Comune di Ossimo: concorso per amministrativi

Contabile Amministrazione

Nuova opportunità di lavoro a tempo indeterminato in Lombardia.

Il Comune di Ossimo, in provincia di Brescia, ha indetto un concorso per l’assunzione a tempo pieno di un Istruttore Amministrativo Contabile – Cat. C posizione economica C1.

La risorsa sarà assegnata al Settore Economico-Finanziario, Personale e Segreteria. 

Sarà possibile candidarsi al bando fino al 9 Maggio 2019.

REQUISITI

Possono partecipare al concorso del Comune di Ossimo i candidati in possesso dei requisiti di seguito riassunti:
– cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o di altre categorie previste dal bando;
– età non inferiore a 18 anni e non superiore al limite massimo di età previsto dalle norme vigenti per il collocamento a riposo, alla data di scadenza del bando;
– idoneità fisica all’impiego specifico;
– godimento dei diritti civili e politici, anche negli Stati di appartenenza o provenienza, secondo le vigenti disposizioni di legge, o non essere incorsi in alcuna delle cause che ne impediscano il possesso;
– essere iscritti nelle liste elettorali del Comune di residenza, secondo le vigenti disposizioni di legge;
– non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, oppure non essere stati dichiarati decaduti dall’impiego stesso a seguito dell’accertamento che l’impiego fu conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
– non aver riportato condanne penali e non avere procedimenti penali in corso che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni di legge, la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione;
– essere in posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva (per i cittadini soggetti a tale obbligo);
– diploma di scuola secondaria di secondo grado, conseguito con corso quinquennale, che consenta l’accesso al sistema universitario;
– i candidati in possesso di un titolo di studio conseguito all’estero possono partecipare purché il titolo di studio straniero sia stato dichiarato equipollente, con conseguente attribuzione di valore legale e rilascio dell’equivalente titolo di studio italiano, oppure sia stato riconosciuto con Decreto di equivalenza al titolo di studio richiesto;
– conoscenza delle tecnologie informatiche e degli strumenti pratici legati alle più generiche tecnologie dell’informazione e della comunicazione;
– conoscenza della lingua straniera inglese. 

SELEZIONE

In presenza di un numero di domande superiore a 25 (venticinque), l’Amministrazione comunale, per motivi di economicità e celerità, si riserva la facoltà di effettuare una prova di preselezione.

Le procedure selettive si espleteranno attraverso la valutazione dei titoli ed il superamento di tre prove d’esamedue scritte ed una orale – sui seguenti argomenti:
– ordinamento degli Enti Locali (D.Lgs. n. 267/2000 e s.m.i.);
– ordinamento finanziario e contabile degli Enti Locali (D.Lgs. n. 267/2000 – D.Lgs. n. 118/2011 – D.Lgs. n. 126/2014 e s.m.i.);
– elementi di diritto tributario e disciplina dei tributi locali;
– elementi di diritto amministrativo e costituzionale;
– elementi di diritto civile;
– regime giuridico dei beni pubblici e loro classificazione;
– codice dei contratti pubblici (D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i.), con particolare riferimento alle forniture e ai servizi;
– normativa in materia di procedimento amministrativo e diritto di accesso agli atti – Legge n. 241/1990 e s.m.i.;
– normativa in materia di prevenzione della corruzione e trasparenza;
– nozioni sul codice dell’Amministrazione digitale e sulla tutela della Privacy;
– ordinamento del lavoro alle dipendenze della Pubblica Amministrazione (D.Lgs. n.165/2001 e s.m.i. e D.Lgs. n. 150/2009 e s.m.i.) – Disciplina del rapporto di lavoro del personale Comparto “Funzioni locali”;
– Diritti e doveri dei pubblici dipendenti – Diritto penale con riferimento ai delitti contro la Pubblica Amministrazione;
– accertamento della conoscenza della lingua straniera inglese;
– verifica della conoscenza dell’uso di apparecchiature ed applicazioni informatiche più diffuse.

DOMANDA

Le domande di ammissione al concorso per amministrativi, redatte secondo il seguente MODELLO (Doc 51 Kb), dovranno essere presentate al Comune di Ossimo – Piazza Roma, 10 – 25050 – Ossimo (BS), entro le ore 12,00 del 9 Maggio 2019 tramite una delle seguenti modalità:
– tramite consegna diretta all’Ufficio Protocollo del Comune;
– mediante raccomandata con ricevuta di ritorno;
– tramite Posta Elettronica Certificata all’indirizzo: [email protected]

Alla domanda sarà necessario allegare la seguente documentazione:
– ricevuta dell’avvenuto pagamento della tassa di concorso di € 10,33;
– fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità;
– eventuali documenti costituenti titolo di precedenza o di preferenza di legge;
– allegato dove elencare gli eventuali periodi di servizio a tempo indeterminato o determinato prestati presso Pubbliche Amministrazioni;
– eventuale certificazione rilasciata da una competente struttura sanitaria, attestante la necessità di usufruire di tempi aggiuntivi nonché dei sussidi necessari, relativi alla dichiarata condizione di disabile;
– elenco in carta semplice dei documenti allegati alla domanda di ammissione, sottoscritto dal candidato.

Ogni altro dettaglio sulle modalità di presentazione della domanda è riportato nel bando di riferimento che rendiamo disponibile di seguito.

BANDO

Tutti gli interessati al concorso per amministrativi del Comune di Ossimo sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 789 Kb), pubblicato per estratto sulla GU n.28 del 09-04-2019.

Le successive comunicazioni inerenti le prove d’esame oppure le graduatorie saranno rese note attraverso il sito del Comune www.comune.ossimo.bs.it nella sezione ‘Uffici e documenti > Concorsi > Dettagli sulle procedure di concorso in corso e concluse’.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments