi del nuovo ordinamento universitario ( D.M. 509/1999);
  • Lauree universitarie rientranti nelle classi 2 (scienze dei servizi giuridici), 17 (scienze dell’economia e gestione aziendale), 19 (scienze dell’amministrazione), 28 (scienze economiche), 31 (scienze giuridiche) di cui al D.M. n. 509/1999;
  • Lauree universitarie rientranti nelle classi L-14 (scienze dei servizi giuridici), L-18 (scienze dell’economia e della gestione aziendale), L-16 (scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione), L-33 ( scienze economiche) di cui al D.M. n. 270/2004.

SELEZIONE

Qualora il numero delle domande sia superiore a 30, l’Amministrazione si riserva la facoltà di sottoporre i candidati a prova pre-selettiva, consistente nella risoluzione di domande a risposta multipla sulle materie del concorso.

Le procedure selettive si espleteranno attraverso il superamento di due prove scritte ed in una prova orale che verteranno sulle seguenti materie:

  • Testo unico sull’ordinamento delle Autonomie Locali;
  • Normativa sul procedimento amministrativo, la legge 241/90 e successive modificazioni;
  • Legge 196/2003 sulla riservatezza;
  • Regolamento dello Stato Civile (D.P.R. 396/2000 e s.m.i.);
  • Regolamento anagrafico (D.P.R. 223/1989);
  • Disciplina dei cittadini comunitari ( d.lgs. 30/2007 e s.m.i.);
  • D.P.R. n. 445/2000 Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa;
  • Normativa sul funzionamento del servizio elettorale e della leva militare;
  • Nozioni sui regolamenti comunali, sull’archivio, protocollo, polizia mortuaria;
  • Elementi di diritto costituzionale;
  • Elementi di diritto amministrativo: i soggetti attivi, atti amministrativi, procedimenti amministrativi, nullità e annullabilità, diritti e interessi, vizi di legittimità, cenni sui ricorsi giurisdizionali e amministrativi;
  • Nozioni di diritto civile ( libro I, libro IV e libro VI );
  • Nozioni di diritto penale, con particolare riferimento ai reati contro la Pubblica Amministrazione;
  • Legislazione in materia di pubblico impiego e diritti e doveri del dipendente pubblico;
  • Nozioni di una lingua straniera a scelta tra inglese, francese in esecuzione dell’art. 37 del D. Lgs. n. 165/2001 e s.m. e i.;
  • Conoscenza operativa di software relativi a videoscrittura e foglio elettronico.

DOMANDA

La domanda di partecipazione al concorso per impiegato, redatta secondo il seguente MODELLO (Pdf 167 Kb), dovrà essere inoltrata al Comune di Nova Milanese – via Villoresi, 34 – 20834 – Nova Milanese (Mb), entro le ore 12:00 del 31 Agosto 2017, secondo una delle seguenti modalità:
– direttamente all’Ufficio Protocollo del Comune;
– mediante raccomandata con avviso di ricevimento;
– via mail da casella personale di posta elettronica certificata all’indirizzo PEC: [email protected]

Alla domanda sarà necessario allegare alla domanda la fotocopia del documento di identità.

Ogni altro dettaglio è specificato nel bando di selezione.

BANDO

Tutti gli interessati al concorso per impiegato del Comune di Nova Milanese sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 220 Kb), pubblicato per estratto sulla GU n.58 del 01-08-2017.

Ogni altra comunicazione relativa alle prove d’esame o alla graduatoria finale sarà pubblicata sul sito web del Comune www.comune.novamilanese.mb.it nella sezione ‘Comunicazioni’.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments