Comune di Padova: concorso per 4 informatici

informatica

Nuova opportunità di lavoro a tempo indeterminato in Veneto.

Il Comune di Padova ha indetto un concorso per l’assunzione a tempo pieno di 4 Istruttori Direttivi Informatici – Cat. D. 

Sarà possibile candidarsi al concorso fino al giorno 27 Dicembre 2019.

CONCORSO COMUNE DI PADOVA

E’ stato indetto, infatti, un concorso per la copertura di 4 posti nel ruolo di Istruttore Direttivo Informatico. Le risorse saranno così distribuite:
n. 2 nell’ambito Applicazioni;
n. 2 nell’ambito Sistemi e reti di Telecomunicazioni. 

Si segnala, inoltre, che sui posti messi a concorso operano le seguenti riserve:
– riserva fino al limite della copertura della quota d’obbligo a favore dei disabili (ai sensi degli artt. 1 e 3 della Legge 68/1999);
– riserva del 25% a favore del personale interno a tempo indeterminato, già dipendente dell’Ente, inquadrato in categoria C, in possesso del titolo di studio richiesto dal bando per un totale di 1 posto;
– riserva del 30% a favore dei volontari delle FF.AA. per un totale di 1 posto.

REQUISITI

Possono partecipare al concorso del Comune di Padova i candidati in possesso dei requisiti di seguito riassunti:
– età non inferiore ad anni 18 e non superiore ad anni 65;
– cittadinanza italiana o di altro Stato appartenente all’Unione Europea oppure di altre categorie previste dal bando;
– idoneità fisica all’impiego;
– assenza di condanne penali o di procedimenti penali in corso che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di impiego con la pubblica amministrazione;
– non essere stati destituiti, dispensati, licenziati, o dichiarati decaduti da un pubblico impiego per persistente insufficiente rendimento o a seguito di procedimento disciplinare o per avere prodotto documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
– godimento dei diritti civili e politici e, pertanto, non essere esclusi dall’elettorato politico attivo;
– aver assolto gli obblighi di leva militare (solo per i candidati di sesso maschile nati entro il 31/12/1985);
– possedere la patente di guida non inferiore alla categoria B in corso di validità;
– buona conoscenza della lingua inglese.

E’ richiesto, inoltre, il possesso di almeno uno tra i seguenti titoli di studio:
– lauree di primo livello (triennali) appartenenti alla classe L-08 (Ingegneria dell’informazione) e alla classe L-31 (Scienze e tecnologie informatiche);
– lauree magistrali appartenenti alle classi LM-18 (Informatica), LM-27 (Ingegneria delle Telecomunicazioni), LM-29 (Ingegneria Elettronica), o LM-32 (Ingegneria informatica) o LM-66 (Sicurezza Informatica) o LM-91 (Tecniche e Metodi per la Società dell’Informazione);
– diplomi di laurea dell’ordinamento DM 509/1999 (lauree specialistiche, c.d. “prima riforma”), e quelli dell’ordinamento previgente al D.M. 509/1999 (c.d. “vecchio ordinamento”).

SELEZIONE

L’Amministrazione si riserva di procedere, prima delle prove d’esame, alla preselezione qualora il numero dei candidati, esclusi coloro che ne sono esonerati, fosse superiore a 150.

Le procedure selettive si espleteranno attraverso il superamento di tre prove d’esamedue scritte ed una orale.

Per l’elenco completo delle materie d’esame, divise in base all’ambito di assegnazione, vi rimandiamo alla lettura del bando sotto allegato.


DOMANDA

La domanda di ammissione al concorso dovrà essere presentata esclusivamente online alla seguente pagina entro le ore 12,00 del 27 Dicembre 2019.

Alla domanda online sarà necessario allegare la seguente documentazione:
– copia scansionata della ricevuta di pagamento della tassa di concorso pari ad € 10,00;
– copia scansionata di un documento di identità personale in corso di validità, solo nel caso l’identificazione e l’accesso al portale “istanze on-line” non sia stato effettuato con l’identità SPID;
– copia scansionata della certificazione medico-sanitaria che indichi gli strumenti ausiliari utili e/o i tempi aggiuntivi allo svolgimento della preselezione o delle prove d’esame, o quantomeno la patologia che consenta di quantificare gli ausili e/o i tempi aggiuntivi necessari all’avente diritto, in riferimento al tipo di handicap posseduto e al tipo di selezione o prova da sostenere;
– copia scansionata della certificazione medico-sanitaria da cui risulti che il candidato è un portatore di handicap con invalidità uguale o superiore all’80%;
– copia scansionata dell’attestazione di equiparazione o della richiesta di equivalenza del titolo di studio qualora conseguito all’estero inviata al Dipartimento della Funzione Pubblica e la relativa copia della ricevuta di spedizione.

Ogni altro dettaglio sulle modalità di presentazione della domanda è riportato nel bando di riferimento che rendiamo disponibile di seguito.

BANDO

Tutti gli interessati al concorso per informatici del Comune di Padova sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 456 Kb), pubblicato per estratto sulla GU n.93 del 26-11-2019.


Le successive comunicazioni inerenti le prove d’esame oppure le graduatorie saranno rese note attraverso il sito del Comune di Padova www.padovanet.it nella sezione ‘Sindaco e Amministrazione > Bandi, Concorsi e Avvisi Pubblici’




© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments